NECROLOGIE DI OGGI 25 MARZO 2022

I SANTI del GIORNO
San QUIRINO martire – San DISMAS “il buon ladrone” che secondo la tradizione venne crocefisso con Gesù sul Monte Calvario e chiese perdono per i suoi peccati. La risposta di Gesù: “Oggi sarai con me in paradiso”. Oggi venerdì di Quaresima è giorno di “magro” o digiuno. La Chiesa celebra la FESTA dell’ANNUNCIAZIONE del SIGNORE. E’ l’arcangelo Gabriele che annuncia a MARIA che Ella è stata scelta da Dio per essere la Madre del Salvatore. E’ una delle Feste Mariane più importanti della cristianità. Tra nove mesi festeggeremo il Santo Natale. Oggi Papa Francesco ha consacrato al Cuore Immacolato di Maria la Russia e l’Ucraina. La statua della Madonna di Fatima lascerà la Basilica di San Pietro in Roma e partirà pellegrina di pace per l’Ucraina e poi per la Russia.

*

AFORISMA del GIORNO
Dovremmo tutti imparare dalla storia per trovare la forza di dire “NO” e lottare per la libertà

*

IL PENSIERO del GIORNO
“A queste parole ella fu molto turbata”. La storia che ci avvolge non ci lascia mai indifferenti e crea in noi le più diverse reazioni. Ciò che conta è che non ci lasciamo condizionare dal negativo deprimente del quotidiano per aprirci sempre a qualche luce che è sempre presente nella vita di tutti i giorni. La lettura del positivo ci aiuta a non lasciarci schiacciare dal negativo. Qui è la forza della nostra speranza di tutti i giorni. Padre, nel mistero della vita ci regali la luce del tuo Figlio Gesù che non ci lascia mai soli. Egli è sempre in e con noi. Donaci la capacità di intravedere la bellezza della nostra esistenza, anche se tante volte rimane schiacciata da tanti fatti negativi. La presenza attiva dello Spirito Santo ci consoli e ci conduca perché possiamo essere come Maria persone che si collocano sempre nelle tue mani misteriose ma meravigliose. Amen – (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

La FESTA dell’ANNUNCIAZIONE
Maria è Madre di tutte le madri, è la forza divina nel grembo, la purezza e la volontà di servire il volere di Dio e celebrare nel giorno del 25 marzo questo giorno fondamentale è un tributo doveroso nei confronti della figura della Madonna. Dal momento dell’Annunciazione il Figlio del Signore scende in Maria e, pur rimanendo Divino, diviene carne per essere uomo tra gli uomini, embrione nel grembo sino al giorno della nascita, del Natale altissimo nella grotta di Betlemme. IL RACCONTO

*

EARTH HOUR 2022, SABATO SERA SI SPENGONO LE LUCI DELLE MURA DI BERGAMO 
Anche Bergamo aderisce «L’Ora della Terra». Sabato 26 marzo, in tutto il mondo, si spegneranno migliaia di monumenti. E, dalle 20.30 alle 21.30, anche le Mura che cingono Città Alta rimarranno al buio. La città, come approvato dalla Giunta del Comune di Bergamo, aderisce all’evento internazionale del WWF, attraverso un’azione simbolica, ma concreta per la lotta al cambiamento climatico e per sensibilizzare i cittadini ad uno stile di vita sostenibile. L’iniziativa del WWF, Earth Hour, è arrivata alla sua quattordicesima edizione e unisce ogni anno milioni di persone in tutto il mondo in una manifestazione di sensibilizzazione per proteggere il clima e la natura. “L’Ora della Terra” nel 2021 ha registrato un record di partecipazione, con il coinvolgimento di oltre 3,5 miliardi di persone in 192 Paesi del mondo e lo spegnimento simbolico delle luci di oltre 18.000 monumenti, una sorta di ‘blackout’ internazionale. Uffici, palazzi e monumenti resteranno al buio nello stesso momento. Obiettivo dell’iniziativa è richiamare l’attenzione sulla necessità di mettere in atto politiche per la mitigazione dei cambiamenti climatici, il risparmio energetico e la riduzione dell’inquinamento luminoso. Il video di Earth Hour 2022: https://www.youtube.com/watch?v=vE42Qu7dHmI
*

SOSPENSIONE FUNICOLARE SAN VIGILIO
ATB comunica che per tutta la giornata di martedì 29 marzo 2022 il servizio della Funicolare di San Vigilio è sospeso per consentire lo svolgimento delle attività di verifica annuale dell’impianto, previste dalla normativa vigente. Il collegamento tra Città Alta e San Vigilio è garantito dal servizio sostitutivo della linea 21, con frequenza di circa 20 minuti, in partenza da Colle Aperto con arrivo al belvedere di San Vigilio dalle 07:00 alle 20:00.

*

VIA BORGO SANTA CATERINA, DAL 4 APRILE CANTIERE PER ALLARGARE IL MARCIAPIEDE DI SINISTRA
Partono il 4 aprile i lavori anche lungo via Borgo Santa Caterina: sta per cambiare l’aspetto del Borgo d’Oro grazie al piano del Comune di Bergamo per l’allargamento del marciapiede di sinistra della via. Una scelta che mira a migliorare l’arredo urbano della strada, ma anche a creare maggiori spazi per il commercio e il passeggio in uno dei borghi più caratteristici della città di Bergamo. Scatta quindi nei prossimi giorni il cantiere di un’opera del valore di circa 800mila euro destinata a cambiare l’assetto viabilistico del borgo: si parte dalla parte centrale della via, tra il Centro per Tutte le Età e via dei Celestini. Non cambierà il lato destro della via: l’allargamento riguarderà solo il marciapiede di sinistra con la realizzazione di una pista ciclabile – larga 1,5m – al posto della corsia per i bus, che non può più essere collocata, per via del restringimento della carreggiata. “Nessun parcheggio sarà tolto, – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla – dato che il lato del marciapiede lungo il quale si sviluppano i posti auto non viene toccato, resterà così com’ è. Si allargherà solo il marciapiede a sinistra, quindi da via Corridoni a piazzale Oberdan.”. Il cantiere si svolge secondo quattro fasi operative, che potrebbero impattare sul traffico veicolare, ma che garantiranno sempre il transito pedonale e l’accesso alle attività commerciali. Sul nuovo marciapiede allargato saranno posate nuove fioriere, nuove panchine e nuove rastrelliere per le biciclette.

*

GIORNATA MONDIALE della VITA
E’ stato deciso che il 25 marzo di ogni anno, festa dell’Annunciazione del Signore, si celebrasse in tutto il mondo la Giornata della Vita, o “Giornata del Bambino che sta per nascere”. Sono due milioni i bimbi nati morti l’anno scorso per cause naturali, più di quarantadue milioni per aborto volontario (fonte O.M.S.). Ci sono bimbi che pregano dal cielo per i genitori che non hanno potuto abbracciare; ci sono bimbi che perdonano dal cielo i genitori che non li hanno desiderati. Ci sono bimbi in adozione che pregano per le loro mamme, per averli partoriti e lasciati andare, perché se ne prendessero cura persone con meno ferite delle loro; ci sono bimbi che perdonano ogni giorno gli sbalzi di umore e le incoerenze della loro mamma, perché affronta ogni giorno mille ostacoli – e il dolore che si porta dentro – per donare quell’amore che a lei è mancato.

*

GIORNATA NAZIONALE dedicata a DANTE ALIGHIERI
«Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita». Secondo gli studiosi, il viaggio di Dante Alighieri nei meandri dell’aldilà iniziava proprio nella notte tra il 24 e il 25 marzo del 1300. È per questo motivo che oggi si celebra il Dantedì, istituito nel 2020. Dante Alighieri nacque a Firenze intorno al 1265 in un giorno imprecisato tra il 21 maggio e il 21 giugno. Questo dettaglio è emerso perché all’interno della Divina Commedia lui stesso fa riferimento al suo segno zodiacale, i Gemelli. Inoltre, il suo nome esteso è in realtà Durante, mentre Dante è semplicemente una forma abbreviata. È considerato il padre della lingua italiana e nel ‘300 fu proprio lui a esaltare il valore della lingua volgare a discapito del latino. Nella sua opera De vulgari eloquentia sdogana l’utilizzo del volgare anche nelle opere letterarie e lo sceglie anche per scrivere la Divina Commedia, una delle opere più famose della letteratura italiana. A Firenze è possibile visitare una ricostruzione della casa in cui abitò Dante, mentre poco più avanti si trova la Chiesa dove incontrò per la prima volta Beatrice. In piazza Santa Croce c’è una statua in cui un Dante di marmo guarda torvo i passanti, probabilmente a causa dell’esilio al quale fu sottoposto, motivo per cui le sue spoglie sono custodite a Ravenna.

*

GIORNATA MONDIALE in RICORDO delle VITTIME della SCHIAVITU’

Istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con l’obiettivo di commemorare donne, uomini e bambini che, dal XVI al XIX secolo, furono vittime del crudele commercio transatlantico degli schiavi. La schiavitù non è qualcosa che riguarda solo il passato. È una pratica che ha radici profonde. Esiste ancora oggi in molte forme diverse: traffico di esseri umanisfruttamento del lavoro per debitisfruttamento dei bambini, sfruttamento sessuale e lavori domestici forzati sono solo alcune. Una più grave e disumana dell’altra. La maggior parte dei moderni schiavi lavora in settori come agricoltura, pesca, artigianato, estrazione mineraria, servizi e lavori domestici: si tratta di circa 16 milioni di persone. Le vittime dei matrimoni precoci sono solo poco di meno: 15 milioni e 400mila, quasi tutte giovani donne, ragazze se non addirittura bambine. Le vittime dello sfruttamento sessuale sono quattro milioni e 800mila.

*

GIORNATA MONDIALE di SOLIDARIETA’ con il PERSONALE ONU
In ogni angolo del mondo, sia nei loro paesi d’origine che in luoghi lontani, il personale delle Nazioni Unite lavora instancabilmente per servire i popoli del mondo. Questa Giornata internazionale della solidarietà con i membri del personale detenuti e scomparsi ci ricorda i pericoli che queste donne e uomini coscienziosi spesso affrontano nello svolgimento della loro missione vitale e nel portare avanti gli ideali sanciti nella Carta delle Nazioni Unite. Dal 2021, 142 membri del personale delle Nazioni Unite sono stati arrestati, di cui 15 solo nel 2022. In totale, 22 membri del personale delle Nazioni Unite rimangono ancora in detenzione. Il personale nazionale è spesso particolarmente a rischio e affronta minacce inaccettabili per la propria sicurezza.

*

TORNA L’ORA LEGALE
Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 marzo dovremo spostare avanti le lancette di un’ora perché torna l’ora legale. Un sistema, introdotto negli anni ’60, che mai come oggi ci permetterà di alleggerire le bollette e dare respiro a comuni e imprese: nei prossimi 7 mesi infatti risparmieremo più di 190 milioni di euro. Ecco perché e per quale ragione a un Paese come l’Italia conviene tenersi stretta l’ora legale.

*

IN ARRIVO UN NUOVO SCIOPERO NAZIONALE
E’ stato proclamato un altro sciopero generale che metterà a rischio non solo i trasporti (metro, autobus e tram Atm a Milano e treni Trenord in Lombardia) ma tutti servizi, visto che la protesta riguarda i settori pubblici e privati. I sindacati hanno deciso di scioperare per 24 ore venerdì 22 aprile. La manifestazione è confermata dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile sul portale incaricato di seguire gli scioperi. Le sigle sindacali che per il momento hanno aderito alla protesta sono Al Cobas e Usb lavoro privato. Nel dettaglio si comprende che lo sciopero riguarderà l’intera giornata per il settore aereo (da mezzanotte a mezzanotte); così come riguarderà il settore ferroviario, quindi Trenord e Trenitalia  (dalle 21 di giovedì 21 alle 21 di venerdì 22); coinvolto anche il trasporto pubblico locale, (protesta di 24 ore con modalità diverse a seconda della città). Sciopero anche del setto marittimo e di quello autostradale (dalle 22 di giovedì 21 alle 22 di venerdì 22 aprile).

*

BERGAMO e i GRANDI PERSONAGGI
ANTONIO PACINOTTI nato a Pisa, 17 giugno 1841 – morto a Pisa, 25 marzo 1912 (110 anni fa) è stato un patriota, politico e scienziato italiano, a cui si deve l’invenzione della dinamo e del motore elettrico in corrente continua, ideò il cronografo elettromagnetico. La Città di Bergamo gli ha intestato una Via. Allievo del Collegio Santa Caterina, il padre Luigi, professore di fisica tecnologica nello Studio pisano, Pacinotti nel 1856 si iscrisse nell’università di Pisa dove si laureò, dopo breve interruzione di studi per partecipare alla guerra del 1859, in matematiche applicate (1861). Dopo un anno di assistentato presso il padre, fu nominato (maggio 1862) aiuto di G. B. Donati, astronomo a Firenze; in seguito, alla fine del 1864, professore di fisica e chimica, poi di fisica nell’Istituto tecnico di Bologna. Nel marzo 1873 fu professore di fisica nell’Università di Cagliari, e infine (1881) di fisica tecnologica nell’Università di Pisa, ove successe a suo padre. Fu nominato Senatore e dal 1906, fu socio delle più alte accademie italiane (socio nazionale dei Lincei, 1898 e di molte straniere, presidente onorario dell’Associazione elettrotecnica italiana (1905). Inventore dell’anello che da lui prende nome e della macchina che può essere considerata il prototipo dei generatori dinamici di corrente elettrica e dei motori elettrici; a tale invenzione egli pervenne nel corso di ricerche volte alla risoluzione di problemi relativi alla misurazione di correnti elettriche. All’anello, che Pacinotti sperimentò come generatore nel 1859, seguì (1860) la più evoluta «macchinetta», costruita con l’aiuto del meccanico Poggiali, immediatamente sperimentata come motore e come dinamo, e della quale, tra il 1860 e il 1862, Pacinotti riuscì a determinare la potenza, il consumo e il rendimento. L’invenzione fu da lui stesso resa di pubblica ragione (1865) in un articolo sul Nuovo Cimento. I suoi successivi studi sulle macchine a induzione lo portarono ad alcune ingegnose modificazioni del primitivo modello e a miglioramenti sensibili delle prestazioni, e lo spinsero a tentativi di realizzare macchine ad alta tensione. L’attività di Pacinotti si svolse anche in altri campi, dall’astronomia (ideò un cronografo elettromagnetico) alla termologia, alla meccanica agraria. I suoi scritti inediti contengono progetti, abbozzi e intuizioni talvolta precorritrici. n Il museo e l’archivio pacinottiani presso l’Università di Pisa conservano i suoi autografi e quasi tutte le macchine (compresi il primo anello e la macchinetta del 1860).

*

I TURNI delle FARMACIE:
*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 26 marzo 2022) Ambivere – BERGAMO Farmacia Sant’Anna Piazza Sant’Anna – Bracca – Covo – Isola di Fondra – Onore – Palosco (fino le ore 24) – Ponteranica – Rogno –Rota d’Imagna – Sarnico – Scanzorosciate – Selvino – Solza (fino le ore 24) – Stezzano (fino le ore 24) – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Villa di Serio.
*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

SIGNIFICATO del NOME
ANNUNZIATA È un nome cristiano, nato in devozione a Maria Santissima Annunziata, prescelta da Dio come madre di Cristo tramite l’annuncio dell’Arcangelo Gabriele. In Italia portano questo nome circa 91.188 persone di cui il 32,1% in Campania, 4,2% in Lombardia.

*

PROVERBI
Chi vuol vivere in pace vede, ascolta e tace
Non vedo, non sento, non parlo
Tra gli evviva e il battimani vanno in scena i ciarlatani
C’è da stupirsi che un indovino non rida vedendo un altro indovino

*

L’ANGOLO della LETTURA
CORRERE in ARIA – Autore: Larissa Iapichino – pag. 132 – Narrativa – Costo € 17,50 – Trama: Figlia, sorella, amica, sportiva professionista, donna, studentessa: Larissa ha solo 19 anni ma è già tante cose. È una ragazza come tutte, con i sogni, le sfide, gli ostacoli di crescita e definizione di sé. Eppure Larissa è anche speciale, salta più lontano rispetto a ogni sua coetanea nel mondo. Larissa ha un talento unico e irripetibile, che comporta fatiche, responsabilità e ambizioni sempre più grandi, nella vita come nello sport. Andare, correre, saltare, provare, riprovare, provare ancora. Partenza, corsa, stacco, salto e poi si ricomincia da capo finché non si trova la formula giusta, centesimo di secondo e millimetro alla volta. Qualcuno dice che è il brutto dello sport, ma invece forse è il suo bello: ripartire ogni volta da capo, ogni volta in pista senza le distinzioni o le etichette predeterminate, tipo quello è bravo, quello non è bravo, quello ha fatto il record, quello è imbattibile, quello è figlio di. Lo sport, come del resto tutta la vita, ci spinge a conoscere i nostri limiti per poi imparare a superarli, ma anche a rispettarli.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI
BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 26 marzo ore 20 – “Ol rasgament de la egià”
BERGAMO – Fiera di Bergamo – dal 26 al 27 marzo – “Arte in Fiera”
BERGAMO – Biblioteca A. Mai – 27 marzo ore 10 e/o 11,30 – Visite guidate: “Dalla raccolta Gaffuri: “Muraine e Porte Daziarie” prenotazione obbligatoria a info@bibliotecamai.org
BERGAMO – Biblioteca Gavazzeni P.za Mercato delle Scarpe – 26 marzo dalle ore 14,30 – “Mercatini dei libri inutilizzati” – ingresso libero
BERGAMO – Biblioteca Tiraboschi – 26 marzo ore 16 – Incontro con il Circolo dei Narratori sul libro: “profumo di primavera”
BERGAMO – Cimitero Monumentale – 26 marzo ore 8,30 – Visita guidata ai monumenti storici e artistici custoditi nel Monumentale
BERGAMO – Palazzo e Giardino Moroni – 26 marzo ore 10 – Giornate del FAI – visita guidata
BEGAMO – Lazzaretto – 26 marzo ore 11 – Al via il percorso di formazione per ragionare su interculturalità, multiculturalità, razzismo, antirazzismo, decolonizzazione del linguaggio e dell’arte
BERGAMO – Teatro di Loreto – 26 marzo ore 14,30 – Caccia al Teatro – Un laboratorio Teatrale di Pandemomiun
BERGAMO – Centro Civico di Loreto – 26 e 27 marzo dalle ore 9 – “Festa di Primavera”
BERGAMO – Ex Chiesa-Ospedale della Maddalena Via Sant’ Alessandro – 26 e 27 marzo ore 15 – Jazz per tutti
BERGAMO – Orto Botanico Città Alta – 26 marzo ore 15 – “Glossario Botanico”  BERGAMO – Libreria Incrocio Quarenghi – 26 marzo ore 15,30 – prosegue in gruppo la lettura del libro “Le vie dell’Eden”
BERGAMO – Cattedrale – 26 marzo ore 16 – Tour della Cattedrale – visita guidata
BERGAMO – Sala Piatti – 26 marzo ore 16 – Concerto del Gruppo Fiati Musica aperta
BERGAMO – Cinema Conca Verde (Longuelo) – 26 marzo ore 16 – proiezione del film “Ghostbusters –Legacy”
BERGAMO – Creberg Teatro – 26 marzo ore 21 – “Viad Dracula” Attenzione: lo spettacolo è stato annullato causa problemi tecnici
ALBINO – Chiesa di San Giuliano – 26 marzo ore 21 – Concerto con le Corale Santa Lucia di Pradalunga. Concerto promosso dai Comuni Albino, Nembro, Ranica e Cenate Sotto
ALBINO – Biblioteca Comunale – 26 marzo ore 16 – presentazione del libro “Non è mai troppo tardi” – autrice Valentina Rizzi
BONDO di COLZATE – Ritrovo davanti Chiesa di San Bernardino – 26 marzo ore 15 – Visita guidata al Borgo
CERETE – Giornate del FAI – 26 e 27 marzo – Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo interamente progettata da Andrea Fantoni
COLZATE – Biblioteca – 26 marzo ore 15 – “La Vallata dei libri dei bambini” presentazione del libro “La favola di amore e psiche”
CENE – Biblioteca – 26 marzo ore 15,30 – La vallate dei libri per bambini” presentazione del libro “Cuore di tigre”
DALMINE – DalmineViva – 26 marzo ore 14.30 – in collaborazione con le ACLI pulizia del corso del fiume Brembo
DALMINE – Teatro Civico – 26 marzo ore 21 – Spettacolo “Il mago de Milan”
FIORANO al SERIO – Teatro dell’Oratorio – 26 marzo ore 20,45 – Spettacolo “Il mio segno particolare” Compagnia Walden
NEMBRO – Biblioteca – 26 marzo ore 9 – “Attraverso gli albi illustrati” – libri per bambini
NEMBRO – – Biblioteca – 26 marzo ore 16 – “La Vallata dei libri” presentazione del lirbo “Tutta colpa di una stella”
OSIO SOTTO – Biblioteca – 26 marzo ore 21 – “Piccoli gesti per salvare il pianeta” – Relatori Potito Ruggero – Federico Taddia
ROMANO di LOMBARDFIA – Teatro Rubini – 26 marzo ore 21- “spettacolo “Biografie”

*

L’ANGOLO del CINEMA
AMBULANCE – film drammatico – durata 136 minuti – consigliato a +13 anni – l decorato veterano di guerra Will Sharp è alla disperata ricerca di soldi perché la moglie è malata di cancro e ha bisogno di un urgente intervento chirurgico sperimentale che costa più di 230.000 dollari. Chiede aiuto a Danny, il fratello adottivo, il quale, per aiutarlo, gli propone una rapina in banca da a 32 milioni di dollari, la più grande nella storia di Los Angeles. Quando però la loro fuga va clamorosamente storta, i fratelli disperati prendono un’ambulanza con a bordo, in ostaggio, un poliziotto ferito che lotta tra la vita e la morte e l’esperta paramedico Cam Thompson

*

L’ANGOLO della CUCINA
Gli ASPARAGI più noti hanno colore verde, ma esistono anche asparagi bianchi e viola. Queste differenza cromatiche non comportano sostanziali differenze sulle proprietà nutrizionali ma solo sul sapore e l’aspetto. I più utilizzati e ricorrenti sulle tavole italiane sono gli asparagi verdi, che rappresentano la varietà più comune di questo ortaggio, essendo facilmente reperibili in commercio. Gli asparagi sono costituiti per la maggior parte da acqua e hanno poche calorie. Essi apportano infatti solo 24 kcal per 100 grammi di parte edibile, quindi sono indicati in caso si stia seguendo un regime alimentare ipocalorico. Gli asparagi sono ricchi di fibre e antiossidanti. Le fibre sono molto importanti per aiutare il transito intestinale e smaltire le tossine e per ridurre i livelli nel sangue di colesterolo e glucosio dopo i pasti. Hanno anche un indice glicemico molto basso, quindi sono indicati nell’alimentazione dei soggetti diabetici. Gli asparagi sono inoltre privi di colesterolo e grassi dannosi, e sono anche poveri di sodio.

*

SEI NATO OGGI?
A causa del vostro spirito sognatore voi preferite trascorrere il tempo da soli. La filosofia è una delle vostre materie preferite. Vi ponete spesso dei quesiti esistenziali e amate vedere le cose da diversi punti di vista. Siete fatti di contraddizioni e amate questo vostro aspetto. Ottimisti nei confronti della vita, spesso siete molto fortunati e potete conseguire con facilità onori. Siete sentimentali ma senza eccessi, introspettivi, analitici. Avete pochi amici, ma siete buoni compagni di voi stessi. L’amore è importante ma non indispensabile. Il possibile partner può incorrere in difficoltà, perché non siete delle persone adattabili.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.12 e tramonta alle ore 18.43– Durata del giorno ore 12.31 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.29 (-3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 51%) sorge oggi alle ore 02.24 e tramonta alle ore 10.36

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,