Nel pomeriggio di ieri, venerdì 21 agosto, un uomo di 28 anni è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Dalmine per aver commesso una rapina all’interno di un supermercato di Dalmine, con l’aggravante dell’aggressione ai danni di una donna, la direttrice del negozio.

Il fatto è avvenuto attorno all’ora di pranzo: l’uomo, che era entrato in negozio come un normale cliente, ha però sin da subito con i suoi strani comportamenti messo in allarme la direttrice del negozio.

La donna, una 40enne, ha quindi iniziato a seguirlo con discrezione, per tenerlo d’occhio, cogliendolo ben presto in fragrante mentre infilava parte della merce presa dagli scaffali, direttamente all’interno del proprio zaino.

L’uomo, convinto di non essere visto, si è quindi diretto alle casse pagando quanto contenuto nel carrello: a fermarlo all’uscita però c’era l’attenta direttrice che ha chiesto di mostrarle il contenuto dello zaino. É a questo punto che l’uomo, sentendosi in trappola ha sferrato un pugno alla donna per poi poter fuggire. 
Allertato immediatamente il 112, è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri, che dopo aver raccolto le testimonianze dei presenti, ha in poco tempo individuato e denunciato l’autore della rapina.
Fortunatamente la donna, a parte il grande spavento, non ha riportato alcun danno in seguito all’aggressione.
Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,