Furto nella notte a Gorle: un uomo si è introdotto all’interno di un negozio di ortofrutta, ed è poi fuggito portando con se il registratore di cassa.

A dare l’allarme, attorno alle 2.30 di lunedì 26 ottobre, una donna che ha chiamato allarmata i Carabinieri dicendo loro che qualcuno era appena entrato nel suo negozio, forzando la porta d’ingresso e poi fuggendo. In brevissimo tempo i militari della Radiomobile di Bergamo hanno raggiunto il negozio tranquillizzando la proprietaria e iniziando le ricerche dell’uomo.

Ricerche che non sono fortunatamente durate a lungo: complice anche il coprifuoco, che ha limitato le persone in circolazione i Carabinieri hanno infatti presto notato la presenza di un uomo dal passo svelto, e una volta fermato hanno notato che presentava una vistosa ferita da taglio alla mano, conseguenza dell’effrazione fatta poco prima per entrare nel negozio.

Il 36 enne, un uomo del posto, aveva con se i 50 euro denunciati dalla proprietaria come la somma rubata al negozio e aveva invece abbandonato il registratore di cassa, ritrovato poco dopo dai militari sulla strada di ritorno verso il negozio. Una volta restituita la refurtiva, l’uomo è stato arrestato per furto aggravato ed è stato sottoposto nella mattinata di oggi, al giudizio in direttissima.

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,