Identificato il venditore di mascherine fasciste segnalato al mercato di Serina: si tratta di un uomo, un commerciante residente a Treviglio.

L’uomo, durante il mercato settimanale di Serina, aveva messo in vendita alcune mascherine con frasi e simboli che facevano riferimento al Ventennio Fascista e a Mussolini.

Gli agenti della Digos lo hanno identificato dopo la denuncia pubblica presentata dall’Anpi.

L’uomo non sarebbe però legato ad alcun movimento di estrema destra ma la sua unica colpa sarebbe quella di aver messo in vendita le mascherine, insieme a tante altre, acquistate da un fornitore.

Non è ancora chiaro se verranno mosse verso l’uomo accuse di qualche tipo: a deciderlo sarà la Procura, dopo aver analizzato il materiale trasmesso dalla Polizia che ha gestito le indagini.

Print Friendly, PDF & Email