I film al cinema teatro nuovo di Trescore Balneario si scelgono on demand. Non più “costretti” a vedere ciò che decidono gli organizzatori bensì liberi di godersi una pellicola decisa personalmente.

Un’idea del curato don Giuliano Simoncelli

Una proposta che va avanti da qualche anno e trova il suo giorno canonico il martedì sera. La filmografia “a scelta” prevede commedie, drammi, storie romantiche e intrecci di spessore, fantasy oppure di fantascienza. E a decidere ciò che si ha davanti sono gli spettatori. Un’idea portata avanti da don Giuliano Simoncelli, curato del paese e direttore dell’Oratorio, con lo scopo di creare l’adesione dei cittadini nei confronti della struttura parrocchiale. Se la programmazione stabilita “dall’alto” portava un pubblico che si poteva contare sulle dita delle mani , quella decisa “dal basso” sembra, invece, soddisfare l’utenza cinefila della cittadina lacustre.  Dunque perché non pensare di far scegliere agli spettatori il film da vedere. Detto, fatto. La formula funziona tanto che l’affluenza eguaglia i bambini che ogni fine settimana si siedono comodi (350 poltroncine) per gustarsi gli ultimi cartoni animati. Per i prossimi martedì la scelta è caduta su Florence (14 febbraio), Collateral Beaty (21 febbraio), Lion (28 febbraio), Captain Fantastic (7 marzo), The Founder (14 marzo).

Meglio se le pellicole sono impegnate

E quando le proposte scarseggiano scrive la corrispondente Sara Venchiarutti sull’Eco di Bergamo del 12 febbraio 2017ci pensa il gruppo che manda avanti il teatro. Si punta su un “cinema di ragionamento” che, al successo commerciale, preferisce lo spessore delle pellicole“. Una filosofia che finora paga tanto  da essere riusciti a far assistere a film di fantascienza un gruppetto di anziane over 80. “L’intento – continua Venchiarutti – è anche quello di ridare valore alle piccole sale cinematografiche, continuando a regalare al pubblico emozioni che, non sempre, coincidono con il cartellone imposto dalle major“. Info point

[paypal_donation_button

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

, ,

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli