Press ESC to close

Ugo Benedetti

IL FOTOVOLTAICO sul BALCONE CONTRO il CARO BOLLETTE

Il fotovoltaico sta diventando sempre più usato per produrre energia, visto il caro bollette e all’aumento dei consumi, dovuti al maggiore tempo passato in casa, all’utilizzo di molti dispositivi, al lavoro da remoto, alla sostituzione degli impianti a gas, alla sempre maggiore diffusione di veicoli elettrici. I pannelli tradizionali non sempre sono una soluzione alla portata di tutti. Non si tratta soltanto di una questione economica: spesso il problema maggiore è l’impossibilità di installare un impianto fotovoltaico sul tetto per mancanza di spazio o perché l’abitazione in cui si vive si trova all’interno di un condominio. Esiste, però, un’altra soluzione. Un’alternativa comoda che ti consente di ridurre i consumi e i costi delle bollette: il Kit Fotovoltaico da balcone. L’impianto si basa su cellule fotovoltaiche bifacciali che se posizionate nei punti più esposti riescono ad immagazzinare la luce del sole e trasformarla in energia. Inoltre, in base a una recente delibera (315/2020/R/eel) installare un impianto fotovoltaico da balcone è diventato più semplice e accessibile, senza l’obbligo di remunerazione per l’energia prodotta. Infatti, non è necessario presentare alcuna autorizzazione se il limite di potenza rimane sotto gli 800 W, però, bisogna avere con sé dei documenti: 1) Comunicazione Unica ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ) al distributore di zona con Delibera n.315/2020/R/eel se l’impianto è inferiore a 800 Watt (questo lo esegue la ditta installatrice) – 2) Comunicazione preventiva all’amministratore di condominio – 3) Autorizzazione dell’Amministratore e/o dell’assemblea dei condomini che approva l’installazione dei pannelli sulla facciata dell’edificio (solo se esterno al balcone). L’impianto è detraibile nella Dichiarazione dei Redditi. Il costo dell’impianto di aggira dai 600/800 euro.

*

NECROLOGIE DI OGGI 16 SETTEMBRE 2022

La nostra SOLIDARIETA’ alla POPOLAZIONE delle MARCHE colpita dal tragico alluvione. Siamo vicini sia alle famiglie in lutto per la scomparsa dei loro cari e a quelle tragicamente colpite per gravi danni causati dall’acqua. Auspichiamo provvedimenti contro coloro che non hanno attuato interventi geologici o manutenzione dei fiumi e torrenti. Sono seri e importanti provvedimenti sanzionatori a coloro che abbandono rifiuti e altro nel corso dei fiumi o in altre zone.

*

I SANTI del GIORNO

San CIPRIANO martire fu il primo Vescovo di Cartagine – San CORNELIO Papa martire. Nei Paesi nordici oggi è tradizione far benedire le stalle e il sale per gli animali – Santa EUFEMIA martire co-patrona di Verona – Sant’ABBONDIO e Compagni martiri – La Chiesa celebra la festa di altri 27 SANTI e 10 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO

“Fa che il tuo tempo sia vita e che la tua vita non sia una perdita di tempo”

*

– IL PENSIERO del GIORNO

“C’erano con lui i Dodici e alcune donne” La cultura odierna sta valorizzando la donna nella sua vera femminilità che risulta essenziale per un cammino di autentica reciprocità con il maschio. Ella si caratterizza per la sua sensibilità, per la profondità esistenziale, è un mistero da amare e da scoprire. In lei sussiste una particolare bellezza divina perché il suo cuore è aperto a orizzonti infiniti. – Padre, nel mistero di Maria ci hai regalato il mistero luminoso del femminile perché fosse riflesso della tua gloria. Nel suo cammino vogliamo cogliere la grandezza di ogni donna, profeta del dono della femminilità, espressione della dolcezza umana. Lo Spirito Santo ci aiuti ad entrare nella sua bellezza materna perché da tale ricchezza spirituale possa nascere una nuova umanità, ricca di freschezza esistenziale. Amen – Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE sulla PROTEZIONE della FASCIA di OZONO

Oggi si celebrano i 35 anni di successo del Protocollo di Montréal nella protezione dello strato dell’ozono dai prodotti chimici, anche responsabili del surriscaldamento climatico. Grazie ad un accordo globale, l’umanità è riuscita ad evitare catastrofiche situazioni sanitarie causate dei raggi ultravioletti che filtrano attraverso un gigantesco buco nello strato dell’ozono. Il Protocollo di Montréal è un successo perché, quando gli scienziati hanno scoperto la minaccia che incombe su noi tutti, i governi e i loro partner hanno agito. Abbiamo così approvato un accordo ambientale globale, universalmente ratificato e attuato senza indugio. Il Protocollo di Montréal ha già contribuito a combattere la crisi climatica. Proteggendo le piante dalle radiazioni ultraviolette, permettendo loro di crescere e assorbire carbonio, ha permesso di evitare l’aumento di un grado Celsius del riscaldamento globale

*

SETTIMANA EUROPEA della MOBILITA’

La mobilità sostenibile è un sistema ideale dei trasporti che permette di ridurre l’impatto ambientale del settore, rendendo al contempo gli spostamenti più efficienti e veloci. Quando un Paese sviluppa dei progetti di mobilità sostenibile, quindi, si pone molteplici obiettivi che hanno a che fare sia con l’ecologia e l’ambiente, che con la qualità della vita delle persone. L’impatto del settore dei trasporti sull’ambiente è attualmente molto elevato, in quanto in Europa sono causa del consumo di circa un terzo del consumo totale di energia e di un quinto delle emissioni di gas serra, a cui si aggiungono altre tipologie di emissioni responsabili dell’inquinamento atmosferico urbano. Mobilità sostenibile significa anche incentivare i mezzi di trasporto pubblico, favorendo l’abbandono del mezzo privato. Per arrivare ad un reale sviluppo della mobilità sostenibile, come si è detto, è necessario sia incentivare la diffusione delle giuste tecnologie, sia spingere le persone a prediligere un certo tipo di mezzo di trasporto

*

GIORNATA NAZIONALE dell’ANDAR al LAVORO in BICICLETTA

Come prima cosa bisogna assolutamente dire che andare in bici tutti i giorni fa bene alla salute, e non solo alla nostra: anche a quella del Pianeta. Immaginiamo di percorrere all’anno 1000 km (pari ad esempio 5 km al giorno distribuiti su 200 giorni annui) in auto per recarci sul luogo di lavoro. Si calcola che sostituire tale percorso con la bicicletta permetterebbe di ridurre le emissioni di CO2 di ben 150 kg all’anno. Moltiplicate questo dato per tutti gli abitanti della vostra città e pensate a quale importante contributo sarebbe nel contrasto alla crisi climatica in atto. Oltre all’inquinamento atmosferico si ridurrebbe anche quello acustico avremmo città sicuramente meno rumorose, potendo dire addio ai rombi dei motori e ai fastidiosi clacson. I benefici per la salute nostra invece non si fermerebbero certo a quella delle orecchie… Lo ricorda l’illustre Fondazione Veronesi nell’articolo “Bici, quanti Benefici”: pedalare migliora la forma fisica. Usare la bicicletta tutti i giorni permette infatti di bruciare molte calorie, risparmiandoci ore di estenuante palestra. Anche il cuore ve ne sarà grato, come tutte le attività aerobiche questo tipo di allenamento lo rende più forte ed efficiente, riducendo il rischio d’infarto e ipertensione

*

GIORNATA MONDIALE del BARBIERE

Un parrucchiere di talento è in grado di creare uno stile individuale, enfatizzare i vantaggi esterni e dare originalità all’immagine. La professione è stata richiesta fin dai tempi antichi e non perde la sua rilevanza, ma guadagna solo slancio e amplia le sue capacità. Richiede un approccio creativo e tecnico da parte di specialisti allo stesso tempo. Non una sola celebrazione è completa senza rivolgersi a questo maestro della bellezza. Riempiendo di colori gli eventi dei clienti, i parrucchieri di tutto il mondo celebrano ogni anno la loro festa professionale, che ha una storia e tradizioni

*

AUTOBUS GRATUITI OGGI e DOMANI in CITTA’ e in PROVINCIA

La Settimana Europea della Mobilità Sostenibile si terrà quest’anno dal 16 al 22 settembre. In tutta Europa sono numerose le iniziative proposte al fine di aumentare la consapevolezza in tema di mobilità sostenibile e favorire l’uso del trasporto pubblico. Il Trasporto Pubblico Locale bergamasco partecipa con un’iniziativa che prevede il trasporto gratuito sugli autobus di tutta la rete nei giorni di venerdì 16 e sabato 17 settembre dalle ore 09:00 fino a fine servizio. Tema della Settimana Europea della Mobilità 2022 è “Migliori connessioni”. L’obiettivo delle azioni è aumentare le sinergie tra le persone e i luoghi promuovendo il cambiamento a favore della mobilità attiva. Alla base di questo cambiamento cinque pilastri fondamentali: le persone, i luoghi, il trasporto pubblico, la pianificazione e la politica

*

– IL NUOVO DIZIONARIO “GARZANTI” con la PARITA’ di GENERE

Dopo quattro anni dall’ultima edizione, è stata annunciata l’uscita di una versione aggiornata del Dizionario italiano di Treccani che verrà pubblicata a ottobre Si dà il benvenuto, nel dizionario Treccani, alla versione femminile di nomi e aggettivi, posizionati secondo l’ordine alfabetico e accorpati alla loro forma maschile in un’unica voce; inoltre, vengono inseriti all’interno del vocabolario anche i femminili di mestieri la cui desinenza di uso maggiore è sempre stata al maschile, nonostante la correttezza di termini quali “chirurga”, “soldata”, “sindaca”. Analogamente, verranno inserite anche parole come “casalingo”, che accompagnerà la “casalinga” nella battaglia per la parità di genere, che mai come oggi passa tanto per i fatti quanto per la lingua, parlata e scritta, i cui nuovi orizzonti non piacciono a tutti. Che si sia però più o meno d’accordo con la strada intrapresa da Treccani, non si può non riconoscere quanto questa presa di posizione sia figlia dell’ideologia contemporanea, sempre più incline al linguaggio inclusivo

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Viale) ERNESTO PIROVANO

Nato a Milano, 30 marzo 1866 – morto a Milano, 29 dicembre 1934) è stato un architetto italiano modernista. Nato in una famiglia artigiana di Milano, Ernesto Pirovano studia ornato e architettura all’Accademia di Brera. Prosegue quindi come apprendista lavorando al restauro della Basilica di San Calimero e della facciata della Chiesa di Santa Maria al Paradiso. Pirovano entra in contatto con gli industriali Crespi, di Busto Arsizio, per i quali completa e realizza delle proprietà, poi la progettazione urbanistica e architettonica dell’intero villaggio operaio di Crespi d’Adda, città ideale attorno al cotonificio – uno degli esempi meglio conservati al mondo di archeologia industriale e Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO dal 1995. Pirovano si occupò a Crespi d’Adda al fino 1925. Dai primi del Novecento, Pirovano si accosta allo stile Art Nouveau, realizzando vari edifici residenziali a Milano in Stile Liberty. Nel 1897 Pirovano vince il concorso pubblico per il Cimitero monumentale di Bergamo. La realizzazione dell’edificio si protrae fino al 1915. Pirovano affidò l’ornato ad Ernesto Bazzarro, tra i più noti decoratori milanesi. Ugualmente, nel caso del Cimitero monumentale di Mantova (1906), Pirovano dovette rivedere per due volte (nel 1915 e poi nel 1934) il progetto originale – già vincitore del Premio Reale all’esposizione del Sempione (Milano, 1906) – per via della mutata sensibilità artistica, che giocava a sfavore del gusto eclettico ed Art Nouveau. A fine carriera, Pirovano si specializza nell’architettura cimiteriale, lavorando ai cimiteri di Mortara e Cremona e a varie cappelle del cimitero di Bergamo. Sempre a Bergamo, Pirovano si occupa di portare a termine progetti di altri architetti: la casa del Popolo, il teatro Rubini (entrambi del 1906-07), la banca Piccolo Credito, l’altare maggiore e il campanile per la Chiesa di Santa Maria delle Grazie (1907), il mercato ortofrutticolo, oggi parte della Biblioteca Tiraboschi (1910-1916) e la facciata del Palazzo Nuovo (Biblioteca Angelo Maj), del 1928, su piani di Vincenzo Scamozzi. Nel 1922 realizza gli spalti dell’Autodromo nazionale di Monza. Opere del Pirovano a Bergamo: Cimitero monumentale di Bergamo (1897-1913) – Casa del Popolo (Palazzo Rezzara su Viale Papa Giovanni), Bergamo (1906-1907) – ex Teatro Rubini (oggi rifatto in Centro Congressi Giovanni XXIII) (1906-07) – Banca Piccolo Credito, Bergamo (oggi Credito Bergamasco) (1907) – Altare maggiore e il rialzo del campanile per la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, Bergamo, (1907) – Ex Mercato ortofrutticolo, Bergamo (1913-1916) – Palazzo Nuovo (Biblioteca Angelo Maj), Bergamo, (1928).

*

ACCADDE OGGI

*** 1987 – Viene firmato (35 anni fa) l’accordo mondiale a tutela dello strato d’ozono con il divieto di utilizzo di solventi

*

SIGNIFICATO del NOME “CIPRIANO”

Deriva dall’aggettivo greco kyprios, latinizzato in cyprius, che significa “di Cipro, dell’isola di Cipro”. Oggi san Cipriano. In Italia portano questo nome circa 3.258 persone di cui il 15,4% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Gli stupidi non sono così stupidi”
  • “La peggiore accoppiata: la stupidità e la ferocia”
  • “Meglio tacere e passare da idiota che farsi conoscere stupido”

*

I TURNI delle FARMACIE

  • TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 17 settembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

IL LIBRO del GIORNO: “ELISABETTA per SEMPRE REGINA

Libro di Antonio Caprarica – storie e biografie – pag. 549 – costo € 19,50 – Trama: Un’indagine nella storia, nei luoghi, tra i personaggi dell’ultima grande dinastia reale alla ricerca dell’Elisabetta segreta. Quando Elisabetta salì al trono, nel 1952, Truman governava gli Usa e Stalin guidava l’Urss. Sette decenni più tardi, dopo la fine dell’Impero britannico, il crollo del comunismo, diverse tragedie collettive e da ultimo perfino la peggiore pandemia da un secolo in qua, lei è ancora al suo posto, anacronistica nei suoi completi pastello come nella sua rigida etichetta, impassibile di fronte alle tempeste e agli scandali che si sono accumulati nella vita della famiglia reale: dai vari divorzi alla morte di Diana, dai sex affair del principe Andrea alla ribellione di Harry e Meghan. Se gli avvenimenti sollevano più di un interrogativo sulla sopravvivenza della Corona, è innegabile però che la regina, dopo aver consacrato la sua lunga vita alla monarchia, sia ormai universalmente il simbolo del suo Paese. A lei, che ben pochi possono vantarsi di conoscere, Antonio Caprarica ha dedicato un’indagine penetrante e documentatissima, seguendone la storia fin dalla nascita e dal ribaltamento della linea dinastica che le regalerà la corona dopo l’abdicazione di Edoardo VIII, le cui simpatie naziste preoccupavano gli ambienti politici non meno del suo legame con la divorziata Wallis Simpson. In ciascuna delle tappe il giornalista, il maggiore esperto italiano della Casa Reale, va alla ricerca dell’Elisabetta segreta, dei sentimenti, dei sogni, dei tormenti nascosti dietro la maschera offerta ai sudditi e ai media nelle situazioni ufficiali.

*

Le CAUSE del GONFIORE ADDOMINALE

E’ un disturbo causato da un accumulo di gas a livello dello stomaco e dell’intestino e può dipendere da molti fattori. A) Negli uomini è dovuto principalmente a un’alimentazione non corretta, fattori di stress, disbiosi, fumo e un consumo eccessivo di alcolici – B) Nelle donne può dipendere da diverse cause, tra le quali: 1) Una scorretta masticazione, comune in coloro che mangiano troppo velocemente – 2) Cattiva alimentazione (chi soffre di questo disturbo dovrebbe consumare piatti semplici e poco conditi).- 3) Bere poca acqua, sebbene dovremmo bere, indicativamente, un bicchiere d’acqua naturale a temperatura ambiente ogni ora – 4) Determinate intolleranze alimentar – 5) Farmaci (in particolare antibiotici, antinfiammatori e gastroprotettori) 6) Ciclo mestruale

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Celadina – fino al 20 settembre ore 19 – Apre il Luna Park
  • BERGAMO – Centro – 17 e 18 settembre – “Millegradini” – Camminata. Due giorni su e giù per le scalette alla scoperta delle bellezze e dei tesori nascosti della nostra città
  • BERGAMO – Piazza Vecchia – 17 settembre dalle ore 9 – Festival della sostenibilità – Viaggio gratuito su tutti i mezzi pubblici città e provincia
  • BERGAMO – Orto Botanico Città Alta – 17 settembre ore 17 – L’Orto di Sofia speciale per ragazzi e famiglie
  • BERGAMO – Teatro San Giorgio – 17 settembre ore 21 – spettacolo: “Usine Baug – Topi” – serata d’inizio della stagione teatrale
  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI Via Mai) – dal 10 al 22 settembre dalle ore 16 – Esposizione Collettiva “Colori e atmosfere di Bergamo”
  • BERGAMO – Ridotto del Teatro Donizetti – 17 settembre ore 17 – spettacolo “Ensemble dell’Orchestra Filarmonica Italiana
  • BERGAMO – Teatro Loreto – 17 settembre ore 21 – spettacolo pe famiglie “Il pescatore di storie”
  • BERGAMO – Borgo Palazzo – 18 settembre dalle ore 9 alle 19 – Festa del Borgo – negozi aperti e attrazioni lungo la Via.
  • BERGAMO – Borgo Canale – 18 settembre dalle ore 12 – Visita guidata alla casa natale di Gaetano Donizetti
  • BONATE SOPRA – 18 settembre ore 15,30 – Visita guidata alla Chiesa di San Geminiano
  • CAMERATA CORNELLO – Museo dei Tasso – 17 settembre ore 15 – Fare i colori come una volta – speciale per famiglie con ragazzi
  • CHIGNOLO d’ISOLA – Chiesa Parrocchiale – 17 settembre ore 15 – Visita guidata alla Chiesa Parrocchiale e al Santuario di Chignolo
  • CLUSONE – Centro dello Sport – 17 settembre dalle ore 9 alle ore 21 – Festa dello Sport per tutte le età e per tutte le varie specialità
  • DOSSENA – Centro – 17 settembre ore 14,30 – Visita guidata alla Chiesa della SS. Trinità, S. Maria Bambina a Camerata Cornello e a quella di San Ludovico
  • LALLIO – Chiesa di san Bernardino – 17 settembre ore 14,30 – Visita guidata alla Chiesa e al centro storico di Lallio
  • LUZZANA – Centro – 17 e 18 settembre dalle ore 9 – Mercatino dell’antiquariato
  • MARTINENGO – Centro – 17 settembre ore 21 – spettacolo “Fare un’anima” con Giacomo Poretti
  • ORIO AL SERIO – Zona feste – 18 settembre ore 16,30 – spettacolo di burattini “”Ridi Meneghino”
  • SAN GIOVANNI BIANCO – Centro – 17 settembre ore 14,30 – Chiese solitamente chiuse ma aperte per visite guidate: San Francesco ala portiera – San Rocco al bosco – San Marco a Sentino e la Madonna del Carmelo a Oneta.
  • SPIRANO – Parco di San Rocco – 17 settembre ore 21 – spettacolo: “Stand up poetry green edition”
  • SUISIO – Chiesa Parrocchiale – 17 settembre ore 21 – Rassegna Organistica dell’Isola Bergamasca – Organo – Flauto e violino
  • TRESCORE BALNEARIO – Cineteatro – 17 settembre ore 21 – spettacolo: “L’Avvelenatrice”
  • TREVIGLIO – Centro – 18 settembre dalle ore 9 – Mercatino dell’antiquariato
  • URGNANO – Centro – 17 e 18 settembre – Raduno Regionale dei Bersaglieri in occasione del 95° di Fondazione della Sezione e 40° dall’Inaugurazione del Monumento
  • ZOGNO – Stabello – 17 settembre dalle ore 19 – Festa della polenta taragna

*

CINEMA a BERGAMO: “NIDO di VIPERE”

Da ieri 15 settembre nelle Sale di Bergamo – film giallo drammatico thriller – durata 108 minuti – consigliato +13 anni – trama: film diretto da Kim Yong-hoon, racconta le difficili esistenze di un gruppo di persone tra loro sconosciute, ma legate dal destino e da una borsa piena zeppa di denaro, che a ognuno di loro occorre per motivi differenti. Joong-Man (Sung-Woo Bae) era il proprietario di un negozio ormai fallito, motivo per cui ora lavora come dipendente part-time in una sauna, prendendosi cura della madre malata. Un giorno, mentre è a lavoro, rinviene in un armadietto una borsa contenente moltissimi soldi e decide di nasconderla nel magazzino, tenendo all’oscuro anche i suoi colleghi, così da potersene appropriare in caso nessuno si presentasse a reclamarla. Tae-Young (Jung Woo-sung) è un funzionario della dogana, che deve una grossa cifra a un gangster per sanare il debito della sua ex fidanzata Yeon-Hee (Jeon Do-yeon), di cui non ha più notizie da alcune settimane

*

I BENEFICI del COUS COUS

Aiuta l’intestino a mantenersi in salute. La semola è ricca di fibre alimentari, che ti aiuta a ritrovare la tua naturale regolarità e a mantenere l’intestino in salute, allontanando le patologie che possono colpirlo. Inoltre, la fibra ti fa sentire più sazio e, a dieta, è un’alleata per non cadere preda degli attacchi di fame –Ti fornisce energia a lungo. La semola è composta per tre quarti da carboidrati, fondamentali per fornire energia alle tue attività quotidiane. Ha un indice glicemico moderato, per cui è un alimento adatto anche per chi soffre di glicemia alta o diabete. Il cous cous è ottimo da consumare al posto della pasta, perché contiene metà delle sue calorie. Se segui la dieta Melarossa, puoi mangiarlo al posto della pasta prevista dal tuo menù in pari quantità, come ti spieghiamo nella guida Sostituzioni dei cibi a dieta: cereali, derivati e tuberi. L’assenza di colesterolo permette di consumarlo anche a chi soffre di problemi cardiovascolari – Contiene un buon quantitativo di proteine. Apporta proteine vegetali, che hanno però una buona composizione in termini di presenza e quantità. È quindi consigliato per chi pratica attività sportiva. Buona fonte di sali minerali. Il cous cous contiene soprattutto fosforo e potassio, sali minerali ottimi per la salute del cervello e dell’apparato neurologico, ma anche per la salute della muscolatura. In estate è perfetto per allontanare il rischio di carenze di sali minerali, che è facile perdere con il sudore

*

SCOMPARSI COME OGGI

  • 1977 – Maria CALLAS (45 anni fa) L’appellativo di Divina dà la misura di ciò che ha rappresentato nel panorama musicale del Novecento. Considerata la più grande cantante lirica di tutti i tempi, ha conquistato i teatri di tutto il mondo con la sua voce inimitabile e la forza drammatica dei personaggi portati in scena
  • 2016 – Carlo Azeglio CIAMPI (6 anni fa) è stato per un quarto di secolo un esponente di primo piano della vita economica e politica dell’Italia. Eletto Capo dello Stato il 13 maggio 1999. Il suo settennato si è distinto per una profonda riscoperta degli ideali risorgimentali e della Resistenza, simboleggiati dall’Inno di Mameli e dal Tricolore

*

SEI NATO OGGI?

A causa del vostro spirito sognatore voi preferite trascorrere il tempo da soli. La filosofia è una delle vostre materie preferite. Vi ponete spesso dei quesiti esistenziali e amate vedere le cose da diversi punti di vista. Siete fatti di contraddizioni e amate questo vostro aspetto. Ottimisti nei confronti della vita, spesso siete molto fortunati e potete conseguire con facilità onori. Siete sentimentali ma senza eccessi, introspettivi, analitici. Avete pochi amici, ma siete buoni compagni di voi stessi. L’amore è importante ma non indispensabile. Il possibile partner può incorrere in difficoltà, perché non siete delle persone adattabili

*

LUNARIO BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 06.58 e tramonta alle ore 19.34 – Durata del giorno ore 12.36 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.24 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 57%) sorge oggi alle ore 22.28 e tramonta domani alle ore 13.50

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie