Si è svolta nella giornata di oggi a Bergamo, la conferenza stampa di presentazione del progetto di cultura e sport “Crescere insieme nella pratica sportiva”. Nata dalla collaborazione tra la società sportiva tra Chorus Volley-Bergamo Academy e l’Università degli Studi di Bergamo, l’iniziativa intende coniugare sport, cultura, orientamento ma anche crescita personale. Presente alla conferenza anche l’assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni.

L’idea è quella dunque di praticare sport anche per aiutare giovani atlete a diventare ragazze ‘speciali’, che si appassionano e inseguono i propri obiettivi con coraggio, tenacia, entusiasmo e metodo.

“Si tratta di un progetto” ha dichiarato l’assessore Magoni “che, specialmente in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, dà l’opportunità ai giovani di lottare per il loro futuro, cercando di diventare persone migliori e in grado di affrontare adeguatamente le sfide della quotidianità. Il nostro obiettivo deve essere formare non solo atleti ma individui e cittadini responsabili. Alle ragazze trasmetterò la grinta e l’entusiasmo che mi ha trasmesso lo sport in tanti anni di gare e competizioni. Quella forza di rialzarsi dopo ogni caduta, non solo nello sport ma nella vita di tutti i giorni. Se tutti i giovani potessero praticare sport, avremmo una società migliore”.

Anche Lara Magoni ambasciatrice del progetto

Il progetto prevede un primo ciclo di incontri con personalità del territorio e sulla base dei quali l’Ateneo orobico svilupperà dei laboratori di orientamento.

Tra gli ambasciatori vi è proprio Lara Magoni. Insieme a lei, tra gli altri, Domenico Bosatelli, Cavaliere del Lavoro presidente onorario di Chorus Volley – Bergamo Academy; Antonio Percassi, presidente dell’Atalanta; Remo Morzenti Pellegrini, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo; Simone Moro, alpinista; Michela Moioli, snowboarder; Pierino Persico, cavaliere del lavoro e imprenditore; Mauro Bernardi, primo istruttore disabile di sci alpino e Giuseppe Zanandrea, imprenditore.

“Sono davvero orgogliosa” ha concluso l’assessore Magoni “di poter essere annoverata tra gli ambasciatori di una iniziativa dagli intenti così nobili e importanti. Da campionessa di sci ho imparato che lo sport è passione. Rigore, valori morali, sano agonismo, amicizia e rispetto del prossimo sono i principi che da sempre contraddistinguono le discipline sportive. Il progetto ‘Crescere insieme nella pratica sportiva’ permetterà a tante ragazze di imparare a inseguire i propri sogni con tenacia e caparbietà”.

Sulla pagina Facebook di Chorus Volley – Bergamo è possibile rivedere la diretta della conferenza stampa di presentazione: