Un grande artista a livello internazionale che lavora nel mondo dei graffiti: Smoe. Ha deciso di realizzare un murale che va a raffigurare questo particolare periodo che ha segnato le vite di tutti noi. Alla base di tutto ciò c’è l’idea di raccontare a tutti, anzi di ricordare alla gente comune, esperti d’arte, cacciatori di street-art, questa pandemia. Lui vuole fare una narrazione di tutto il periodo che abbiamo vissuto e stiamo vivendo, tramite immagini. Questo “disegno” nasce da una collaborazione con l’artista Federico Guastoni, membro del comitato Petrarca che hanno riqualificato il quartiere e poi il municipio 8 del Comune di Milano ha dato il via ai lavori.



Questo progetto verrà realizzato a partire dai primi di luglio per la durata di circa 5 settimane. Questa narrazione sarà creata in via Ludovico di Breme in zona di Certosa, in un parco pubblico. Era un posto mal frequentato che nel 2017 fu sistemato dal comitato Petrarca. Qui, su una parete di circa 1300 metri quadrati l’artista vuole fare la sua opera, intitolata “Necesse”. La sfida è grande, come il disegno che sarà realizzato, ma per riuscirci avrà bisogno del supporto di tutti, anche solo con 1 € di contributo. Tutte le informazioni sono sul sito www.smoe.it



Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: