La Regione Lombardia fornirà gratuitamente ulteriori 1,2 milioni di mascherine ai lavoratori del Tpl (Trasporto pubblico di linea) e ai tassisti. In totale sono ad oggi 5,8 milioni i dispositivi consegnati dall’inizio della pandemia.

A confermarlo l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. “Continuiamo quindi a garantire l’approvvigionamento gratuito di mascherine per i lavoratori del Traporto pubblico di Linea e i tassisti assicurando altri 1,2 milioni di dispositivi che si aggiungono alle forniture dei mesi scorsi”.

Una fornitura, quella di Regione Lombardia, che complessivamente, da inizio pandemia, ammonta a 5.820.000, come conferma sempre l’assessore Terzi.

Un modo questo per, sottolinea l’assessore “manifestare gratitudine e vicinanza a lavoratori. Che continuano, infatti, con grande professionalità e senso del dovere, a svolgere le proprie mansioni. Anche in questo periodo di emergenza sanitaria. È fondamentale che autisti, conducenti, personale viaggiante e tassisti possano infatti lavorare in condizioni di sicurezza. Ringrazio quindi la Protezione civile e i volontari che non fanno mai mancare il loro apporto straordinario”.

Il riparto della nuova distribuzione

Ecco come saranno distribuite le mascherine per il Tpl di linea e i tassisti:

  • Agenzia Tpl Bergamo: 45.389;
  • Gestione Governativa Navigazione Laghi Maggiore, Garda, Como: 9.444;
  • Agenzia Tpl Brescia: 57.340;
  • Ferrovienord: 13.599;
  • Agenzia Tpl Milano, Monza, Lodi, Pavia: 447.042;
  • Trenord: 153.855;
  • Agenzia Tpl Como, Lecco, Varese: 64.754;
  • Agenzia Tpl Mantova, Cremona: 28.807;
  • Taxi: 368.949;
  • Agenzia Tpl Sondrio: 9.750;
  • Autorità bacino lacuale Iseo: 1.070.

Leggi anche: Mascherine: sdoganamento rapido a Bergamo per 1,8 milioni di chirurgiche

Print Friendly, PDF & Email