Press ESC to close

Ugo Benedetti

NECROLOGIE DI OGGI 30 LUGLIO 2022

POLIZIA STRADALE: 12 CONSIGLI PRIMA di METTERSI in VIAGGIO

  • Fare un check-up completo del mezzo con particolare attenzione allo stato degli pneumatici (pressione, usura, fissaggio); verificare il funzionamento di luci, freni, e indicatori di direzione nonché controllare il livello dell’olio e quello dell’acqua del radiatore;
  • Caricare i bagagli in modo che il peso sia bilanciato e lasciando liberi gli spazi per consentire una buona visione dagli specchietti retrovisori; –
  • Consumare pasti sempre leggeri ed evitare le bevande alcoliche;
  • Non affrontare il viaggio in condizioni di stanchezza;
  • Osservare rigorosamente le distanze di sicurezza;
  • Assicurare tutti coloro che viaggiano a bordo di autovettura con le cinture di sicurezza, e se bambini sugli appositi seggiolini e/o sedili di sicurezza omologati;
  • Richiedere informazioni sulla viabilità;
  • Utilizzare il cellulare con auricolare o bluetooth;
  • Fare una sosta almeno ogni due ore di guida;
  • Non lasciare in bella vista all’interno della vettura, durante le soste, oggetti di valore; –
  • Rispettare i limiti di velocità che deve essere comunque adeguata alle condizioni atmosferiche, della strada e del traffico;
  • Indossare sempre il casco protettivo ben allacciato a bordo di motoveicoli e ciclomotori.

I SANTI del GIORNO
San PIETRO CRISOLOGO Vescovo e Dottore della Chiesa – San LEOPOLDO MANDIC Sacerdote, Frate Cappuccino, patrono dei malati oncologici con San Pio da Pietrelcina sono portatori della Divina Misericordia – Santa GIULITTA martire – Santi ABDON e SENNEN martiri, sono patroni dei ragazzi non vedenti, dei fabbricanti dei botti e dei fuochi d’artificio, invocati contro gli animali nocivi e la grandine – Sante DONATILLA, SECONDA e MASSIMA martiri – San TERENZIO martire – La Chiesa celebra la festa di altri 8 SANTI e 27 beati – La Chiesa domani celebra la XVIII Domenica del Tempo Ordinario (colore verde)

*

AFORISMA del GIORNO
“Gli amici sono quelli che ti aiutano a rialzarti, quando altre persone neanche sapevano che eri caduto”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Erode aveva arrestato Giovanni” – L’amore alla verità porta l’uomo ad affrontare una mentalità che lo allontana da un mondo che vive e pensa in modo diametralmente opposto, con conseguenze drammatiche qualche volta. Amiamo sempre la verità e la giustizia per essere autentici nel costruire le scelte di tutti i giorni. La bellezza della vita è essere se stessi fino in fondo. –Padre, chi vive la bellezza della verità e il desiderio dell’autenticità si pone in contrasto con il mondo delle apparenze e della menzogna. Fa’ che sappiamo sempre imitare la luminosità del tuo Figlio Gesù per dire al mondo la grandezza del tuo cuore. Lo Spirito Santo ci illumini e fortifichi sempre perché nella verità e nella giustizia vive il mistero della carità evangelica. Amen – a cura di Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE dell’AMICIZIA
Sono tante le sfide e le crisi che affronta il nostro mondo. Tra queste la povertà, la violenza e gli abusi dei diritti umani, che minano la pace, la sicurezza e l’armonia sociale tra i popoli del mondo. Per questo l’ONU ha stabilito di istituire la “giornata mondiale dell’amicizia” ogni 30 luglio. Al fine di affrontare nel migliore dei modi le sfide del globo, occorre che siano anche individuate e fronteggiate le cause, promuovendo e difendendo uno spirito condiviso di solidarietà tra persone. Così, l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha deciso nel 2011 di istituire una giornata per celebrare il valore di condivisione più semplice tra tutti: l’amicizia. Questo giorno particolare viene celebrato dal 2011 il 30 luglio di ogni anno. Secondo i teorici dell’ONU, attraverso l’amicizia possiamo contribuire ai movimenti mondiali per ottenere una stabilità duratura, creare una rete che porti sicurezza e contribuire ad aumentare nella gente la passione per un mondo migliore, nel quale tutti sono uniti per il bene comune. Ed è proprio così. D’altronde, tutti sappiamo quanto sia bello e stimolante avere amici, piccoli o grandi, con cui condividere il tempo libero, il tempo di studio, i giochi e i discorsi. Si sa, chi trova un amico, trova un tesoro. Perciò, buon 30 luglio

*

DIOCESI di BERGAMO. SETTEMBRE un MESE DEDICATO al CREATO
Il prossimo 1 settembre si celebra la 17° Giornata per la Custodia del Creato sul tema “«Prese il pane, rese grazie» (Lc 22,19). Il tutto nel frammento”, in comunione con Chiese e Comunità ecclesiali europee delle diverse confessioni cristiane. L’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro, al fine di sviluppare nelle comunità parrocchiali un’attenzione responsabile alle tematiche della Custodia del Creato, suggerisce di dedicare il periodo tra il 1° settembre e il 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi, quale “Tempo per il Creato”.

*** 01 settembre: Apertura mese del creato Veglia ecumenica “Prese il pane e rese grazie. Il tutto nel frammentoore 20.45 – Giardino della Pace – Sotto il monte (BG)

*** 3/4 settembre Pellegrinaggio notturno Sotto il monte/Santuario della Cornabusa – partenza ore 22.00S. Messa celebrata dal Vescovo Francesco – ore 07.00

*** 18 settembre Proiezione del docufilm “Nelle squame di una trotapresso l’Orto Sociale di Città Alta – ore 20.45

*** 20 settembre “Cura e custodia. La grande sfida del nostro tempo” presso il Convento di Brignano Gera d’Adda (via Circonvallazione 41) – ore 20.45

*** 24 settembre Seminario sul consumo di suolo in Lombardia presso il Santuario di Caravaggio – dalle 16.00 alle 18.00 Interviene la professoressa Elena Granata

*** 30 settembre Incontro “Terra di pace” Serata sui temi della Pace – ore 20.45 In collaborazione con il gruppo 24 Ore per la Pace, Rete della Pace di bergamo, Coordinamento Provinciale Bergamasco Enti Locali per la Pace

*** 4 ottobre Conclusione del mese del creato presso la Casa dei Semi Antichi, c/o Montello SpA (via F. Filzi 5, Montello) – ore 20.45

*

1932 – NASCE il “CARTONE ANIMATO” a COLORI (90 anni fa)
“Fiori e albero” il mondo dei cartoni Disney esce dalla dimensione in “bianco e nero” per entrare in quella del colore. Il cortometraggio, incluso nella collana Silly Symphonies, è il primo ad essere distribuito in Technicolor. Il successo del cortometraggio unisce pubblico e critica, arrivando a conquistare nello stesso anno l’Oscar, il primo nella storia dei cartoni Disney

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
(Via) ANGELO MAI – Cardinale – nato a Schilpario, 7 marzo 1782 – morto a Castel Gandolfo, 9 settembre 1854 è stato un teologo e filologo classico italiano. A Bergamo oltre alla Via gli è stata intestata la Biblioteca Civica in Città Alta che è una delle più importanti biblioteche storiche d’Italia e d’Europa. La famiglia abbastanza agiata gli permise di avere una buona educazione. Compì gli studi elementari in parrocchia e nel 1796 passò al Seminario Vescovile di Bergamo. Con l’invasione francese il seminario fu chiuso e Mai tornò a casa. Qui per due anni continuò gli studi sotto la guida del prevosto Giovanni Grassi. Nel 1799 chiese l’ammissione nella Compagnia di Gesù a Colorno (Pr). Presso questo collegio studiò filosofia, nel 1803 passò al collegio di san Rocco di Parma, dove studiò umanistica e lingua ebraica sotto il celebre orientalista padre Gian Bernardo de’ Rossi. Fu poi professore di belle lettere presso la scuola di Gesù Vecchio a Napoli, dove ricevette l’abito il 20 novembre 1804. Le truppe napoleoniche invasero la città nel 1806 e il Mai si rifugiò a Roma presso il Collegio Romano. Poco tempo dopo fu a Orvieto, chiamato dal vescovo e qui fu ordinato sacerdote il 10 ottobre. A Orvieto fu iniziato allo studio della paleografia. Giunto a Roma per sostenere l’esame di teologia e di filosofia fu costretto a mettersi in viaggio per Milano, per l’Editto napoleonico che imponeva a ogni suddito del Regno Italico di tornare nella sua provincia natale. Qui visse per qualche anno in un povero alloggio nei pressi di sant’Ambrogio. Il 16 dicembre 1810 fu ammesso, per interessamento del conte Giacomo Mellerio, tra gli scrittori della Biblioteca Ambrosiana per la classe delle lingue orientali, ufficialmente come dottore della Biblioteca, e vi rimase fino all’inizio del 1819. Padre Angelo Mai compì eccezionali ritrovamenti e recuperi, prima alla Biblioteca Ambrosiana e in seguito alla Biblioteca Vaticana, aiutandosi con reagenti chimici a base di tannini che applicava su palinsesti di vecchi manoscritti, rivelando scritti antecedenti parzialmente cancellati. Tra il 1815 e il 1819 rinvenne l’epistolario dello scrittore latino Marco Cornelio Frontone, e nel dicembre del 1819 ampi frammenti di una delle più importanti opere politiche di Marco Tullio Cicerone: il “De re publica. Nel 1821 rinvenne i cosiddetti Vaticana Fragmenta che contengono passi dei giuristi Paolo, Papiniano, Ulpiano e passi di costituzioni imperiali, in particolar modo di Diocleziano. Nel 1819, su consiglio di papa Pio VII, il Mai lasciò la Compagnia di Gesù e fu nominato custode della Biblioteca Apostolica Vaticana. Lasciata Milano raggiunse Roma il 7 novembre di quell’anno. Il Mai fu custode della Biblioteca Vaticana fino al 16 agosto 1833, quando fu nominato segretario della Sacra Congregazione di Propaganda Fide. Già riservato in pectore nel Concistoro del 19 maggio 1837, fu elevato alla porpora da Gregorio XVI il 12 febbraio 1838, tre giorni dopo ricevette la berretta rossa con il titolo di cardinale presbitero di sant’Anastasia. Il 16 dicembre 1843 fu nominato membro onorario della Divisione di Scienze storiche e filologiche dell’Accademia Russa delle Scienze. Partecipò al Conclave del 1846 che elesse papa Pio IX. Nel 1851 fu nominato prefetto della Congregazione del Concilio. Nel 1852 iniziò la pubblicazione della Novae patrum bibliothecae. Fu protettore dell’Ordine domenicano. Il 27 giugno del 1853 fu nominato Bibliotecario di Santa Romana Chiesa. Riconosciuto come uno dei più importanti filologi e paleografi del suo tempo, continuò le sue ricerche e pubblicazioni fino alla fine dei suoi giorni. Morì il 9 settembre 1854 a Castel Gandolfo, dove si era recato forse per sfuggire al colera che in quei giorni mieteva vittime a Roma. Fu sepolto il 13 settembre nella chiesa del suo titolo, la Basilica di Sant’Anastasia al Palatino.

*

ACCADDE OGGI:
*** 1792 – (230 anni fa) – Viene eseguita per la prima volta “La Marsigliese” che diventerà l’Inno Nazionale francese

*

SIGNIFICATO del NOME
TERENZIO – Dall’antico sabino Terentum con il significato di “delicato, tenero”. Potrebbe anche derivare dal latino ed essere legato al nome della città di Taranto. Oggi San Terenzio. In Italia portano questo nome circa 3.648 persone di cui il 21,6% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Amicizia che cessa non fu mai vera”
  • “Chi trova un amico trova un tesoro”
  • “Amicizia di giornata presto scordata”
  • “Patti chiari amicizia lunga”
  • “Il sospetto è il veleno dell’amicizia”
  • “Chi presta, prende l’amico e il denaro”

*

L’ANGOLO della LETTURA
GABRIELE – Narrativa – pag. 336 – costo € 19,00 – Trama: Gabriële Buffet ha ventisette anni quando, nel 1908, incontra Francis Picabia, giovane artista di successo dalla fama sulfurea. Valente piani sta, Gabriële ha studiato composizione a Parigi e poi a Berlino, dove ha stretto amicizia con Edgard Varèse. Nel primo decennio del Nove cento, in cui splende il talento di compositori quali Rachmaninov, Ravel, Mahler e Schönberg, è certamente un’esperienza esaltante essere una giovane musicista. L’incontro con Picabia si rivela, però, un coup de foudre tale che Gabriële non esita a lasciare il pianoforte e gli spartiti per seguire il giovane pittore. Nel 1909 i due si sposano e Gabriële Buffet diventa Gabriële Buffet Picabia. Semplice moglie e musa, dunque, del famoso artista e scrittore francese, amico di Marcel Duchamp, esponente di punta del gruppo proto-Dada Puteaux? In quest’opera composta dalle pronipoti di Gabriële Buffet, scrittrici protagoniste dell’attuale scena letteraria francese, la prima moglie di Picabia si sottrae al mero ruolo di musa in cui spesso la confinano i manuali di storia dell’arte, e si svela come una donna fieramente indipendente, un’insostituibile animatrice dell’avanguardia storica e delle sue svolte. È lei che spinge Picabia ad abbandonare la vecchia pittura post-impressionista dei suoi paesaggi normanni per le nuove forme dell’astrattismo e del surrealismo. È lei che su 391, la rivista fondata a Barcellona nel 1917, annuncia la nascita di Dada

*

L’ANGOLO della SALUTE
L’USO del CARDIOFREQUENZIMETRO In generale quando si fa attività fisica è utile fare uso di un cardiofrequenzimetro, perché consultando lo strumento è possibile capire se lo sforzo è adatto alla nostra preparazione o se il cuore in quel momento è sottoposto a un livello di fatica troppo elevato. Esistono inoltre dei cardiofrequenzimetri particolarmente avanzati, che possono eseguire degli elettrocardiogrammi durante l’attività fisica e inviare il risultato direttamente al medico, che può così tenere monitorata la salute del cuore del paziente. Si tratta quindi di un valido aiuto per i pazienti con patologie cardiologiche e per gli specialisti che li hanno in cura, e che sarà sempre più utilizzato nel futuro

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 31 luglio ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Accademia Carrara – fino al 28 agosto – Mostra “Velazquez” – visite guidate su prenotazione
  • BERGAMO – Spazio Giovani Edonè (Redona) – 31 luglio dalle ore 9 – Mercatino Vintage
  • BERGAMO – Borgo Canale Città Alta – 31 luglio dalle ore 10 – Visita guidata alla Cana natale di Gaetano Donizetti
  • BERGAMO – Via Colleoni – 31 luglio dalle ore 10 – Visita guidata al Teatro Sociale
  • BERGAMO – Piazza Mercato delle scarpe (Funicolare alta) – 31 luglio ore 15 – inizio visita guidata a Città Alta
  • BERGAMO – Parco E. Olmi (Malpensata) – 31 luglio ore 21 – proiezione del film per famiglie “Dililì a Parigi”
  • BERGAMO – Lazzaretto – 31 luglio ore 21 – “Samuele Bersani” proiezione film
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 1 agosto ore 20,30 – Dibattito “Dalla Cameretta agli stadi: export vivere giovando” – promosso da BergamoScienza
  • CASAZZA – Museo della Valle e Cavellas – 31 luglio dalle ore 10-12 e 15-18 – Visite guidate
  • CLUSONE – Centro – 31 luglio ore 4 – Rievocazione storica “in notturna” “Viva San Marco – La Valle Seriana Superiore e Venezia (1428 – 1534)
  • DOSSENA – Piazza san Giovanni – 31 luglio ore 20 – DeSidera: spettacolo “Il gran Ventriloquini”
  • ENTRATICO – Buca del Corno – 31 luglio dalle ore 14 – Visita guidata (info sulla Buca in internet)
  • GANDINO – Cirano – finoal 5 agosto- “Ciranfest” presso il Santuario di San Gottardo – Musica – cucina e molto altro”
  • OSIO SOTTO – Centro – 6 agosto ore 20 – “Bianca Atzei” in concerto
  • PARRE – Centro – 31 luglio dalle ore 18 – “La Sagra del Capù e del folclore”
  • PARRE – Parco Paleontologico – 31 luglio dalle ore 9 –  visita guidata
  • PRADALUNGA – Chiesa – 31 luglio ore 17,30 – partenza per Forcella (15 minuti a piedi) – Concerto nel castagneto con musiche di Rossini, Donizetti e Mozart
  • ROVETTA – 31 luglio – “Presolana Race” due giorni dedicati alla bicicletta
  • La Magut Race andrà sabato 30 luglio, in collaborazione con il Gruppo Selvino Sport e con il patrocinio del comune di Selvino. Le iscrizioni, su picosport.net, rimarranno aperte fino al raggiungimento dei 250 atleti.
  • SAN GIOVANNI BIANCO – centro – 31 luglio ore 15 – “Pantakin in Life” spettacolo/festival
  • SCHILPARIO – Centro – 31 luglio dalle ore 9 – Giornata dedicata all’artigianato del legno con possibilità di acquisti
  • SELVINO – MuMeSe – 31 luglio ore 10 – apertura Museo Memoriale di Sciesopoli Ebraica e la Casa del fanciullo

*

L’ANGOLO del CINEMA
INGMAR BERGMAN è scomparso il 30 luglio 2007 (15 anni fa). L’“Angolo del Cinema” oggi si ferma nel ricordo di un regista, sceneggiatore, drammaturgo, scrittore e produttore cinematografico. Annoverato tra i maestri assoluti della settima arte, la sua tecnica cinematografica è materia di studio in tutte le scuole di regia del mondo. Con capolavori insuperabili come Il settimo sigillo (1957), Il posto delle fragole (1958) e Sussurri e grida (1972), ottenne i riconoscimenti più prestigiosi (tra cui quattro premi Oscar) e una fama senza tempo. Dedicatosi negli ultimi anni ai film per la TV, si spense nella sua casa di Faro (isola svedese del mar Baltico), il 30 luglio 2007; lo stesso giorno a Roma scomparve un illustre collega, l’italiano Michelangelo Antonioni

*

L’ANGOLO della CUCINA
I BENEFICI del SORBETTO digestivo. E’ proprio questa qualità che spinge a consumare il sorbetto al limone. Essa deriva, come abbiamo anticipato, dall’alto contenuto di succo di limone, in grado di alleviare bruciore, gonfiore, aria e fastidio allo stomaco soprattutto dopo un pasto abbondante. Inoltre esso aiuta ad espellere le tossine dal tratto digestivo, migliorando in generale la salute dell’apparato digerente – alto contenuto di Vitamina C. Lo sappiamo tutti: il limone è l’agrume con il più alto contenuto di Vitamina C. Essa è indispensabile all’organismo in quanto rinforza il sistema immunitario rendendolo più forte di fronte alle aggressioni esterne, a cominciare da quelle “di stagione” che provocano febbre, mal di gola, tosse e raffreddore – diuretico. Il sorbetto al limone vanta un leggero effetto diuretico dovuto alla presenza di acqua, che insieme allo zucchero e al limone, ne è un componente essenziale – antiossidante. Il limone (e quindi anche il sorbetto) ha note virtù antiossidanti, che lo rendono un prodotto antiaging che fa bene all’organismo in modo globale e, in particolare, alla pelle. Combattendo i radicali liberi infatti, responsabili dell’invecchiamento, il limone contrasta anche rughe, macchie e cedimenti. E non finisce qui: il succo di limone stimola la produzione di collagene e pertanto rende i tessuti più tonici, elastici e luminosi. Insomma, la giusta dose di limone ogni giorno aiuta a restare giovani sia dentro che fuori – resetta il palato. Il sorbetto al limone ha la proprietà di resettare i sapori di tutto ciò che si è mangiato in precedenza, come pesce e carni, in modo da preparare la bocca ad assaporare o nuovi piatti di primi e secondi o dolci e frutta

*

SEI NATO OGGI?
Siete dotati di una bella parlantina, con una mente acuta e con molta immaginazione. Persone estremamente creative, dovreste scrivere, tenere conferenze, insegnare nel campo del giornalismo o dell’arte. La vita sociale e gli amici sono importantissimi, ed allo stesso tempo voi lo siete per il vostro gruppo. Ambiziosi, generosi e sinceri, avete una grande opinioni di voi e non ponete limiti ai vostri obiettivi. Vi manifestate al meglio nel campo artistico, intellettuale e creativo. Socievoli e ricchi di immaginazione, avete un carattere dinamico e mobile e numerosi talenti, ma non riuscite mai a rilassarvi: dovete sempre agire

*

A BERGAMO e in PROVNCIA
Il SOLE sorge alle ore 05.59e tramonta alle ore 20.56– Durata del giorno ore 14.57 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 09.03 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 9%) sorge oggi alle ore 07.20 e tramonta domani alle ore 22.14 (comuni-italiani.it)

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie