NECROLOGIE DI OGGI 19 MARZO 2022

I SANTI del GIORNO
San GIUSEPPE sposo della B.V. Maria (vedi nota) – La Chiesa celebra la festa di altri SANTI e BEATI

*

AFORISMA del GIORNO
Il più bel regalo che puoi fare a tuo figlio è il tuo tempo

*

IL PENSIERO del GIORNO
Giuseppe, suo sposo, era uomo giusto. La grandezza della creatura umana sta nella coerenza con i principi fondamentali della propria esistenza. La vita è un dono che matura con lo scorrere del tempo e con gli imprevisti del quotidiano. Ciò che conta è che noi sappiamo operare scelte che siano l’incarnazione di ciò che abita nel nostro cuore, e che ritraducano la gioia di vivere nel quotidiano con uno stile che ci faccia maturare nella nostra vera identità, nella fecondità della luminosità della comunione fraterna. Padre, nella figura di san Giuseppe ci insegni a vivere con coraggio ogni oggi che la storia ci presenta in continuazione per essere la concretezza del tuo mistero di amore. Già il tuo Figlio Gesù si comportava così nella viva comunione con l’umanità. Nella potenza dello Spirito regalaci il silenzio di un cuore sempre a te attento, per dare un volto sereno al tuo volere attraverso la viva contemplazione del tuo Figlio Gesù Cristo. Amen – (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

FESTA del PAPA’
E’ il giorno in cui secondo la tradizione morì San Giuseppe, padre putativo di Gesù. Il culto di San Giuseppe era già praticato nell’Alto Medioevo, ma nel Trecento si cominciò a osservare la sua festa il 19 marzo, anche in Occidente. Fu papa Sisto IV a inserire la festività nel calendario romano, nel 1479. Mentre nel 1871, considerando San Giuseppe una figura paterna positiva – incarna infatti la figura di papà buono, modello di vigilanza e provvidenza -, la Chiesa Cattolica lo proclamò protettore dei padri di famiglia e patrono della Chiesa Universale. Fino al 1977, il 19 marzo giorno di san Giuseppe era considerato in Italia festivo, ma con legge 5 marzo 1977 n. 54 la festività fu abolita e da allora il 19 marzo divenne un giorno feriale. Dobbiamo sempre tener presente il Comandamento di Dio “Onora il padre e la madre” anche se molte volte e in diversi casi il padre ha abbandonato i proprio figli. E’ sempre tuo padre!!!

*

SFILATA DI MEZZA QUARESIMA e IL RASGAMENTO della VECCHIA
Dopo due anni di interruzione il Ducato di Piazza Pontida ripropone ai bergamaschi la manifestazione di primavera più amata dalla nostra gente: la Festa di Mezza Quaresima con la sfilata dei carri e il tradizionale «Rasgamènt de la Ègia». Ma non è tutto. Il cartellone di quello che è a tutti gli effetti il carnevale bergamasco, entrato a far parte dell’associazione «Carnevalia» che raduna tutti i carnevali storici d’Italia, è denso di eventi. Domenica 27 marzo alle 15 prenderà il via la sfilata vera e propria che si snoderà per le vie del centro dall’inizio di viale Papa Giovanni XXlll fino a via Zendrini dove si scioglierà. Alle 17.30, per gli amanti della musica, in Piazzale Alpini, proiezione del concerto dell’orchestra sinfonica «La Nota in più» registrato presso l’Accademia Carrara cui seguirà, alle 18, la premiazione da parte del Duca Smiciatӧt e di un rappresentante dell’amministrazione comunale, dei carri e dei gruppi giudicati migliori da un’apposita giuria tecnica. Con l’estrazione di una sottoscrizione a premi, premi messi a disposizione dalla direzione di Oriocenter e il cui ricavato, per espressa volontà ducale, sarà equamente diviso tra il Ducato di Piazza Pontida e l’associazione «Spazio Autismo», calerà il sipario sulla festa di Mezza Quaresima 2022

*

GLI SCONTI su LUCE e GAS. IL NUOVO DECRETO
Il decreto taglia-prezzi è cosa fatta. Contro il caro energia e il caro carburanti i provvedimenti sono di vario tipo. Toppe, non certo soluzioni a lungo termine. Ma l’esecutivo era chiamato a fare qualcosa. Quindi una tassa del dieci per cento sui maggiori profitti delle aziende energetiche. Bonus sociale allargato a 5,2 milioni di famiglie, che pagheranno luce e gas come l’estate scorsa. Il taglio di 25 centesimi del prezzo sulla benzina fino al 30 aprile, nuove rateizzazioni più dilatate per le bollette. Un milione e duecentomila famiglie in più entrano nella fascia protetta del bonus sociale e dunque usufruiranno di uno sconto sulle bollette di luce e gas. “Pagheranno come l’estate scorsa”, dice Draghi. Oggi rientrano nel bonus 4 milioni di famiglie che hanno un Isee fino a 8.265 euro. Questo tetto viene alzato a 12 mila euro fino a fine anno, consentendo così a un totale di 5,2 milioni di famiglie di pagare meno. Fin qui il governo ha stanziato 15,5 miliardi per calmierare le bollette: 10 per le famiglie e 5,5 per le imprese. A favore poi dei lavoratori dipendenti che percepiscono dai loro datori di lavoro buoni benzina, come forma di welfare integrativo, la soglia esentasse di questi buoni viene alzata a 200 euro. Trova così spazio l’annunciato potenziamento del bonus (con l’Isee che sale da 8.265 a 12mila euro, includendo 1,2 milioni di famiglie in più).

*

GIORNATA MONDIALE di AZIONE per il CLIMA
Ricorre oggi, 19 marzo, la Giornata Mondiale di Azione per il Clima, il famoso movimento creato dai giovani ispirato dall’attivista svedese Greta Thunberg. Il movimento denominato “Fridays for future” ha come obiettivo di sensibilizzare i governi a mantenere la temperatura media globale sotto il livello limite di 1,5°C rispetto ai livelli preindustriali. Dal 2018 il movimento ha ottenuto grandi consensi e nel 2019, proprio il 19 marzo, è stato indetto il primo sciopero per il futuro, coinvolgendo studenti in 1700 città e in oltre 100 paesi del mondo. Tra gli scopi principali di questa giornata c’è la volontà di rendere il tema del cambiamento climatico il problema principale dell’agenda politica internazionale, chiedendo ai governi di eliminare i combustibili fossili, azzerando le emissioni a livello globale entro il 2050 in tutto il mondo. Sempre il rapporto dell’ONU sul cambiamento climatico riporta che il tempo limite per rivedere le politiche, è di 11 anni. Ci sono stati importanti passi, seppur piccoli, in questi anni: il 28 novembre 2019 il parlamento Ue ha approvato con 429 voti a favore una risoluzione in cui la crisi climatica è stata dichiarata come “emergenza” a livello globale, e riducendo del 55% delle emissioni di gas serra entro il 2030

*

GIORNATA MONDIALE dell’ACQUA
«Acque sotterranee: rendere visibile l’invisibile». Questo è il tema della giornata mondiale dell’acqua 2022, istituita dall’ONU nel 1993 per richiamare l’attenzione sulla crisi idrica globale, sensibilizzando la popolazione in vista del raggiungimento dell’obiettivo di sviluppo sostenibile (SDG) 6: acqua e servizi igienico-sanitari per tutti entro il 2030, un traguardo indispensabile per appianare le disuguaglianze socio-economiche e garantire la dignità di tutti gli esseri umani. In tutto il mondo le acque sotterranee rappresentano un’enorme e importantissima risorsa. Proprio nelle falde è presente la maggiore riserva di acqua dolce un tesoro lontano dalla nostra vista – trattenuto dalle formazioni geologiche di roccia, sabbie e ghiaie – che è importante “rendere visibile” per garantirne una gestione sostenibile e prevenire l’immissione di sostanze nocive nel sottosuolo.

*

BERGAMO e i GRANDI BERGAMASCHI
PAOLO VIMCERCATI SOZZI nato a Milano il 26 gennaio 1801 – morto a Bergamo il 21 marzo 1883 è stato un antiquario e collezionista italiano, studioso di archeologia e di protostoria della bergamasca. La Città di Bergamo gli ha intestato una Via. Nobile milanese, compì studi legali a cui affiancò la formazione da autodidatta nei campi delle scienze naturali, dell’archeologia e della numismatica. Nel 1835 si trasferì a Bergamo dove avviò una Raccolta o Collezione enciclopedica presso la propria dimora, Palazzo Tasso in via Pignolo. Negli anni si specializzò nella raccolta dei documenti di storia locale: testi a stampa e manoscritti, oggetti d’arte, epigrafi, reperti archeologici e numismatici. Prese parte attiva alla vita culturale della propria epoca: partecipò alle Riunioni degli scienziati italiani a Milano nel 1844 e nel 1846 a Pavia e pubblicò scritti di argomento numismatico, archeologico, storico-artistico e scientifico. Negli anni del Risorgimento e poi nell’età post-unitaria, condivise con la comunità degli studiosi le proprie ricerche in una sorta di federalismo culturale. Viaggiava in Italia e in Europa mosso dai propri interessi culturali e consolidava contatti con intellettuali del proprio tempo. Fu presidente dell’Ateneo di scienze lettere ed arti di Bergamo e membro delle principali accademie italiane ed europee, alla cui attività contribuì con pubblicazioni e un fitto epistolario. Per le sue numerose pubblicazioni traeva spunto dai materiali posseduti. Il suo museo e i suoi studi affrontarono consapevolmente i temi cruciali di patria, memoria e identità. Presso diverse istituzioni culturali italiane e straniere sono conservati svariati documenti (fotografie, disegni, planimetrie, atti notarili, stampe, manoscritti di carattere archeologico-antiquario, epistole) risalenti agli anni dal 1840 al 1883. Essi attestano oggetti e allestimenti espositivi della Raccolta o Collezione divenuta poi Museo Vimercati Sozzi trasferito nell’adiacente Palazzo Alessandri e separato dalla dimora di abitazione. I riferimenti culturali degli allestimenti furono molteplici e spaziavano dall’enciclopedismo settecentesco (la fase iniziale della Raccolta Collezione di Palazzo Tasso) al romanticismo storicista ottocentesco (la successiva fase del Museo Vimercati Sozzi di Palazzo Alessandri). Paolo inoltre possedeva una residenza estiva presso Gorlago, casa poi lasciata alla figlia Amalia in seguito al suo matrimonio. Nel 1869 il conte Paolo Vimercati Sozzi donò al municipio di Bergamo di tutti i materiali relativi alla storia locale. I materiali donati alla città rimasero a lungo depositati presso la Biblioteca civica Angelo Mai. Si salvarono così dalla dispersione all’asta del Museo Vimercati Sozzi e costituiscono il nucleo del Civico museo archeologico di Bergamo, inoltre arricchiscono le raccolte numismatiche del museo dell’Accademia Carrara e il patrimonio di manoscritti e di libri a stampa della biblioteca civica cittadina.

*

I TURNI delle FARMACIE:

*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.

*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 20 marzo 2022 alle ore 9,00): Berbenno Farmacia di Ponte Giurino – BERGAMO Farmacia di Redona Via Corridoni – Bonate Sotto (fino le ore 24) – Brusaporto – Calcio – DALMINE Farmacia Via Rezzara – Entratico – Nembro – Piazza Brembana – Sotto il Monte – Valbrembilla – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Villa d’Ogna – Villongo – Zanica

*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

ACCADDE OGGI

2002 Le Brigate Rosse uccidono sulla porta di casa Marco Biagi (20 anni fa) economista e consulente del Ministero del Lavoro

*

SIGNIFICATO del NOME
GIUSEPPE significa “accresciuto da Dio”. il nome maschile più diffuso in Italia tra la popolazione adulta oltre ad essere stabilmente presente nella top 20 dei nomi più utilizzati per i neonati. In Italia portano uesto nome circa 1.751.856 persone di cui il 14,9% in Lombardia.

*

PROVERBI:
Cuor contento il ciel l’aiuta
Com’è il padre tale è il figlio
E’ meglio che pianga il figlio non i padre
Il padre di famiglia è l’anima della casa
Il padre che mente genera figli bugiardi
Un padre debole cresce figli testardi

*

L’ANGOLO della LETTURA

GIUSEPPE di NAZARET – Il sognatore in cammino – Edizioni San Paolo – costo € 18,00 – Di Giuseppe non si registra una sola parola. Il suo nome si perde tra genealogie, la sua persona si ritrae per lasciare spazio al mistero; i suoi passi si interrompono all’improvviso. Diventa quindi necessario decifrare nomi e circostanze, colmare i vuoti narrativi, rendere eloquenti i silenzi. È quanto si sono proposti i sei autori, lavorando in stretto contatto e secondo le proprie competenze. Trattandosi di un’opera scritta a più mani, accoglie una varietà di approcci e di prospettive metodologiche indicando soluzioni agli interrogativi che nascono da un’attenta lettura del testo. Ciò permette di apprezzare la vera statura di Giuseppe: in sintonia con la prospettiva generale del primo vangelo, la sua grandezza consiste in un fare che esprime adesione piena alla volontà di Dio.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI
BERGAMO – Teatro Donizetti – dal 19 al 20 marzo – “Bergamo Jazz Festival” pre-vendita ticket
BERGAMO – Creberg Teatro – 20 marzo ore 21 – “Non ci resta che ridere” con “I Legnanesi”
BERGAMO – ARIBI – 20 marzo ore 9 – “Pedalata per la pace” – ritrovo P.le Cittadella dello Sport in Via Gleno – info 338.8401535
BERGAMO – Sala Piatti Città Alta – 20 marzo ore 15 – Concerto “Trio Correnteza”
BERGAMO – Teatro Sociale – 20 marzo ore 17 – spettacolo “Giornale di bordo”
BERGAMO – Sala Porta Sant’Agostino – 20 marzo ore 11 – Gabriele Mitelli – Ospiti di Bergamo Jazz
BERGAMO – Orto Botanico in Città Alta – 20 marzo ore 15,30 – “Il risveglio dell’orto botanico”
BERGAMO – Teatro San Giorno – 20 marzo ore 16,30 – spettacolo “Pet” per ragazzi
BERGAMO – Auditorium di Loreto – 20 marzo ore 16,30 – Spettacolo di burattini
ALMENNO San BARTOLOMEO – Museo del falegname – 20 marzo ore 15 – Laboratorio e giochi in legno
ALZANO LOMBARDO – Teatro degli Storti – 20 marzo ore 16,30 – “ahhhh….per mangiarti meglio” spettacolo per ragazzi
BONATE SOPRA – Teatro Verdi – 20 marzo ore 16 – spettacolo “I tre porcellini”
BONATE SOTTO – 20 marzo ore 10 – Visita guidata alla Basilica di Santa Giulia
CAPRIATE San GERVASIO – Villaggio Crespi d’Adda – 20 marzo ore 14 – Visita guidata al Borgo
COLZATE – Santuario di San Patrizio – 20 marzo – Esposizione straordinaria delle tavolette “ex voto” dal 1600 al 1800
LALLIO – Chiesa di San Bernardino – 20 marzo ore 15,30 – Visita guidata alla Chiesa
NEMBRO – Teatro San Filippo Neri – 20 marzo ore 15,30 – Spettacolo “La principessa sul pisello”
TREVIGLIO – Museo della Torre – 20 marzo ore 15 – Vivimuseo – visita guidata

*

L’ANGOLO del CINEMA
IL MUTO di GALLURA – critica *** – film drammatico – durata 193 minuti – consigliato a +13 anni – Trama: Al suo debutto (nella fiction), Fresi scava in Gallura una storia lontana e resistente nell’immaginario collettivo. Un problema annoso per gli organismi statali che si avvicendavano sul territorio sardo, una spina nel fianco secolare per il Paese che sfociava inesorabilmente nel delitto di sangue. Fresi pesca l’universalità delle tensioni umane sul punto di deflagrare, articolando una singolare partitura di movimento e suono. Alle traiettorie dei suoi banditi nomadi fa da contrappunto una fibra acustica complessa: la limba sarda cuce una narrazione di efferate offese da lavare col sangue, confluendo in note cariche di elementi ancestrali. La Sardegna si fa espediente di slanci immaginifici, terreno di archetipi e orizzonte di pulsioni dionisiache, dove terra e pietre, sangue e lacrime, sono materie eloquenti. Avvalendosi dei codici del western e delle categorie dell’antropologia teatrale.

*

L’ANGOLO della CUCINA
Le ZEPPOLE di SAN GIUSEPPE costituiscono uno dei dolci tipici della cucina italiana e derivano da un’antichissima tradizione risalente addirittura all’epoca romana. Si narra che dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, San Giuseppe dovette vendere frittelle per poter mantenere la famiglia in terra straniera. Ecco perchè i romani gli attribuirono il nome di “frittellaro”. Proprio per questo motivo, in tutta Italia, le zeppole sono i dolci tipici della festa del papà e vengono preparati per festeggiare e celebrare San Giuseppe. Ogni luogo d’Italia ha la sua personalissima variante, ma l’elemento fondamentale che le accomuna tutte è che devono essere fritte in abbondante olio proprio come da tradizione. Negli ultimi anni si è diffusa moltissimo anche la versione al forno.

*

SEI NATO OGGI?
Se siete nati in una di queste date, siete dei veri capi. Sapete prendere le decisioni giuste al momento giusto e sapete gestire un gruppo di persone. Siete intraprendenti, generosi e sicuri di voi. In più, se avete molto carisma, pochissime cose vi resisteranno. Indipendenti, creativi, dotati di coraggio e volontà, decisi a farvi strada nel mondo grazie all’intelligenza personale. Siete dei leader, sapete arrangiarvi da soli. Forte ambizione, sostenuta da grande energia e perseveranza, costanza e determinazione, a volte avete bisogno di essere incoraggiati, le vostre capacità di ragionamento sono eccellenti e siete buoni organizzatori.

*A BERGAMO e in PROVINCIA:
Il SOLE sorge alle ore 06.23 e tramonta alle ore 18.35– Durata del giorno ore 12.12 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.48 (-3 minuti rispetto a ieri) – Siamo nell’Equinozio di Primavera – La LUNA calante (visibile al 89%) sorge oggi alle ore 20.01 e tramonta domani alle ore 07.35

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,