Press ESC to close

Ugo Benedetti

Almanacco Bergamo 5 gennaio 2022 (Mercoledì)

52^ settimana – Giorni inizio/fine anno 05/350 – BUON ANNO 2022
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

SEI NATO OGGI? La tua è una vita molto movimentata, ricca di colpi di scena e cambiamenti. A te va benissimo così, un’esistenza più tranquilla ti annoierebbe a morte. Il lavoro non può che essere indipendente e molto vario: eserciterai molte professioni, dovrai affrontare qualche problema ma riuscirai a superare brillantemente le avversità. In amore trovi sempre quel che cerchi, cambi spesso partner ma, se deciderai di fermarti lo farai con la persona giusta.

SIGNIFICATO DEL NOME EDOARDO
è difensore della propria ricchezza. Oggi è Sant’Edoardo. In Italia portano questo nome circa 36.830 persone di cui il 28,6% in Lombardia.

AFORISMA del GIORNO
Circondati di persone che ti vogliono bene al punto di dirti sempre la verità

PROVERBI
Se l’ape gira di gnnaio tieni conto il granaio
“Epifania tutte le feste le porta via
Guardati dalla primavera a gennaio
Gennaio bello, febbraio con mantello

PROVERBI BERGAMASCHI
Se te ölet bé a tò moér, làssela mia ‘ndà al sul de zenér
(Se vuoi bene a tua moglie, non lasciarla esposta al sole di gennaio)
Se te ö cambià moér,  mètela al sul de zenér
(Se vuoi cambiare moglie, mettila al sole di gennaio)
Zenér l’è ‘l mis di gacc
(Gennaio è il mese dei gatti)
Zenér a l’ fa i pucc, fevrér i a dèsfa
(Gennaio fa i ponti, febbraio li distrugge)


I MORTI DEL GIORNO A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO

San GIOVANNI NEUMANN Vescovo (NdR: doveva essere Ordinato sacerdote nel 1835, ma il Suo Vescovo rinviò per due anni l’Ordinazione sacerdotale per troppa abbondanza di sacerdoti). Fu il primo Vescovo statunitense proclamato Santo da San Paolo VI Papa – Sant’AMELIA Vergine e Martire – Sant’EMILIANA Vergine, fu zia di San Gregorio Magno Papa – Sant’EDOARDO III Re d’Inghilterra, patrono delle Case Reali, invocato nei casi di matrimoni difficili, in crisi o in separazione. Patrono della Casa Reale del Regno Unito – La Chiesa celebra la Festa di altri 9 SANTI e 8 BEATI

IL PENSIERO del GIORNO  (a cura di Mons. Antonio Donghi)

“Vieni e vedi”. La verità della nostra vita si percepisce quando abbiamo il coraggio di seguire un grande ideale, rendendolo segno importante per i fratelli. La forza della esperienza vissuta rappresenta la grande possibilità di regalare la gioia di vivere ai fratelli. Le parole scivolano via, ciò che con semplicità incarniamo ci rende veri nel costruire in fraternità il quotidiano. Padre, solo stando con Gesù possiamo impariamo a conoscerlo e a condividerlo con i fratelli. Nella forza dello Spirito donaci l’entusiasmo della fede perché lo possiamo imitare nelle scelte di tutti i giorni per donare al mondo uno stile di vita che faccia respirare il cuore e rallegrare il nostro vissuto. Amen

MASCHERINE FFP2 a PREZZO CALMIERATO

Il Governo ha introdotto l’obbligo della mascherinaFFP2 in diverse situazioni quotidiane, così da frenare la diffusione del virus. Per questo motivo è stato anche previsto un prezzo calmierato per questo particolare dispositivo di protezione. È stato raggiunto un accordo sul costo delle mascherine: ecco quanto costeranno e dove comprarle. Le associazioni di categoria hanno raggiunto l’intesa per la vendita in farmacia di mascherine FFP2 al prezzo calmierato di 75 centesimi di euro l’una. Tale cifra sarà garantita fino al 31 marzo 2022. Ecco le nuove regole relative alle mascherine: (1) obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto e anche in zona bianca – (2) obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati) e per gli eventi e le competizionisportive che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è anche vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso(3) obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 su tutti i mezzi di trasporto, e dunque bus, metro, tram, treni e qualunque altro mezzo – (4) obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un positivo al Covid e che, sulla base della nuova normativa in vigore, non sono soggette alla quarantena ma soltanto al regime di autosorveglianza, fino al decimo giorno successivo all’ultima esposizione al soggetto positivo. Le mascherine FFP2 si possono trovare in farmacia, nei supermercati, in alcune tabaccherie e online su vari siti e-commerce. Attenzione agli acquisti online.

La BEFANA VIEN di NOTTE

La storia della befana inizia nella notte dei tempi e discende da tradizioni magiche precristiane. Il termine “Befana” deriva dal greco “Epifania”, ovvero “apparizione” o “manifestazione”. La Befana si festeggia, quindi, nel giorno dell’Epifania, che solitamente chiude il periodo di vacanze natalizie. La Befana è rappresentata, nell’immaginario collettivo, da una vecchietta con il naso lungo e il mento aguzzo, che viaggiando su di una scopa in lungo e in largo, porta doni a tutti i bambini. Nella notte tra il 5 e il 6 di gennaio, infatti, sotto il peso di un sacco stracolmo di giocattoli, cioccolatini e caramelle (sul cui fondo non manca mai anche una buona dose di cenere e carbone), la Befana vola sui tetti e, calandosi dai camini, riempie le calze lasciate appese dai bambini. Questi, da parte loro, preparano per la buona vecchina, in un piatto, un mandarino o un’arancia e un bicchiere di vino. Il mattino successivo, oltre ai regali e al carbone per chi è stato un po’ più cattivello, i bambini troveranno il pasto consumato e l’impronta della mano della Befana sulla cenere sparsa nel piatto. Come dice la famosa filastrocca “La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte indossa un gonnellone scuro ed ampio, un grembiule con le tasche, uno scialle, un fazzoletto o un cappellaccio in testa, il tutto vivacizzato da numerose toppe colorate

Le NUOVE REGOLE per i SALDI INVERNALI 2022

da oggi il “VIA” ai SALDI INVERNALI 2022 e la REGIONE LOMBARDIA ha pubblicato le nuove regole: (1) CAMBI: La possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto – (2) PROVA dei CAPI: non c’è obbligo ed è rimesso alla discrezionalità del negoziante – (3) PAGAMENTI: Le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante e vanno favoriti i pagamenti cashless – (4) INDICAZIONE del PREZZO: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale – (5) RISPETTO delle DISTANZE: nei negozi bisogna mantenere la distanza di un metro tra i clienti in attesa di entrata e all’interno – (6) DISINFEZIONE delle MANI: obbligo di igienizzazione delle mani con soluzioni alcoliche prima di toccare i prodotti – (7) MASCHERINE obbligo di indossare la mascherina fuori dal negozio, in store ed anche in camerino durante la prova dei capi – (8) MODIFICHE SARTORIALI Sono a carico del cliente, salvo diversa pattuizione – (9) NUMERO MASSIMO di CLIENTI: obbligo di esposizione in vetrina di un cartello che riporti il numero massimo di clienti ammessi nei negozi contemporaneamente.

FREE SKIPASS in LOMBARDIA: UN SUCCESSO per RIPARTIRE

Da inizio dicembre sino alla vigilia di Natale gli impianti di risalita delle stazioni sciistiche lombarde hanno emesso 54.762 biglietti giornalieri gratuiti per i ragazzi residenti nella nostra regione, con una media quotidiana di 2.281 tagliandi”. Lo anticipa Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi, commentando i primi riscontri della misura regionale ‘Freeskipass’ che dal primo al 24 dicembre ha previsto l’opportunità di richiedere lo skipass gratuito per gli under 16 residenti in Lombardia. La promozione della Regione Lombardia ha avvicinato nuovamente giovani, meno giovani e famiglie a questo sport in modo tale che, per continuare la stagione, sono già stete emesse circa 8mila tessere skipass stagionali.

BERGAMO CONFCOMMERCIO: CAMPANELLO d’ALLARME per la RIPRESA

I dati definitivi Istat indicano un aumento mensile dello 0,6% e annuo del 3,7%, il più forte da tredici anni a questa parte. Oltre all’energia crescono i prezzi di alimentari e servizi di trasporto. Dopo la “fiammata” registrata a ottobre, nuova accelerazione dell’inflazione a novembre: +0,6% mensile e +3,7% annuo, il massimo da settembre 2008, mentre la “inflazione “di fondo” (a +1,3%) è al top  da marzo 2013. A crescere sono soprattutto e come ormai d’abitudine i prezzi dell’energia (da +24,9% di ottobre a +30,7% a novembre), ma anche quelli degli alimentari e dei servizi di trasporto, secondo i dati definitivi cominciano a evidenziare tensioni. Ecco cosa dice la Confcommercio di Bergamo sul proprio sito: “I dati sull’inflazione, peggiori rispetto alle nostre stime, rappresentano un innegabile campanello d’allarme per la ripresa. La tendenza a variazioni dei prezzi al consumo nettamente superiori rispetto alle dinamiche registrate nell’ultimo decennio erano già evidenti da prima dell’estate. Il fenomeno, che molti avevano visto come temporaneo, sta assumendo connotati che difficilmente potranno essere riassorbiti nel breve periodo”: è il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio sui dati Istat. “La forte spinta proveniente dagli energetici a cui si accompagnano i problemi di scarsità di materie prime e di approvvigionamento lungo alcune filiere, comincia a produrre effetti anche su altri comparti. Questa situazione, che non è stata ancora interiorizzata nei comportamenti delle famiglie, rischia di generare già dall’inizio dell’anno – continua l’Ufficio Studi – un brusco rallentamento delle dinamiche produttive. Le famiglie, di fronte ad una ridimensionamento del reddito disponibile reale, potrebbero modificare quell’atteggiamento favorevole verso il consumo che ha spinto, come confermato anche nel terzo trimestre, il recupero dell’attività economica. Ridimensionamento della domanda che potrebbe interessare principalmente i beni ed i servizi commercializzabili, quelli che hanno sofferto in misura più evidente delle limitazioni imposte dalla pandemia. “Non va neanche trascurato – conclude Confcommercio – il possibile impatto di questa situazione sulla politica monetaria che, nonostante tutte le prese di posizione della Bce, potrebbe a breve diventare meno accomodante”.

BANDO IMPRESE STORICHE VERSO il FUTURO

Promosso dalla Camera di Commercio di Bergamo e dalla Regione Lombardia. Contributo per l’innovazione e la valorizzazione delle attività storiche e di tradizione. Il sistema camerale lombardo e Regione Lombardia promuovono il bando “Imprese storiche verso il futuro” per l’innovazione e la valorizzazione delle attività storiche e di tradizione. Il bando mette complessivamente a disposizione 4 milioni di euro a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute per impianti, attrezzature, restauri, riqualificazione, interventi di efficientamento energetico, software e soluzioni digitali. DETTAGLI MISURA. Il contributo a fondo perduto è concesso sino al 50% delle spese ritenute ammissibili nel limite massimo di 30mila euro. L’investimento minimo dovrà essere pari ad almeno 5.000 euro per impresa. CHI PUÒ ACCEDERE. Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese lombarde iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione per interventi finalizzati a: (1) restauro e conservazione di beni immobiliari, insegne, attrezzature, macchinari, arredi, finiture e decori originali legati all’attività storica – (2) sviluppo, innovazione e miglioramento della qualità dei servizi – (3) maggiore attrattività dei centri urbani e dei luoghi storici del commercio, valorizzazione di vie storiche e itinerari turistici e commerciali – (4) passaggio generazionale e trasmissione di impresa. Per informazioni è possibile rivolgersi a: territorio@lom.camcom.it.

TEST COVID NEGATIVO? NON PUBBLICARLO sui SOCIAL

Con l’incremento dei casi, anche a causa della diffusione della variante Omicron, sempre più persone si sottopongono a tamponi Covid-19 per il rilevamento dell’eventuale positività. Così succede di vedere lunghe file presso le farmacie e i centri drive-in dove si effettuano i test. Ma non bisogna scoraggiarsi, perché rilevare il contagio è quanto mai importante, soprattutto adesso che il virus sembra nel pieno della sua nuova ondata. Ecco perché sono sempre di più coloro i quali ricorrono ai tamponi fai da te. Semplici ed economici, bastano i canonici 15 minuti per avere l’esito. Sempre più diffusi, adesso, oltre alle farmacie è possibile trovarli anche in altri punto vendita e nei supermercati. Funzionano come quelli classici, basta inserire il bastoncino nelle cavità nasali e farlo ruotare e poi inserirlo nel reagente e aspettare che compaia l’esito: le due linee indicano la positività al Covid-19, con una sola si è negativi. Come spesso accade, anche questo momento intimo e personale sono in tanti a volerlo condividere sui social. Ma attenzione, perché potrebbe essere pericoloso. Tanti locali notturni chiedono di fornire, alla prenotazione, l’esito negativo di un test per l’accesso. Gli esperti di sicurezza avvertono che si sta sviluppando un commercio illegale in cui i truffatori utilizzano i dettagli dei test pubblicati online per fornire ad altri i risultati negativi. Coloro che pubblicano queste immagini potrebbero inconsapevolmente rappresentare un rischio per la salute pubblica. Come è successo con i green pass, anche per i tamponi fai da te si sta creando un mercato illegale. Evitate di pubblicarlo sui social e non condividere il codice del test che altri potrebbero rubare”. In Italia il traffico di pass vaccinali falsi è sempre più diffuso

FARMACIE di TURNO NOTTURNO

(da questa sera ore 21 a domani 6 gennaio 2022 alle ore 9,00): TURNO NOTTURNO: Aviatico – Bedulita – BERGAMO Farmacia di Redona Via Corridoni 57 – Brembate Farmacia di Grignano (fino alle ore 24) – Cividate al Piano – Grumello del Monte – Mapello – Olmo al Brembo – Pedrengo (fino alle ore 24) – Pianico – Stezzano Farm. Bianchi Via Zanchi 4 (fino le ore 24) – Torre de Busi (fino le ore 24) – Treviglio Comunale 3 Viale Piave 43 – Treviolo Farmacia di Curnasco – Valgoglio – Vertova – Zandobbio – Zogno – FARMACIE di TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni. puoi chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24 – CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica e festivi.

Le STELLE CADENTI dell’EPIFANIA

La pioggia delle stelle cadenti inaugura il cielo di gennaio, mentre Venere e Marte salutano giornate che gradualmente tornano ad allungarsi. La Terra, intanto, raggiunge la minima distanza dal Sole. Cosi’ l’Unione Astrofili Italiani (Uai) presenta il cielo che apre il 2022. Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio entra in scena lo sciame delle Quadrantidi, le stelle cadenti d’inverno il cui picco e’ atteso alcune ore prima della mezzanotte del 6 gennaio; considerando che di solito afrecciano nel cielo al ritmo di oltre 50 meteore l’ora per quasi dieci ore, lo spettacolo e’ assicurato per tutta la notte, complice la completa assenza della Luna. Alle 7.00 del mattino del 5 gennaio la Terra raggiungera’ il punto della sua orbita più’ vicino al Sole (perielio), alla distanza di 147.104.813 chilometri dalla nostra stella.

L’ANGOLO della CULTURA A BERGAMO

  • SPIAZZI di GROMO – 6 gennaio ore 9 – Ciaspolata Natalizia – Prenotazione obbligatoria tel. 035.704063
  • BERGAMO – Stadio – 6 gennaio ore 16,30 – Atalanta-Torino
  • BERGAMO – Teatro Sociale – 6 gennaio ore 15.30 – Concerto di Natale di “I piccoli musici” di Casazza che hanno tenuto il Concerto di Natale dalla Basilica di San Francesco ad Assisi e trasmesso da RAI UNO il giorno di Natale pre-vendita Teatro Donizetti Bergamo
  • BERGAMO – Borgo Palazzo – 8 gennaio ore 16 – Visita guidata ai Presepi esposti nelle varie vetrine dei negozi del Borgo
  • ALBINO – Maglio Calvi di Comenduno – fino al 6 gennaio – Mostra di presepi
  • ALBINO – Circolo ACLI – 6 gennaio – raccolta generi alimentari lunga durata a favore delle Suore di Clausura di Albino – Bergamo – Azzano San Paolo
  • ARDESIO – Sala Consiliare – fino al 9 gennaio – “Un viaggio nella storia di Ardesio” di Enzo Valenti – Vivi Ardesio con la Pro Loco Ardesio e il Comune di Ardesio e in collaborazione con L’Eco di Bergamo, una mostra dedicata agli articoli su Ardesio di Enzo Valenti.
  • BREMBATE SOPRA – La Torre del sole – 6 gennaio ore 15 e 16,15 – “Inseguendo una stella” – Prenotazione obbligatoria
  • CALCINATE – Centro Culturale Don Colombo” – fino al 6 gennaio – “L’Archivio ritrovato” – 300 foto che raccontano la storia di Calcinate
  • CLUSONE – Museo Arte Tempo – fino al 6 gennaio – è in corso la mostra ‘Il colore irrequieto dell’anima’ dedicata al pittore clusonese Giovanni Trussardi Volpi.
  • DALMINE – 9 genn. dalle ore 14 alle 18 – Visita guidata al Rifugio antiaereo – prenotazione obbligatoria a: www.comune.dalmine.bg.it
  • GRASSOBBIO – Chiesa di S. Alessandro – fino al 9 gennaio – Mostra di presepi
  • LOVERE – Centro storico – fino al 9 gennaio – “Il Borgo della Luce”
  • ISEO – Fondazione Arsenale – fino al 9 gennaio – Espone Silvia Inservini
  • OSIO SOTTO – Sala della Comunità – 6 gennaio ore 20,45 Concerto
  • PALAZZOLO S/O – P.le Papa Giovanni – fino al 16 gennaio – Pista di Pattinaggio su ghiaccio
  • PEIA – Chiesa Parrocchiale – 6 gennaio ore 16 – Elevazione musicale
  • PONTE SAN PIETRO – Chiesa Vecchia – fino al 9 gennaio – Mostra di Presepi
  • PONTERANICA – Pista di pattinaggio su ghiaccio – aperta fino al 6 gennaio
  • ROMANO di LOMBARDIA – Centro – 6 gennaio ore 17 – Concerto itinerante nelle vie della cittadina
  • ROVETTA – Chiesa Parrocchiale – 6 gennaio ore 21 – Concerto del Coro La Presolana
  • SARNICO – Centro – 6 gennaio ore 15 – Spettacolo itinerante – “La Banda molleggiata”
  • SELVINO – Centro – dal 4 al 6 gennaio – Villaggio di Natale nel cuore di Selvino con mercatini, eventi, show cooking, degustazioni, zampognari, giostre, animazione e attrazioni per bambini!
  • SERINA – Viale Papa Giovanni – fino al 9 gennaio – Pista di pattinaggio su ghiaccio
  • SERINA – Sala Civica – 7 gennaio ore 20,45 – Roberto Belotti terrà una conferenza “Luigi Carrara 1837-1896” Pioniere serinese dell’alpinismo. Prenotazione obbligatoria 0345.66065
  • TRESCORE BALNEARIO – Piazzale Chiesa Parrocchiale – 6 gennaio dalle ore 8 per l’intera giornata – Presepe vivente con 40 figuranti
  • TREVIGLIO – Teatro Nuovo – 6 gennaio ore 16 – Gran Galà dell’Epifania: “I Valzer Viennesi”. Maestro Stefano Montanari – prenotazione obbligatoria
  • URGNANO – Centro Servizi Sport e Cultura – 8 gennaio dalle ore 15 alle 17 – La Protezione Civile cerca nuovi Volontari” Presentazione attività

L’ANGOLO della LETTURA

Le GUERRIERE del SANGUE d’ORO di Namina Forma – critica*** – Editore: Mondadori – pag. 288 – libro per tutti – costo € 18,90 – pag. 288 – È tardo pomeriggio quando arriviamo al tempio. La piazza del villaggio è già gremita: le ragazze, nei loro abiti da cerimonia, si mettono in fila davanti ai gradini del tempio, con i genitori ai lati. Mio padre prende posto accanto a me quando i tamburi iniziano a suonare. Gli jatu marciano solennemente verso i gradini, le loro crudeli maschere da guerra brillano nella luce spenta del pomeriggio. Osservo le mura bianche e spoglie del tempio, il suo tetto rosso. Il rosso è il colore della santità. È il colore del sangue delle ragazze pure che saranno messe alla prova oggi.

L’ANGOLO del CINEMA

La CROCIATA – critica *** – film commedia – durata 67 minuti – consigliato a +13 anni – Trama: Per riflettere e mettere in discussione soprattutto le nostre abitudini Jean-Claude Carrière ‘racconta’ nel 2015 quarantacinque favole, antiche e moderne. Un commento filosofico le accompagna invitando il lettore a indagare le nozioni di condivisione, equilibrio e solidarietà. “Les Philo-Fables pour la Terre” stimola un entusiasmo ecologico e invita grandi e piccini ad andare più lontano del mondo delle favole. Commedia breve e brillante, La crociata nasce da un’idea di Jean-Claude Carrière, che firma la sua ultima sceneggiatura e narra, prima della rivoluzione Greta Thunberg, una storia di bambini appassionati di ecologia. Spingendosi un po’ più lontano, senza cadere nel grottesco, La croisade mette gli adulti di fronte alle loro incoerenze o peggio, alla loro rassegnazione. La crociata è una piccola (ma solo per durata) boccata d’ossigeno che celebra il pianeta e il cinema dell’infanzia

L’ANGOLO della CUCINA: IL RICICLO

Le foglie esterne della verza possono diventare un prezioso scrigno, pronto ad accogliere gustosi ripieni che vanno dal riso alle vLe nostre nonne iniziavano la settimana con il riciclo di resti succulenti della domenica: con solo due ingredienti, il bisogno e la fantasia, sapevano ricreare piatti appaganti che nulla avevano da invidiare all’appena trascorso pranzo della festa. Il pane vecchio, che non ha rivali in termini di riciclo, si può anche semplicemente grattugiare, insaporire con aromi e spezie a piacere e conservare in un barattolo ermetico in frigo, pronto all’occorrenza per gustose impanature. Piatti o dolci deliziosi prendono vita con il riciclo di pochi avanzi, come l’acqua di cottura dei ceci e gli scarti degli agrumi si reinventano in un delizioso sorbetto

Per tutte le notizie seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

Preferenze dei cookie