NECROLOGIE DI OGGI 28 MAGGIO 2022

I SANTI del GIORNO
San GERMANO patrono dei poveri, dei detenuti, delle vittime da incendi, dei detenuti – San GIUSTO Vescovo – Santa UBALDESCA patrona del Sovrano Ordine di Malta – Sant’ERCOLE – La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI .

OFFERTE DI LAVORO IN PROVINCIA AGGIORNATE SETTIMANALMENTE OGNI LUNEDI’

*

CINQUE NUOVI SACERDOTI A BERGAMO
La Chiesa di Bergamo, nella Vigilia dell’Ascensione di N.S. Gesù Cristo in cielo, è in festa per l’Ordinazione Sacerdotale di cinque nuovi sacerdoti a Bergamo. La cerimonia si è svolta nella Cattedrale presieduta dal Vescovo Mons. Francesco Beschi. I Novelli sacerdoti sono: don Carlo Agazzi, 25 anni, della parrocchia di Grone – don Mario Carrara, 33 anni, della parrocchia di Locatello – don Andrea Cuni Berzi, 25 anni, della parrocchia di Urgnano – don Mario Pezzotta, 25 anni, della parrocchia di Pedrengo – don Taddeo Rovaris, 26 anni, della parrocchia di Nembro. Con l’augurio di un proficuo Ministero sacerdotale ci uniamo nella preghiera con le Comunità Cristiane in festa.

*

AFORISMA del GIORNO
“Tutti possiamo reinventarsi. Se ci accorgiamo di non essere felici, diamoci una seconda possibilità”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, egli ve la darà” – Nelle necessità storiche l’uomo avverte le proprie fragilità e l’atteggiamento immediato è quello della supplica. È il senso di richiesta che viene spontaneo, poiché esprime la condizione di povertà esistenziale. Ciò che conta sta nell’avere un cuore libero nell’accogliere quello che la storia presenta con tanto coraggio e fiducia, in una comunione fraterna – Padre, nel mistero del tuo volere è la nostra esistenza. Attraverso l’imitazione del tuo Figlio Gesù impariamo a cercare la sintonia con i tuoi progetti di salvezza. Nella tua volontà è la nostra pace. Avvolgici con la luce e il calore dello Spirito Santo e aiutaci a desiderare sempre i tuoi misteriosi disegni per costruire una vita all’insegna della fraternità e della libertà coraggiosa del cuore. Amen –  a cura di Mons. Antonio Donghi

*

PER NON DIMENTICARE
1974Strage in Piazza della Loggia a Brescia (48 anni fa). Lancette dell’orologio alle 10, il cuore pulsante di Brescia radunato in un comizio antifascista è scosso da un sordo boato che, in un attimo, si porta via le vite di cinque giovani insegnanti (tra loro tre donne), due operai e un pensionato, ferendone 102. È il tragico bilancio della strage di piazza della Loggia, l’ennesimo atto della famigerata strategia della tensione che, tra gli anni Settanta e Ottanta, tentò di minare le fondamenta delle istituzioni democratiche italiane

*

  • SETTIMANA MONDIALE della SOLIDARIETA’ tra i POPOLI dei POPOLI NON AUTODETERMINATI
  • SETTIMANA MONDIALE del “LAUDATO SII” (dal 22 al 29 maggio 2022 in cui si ricorda la pubblicazione dell’Enciclica di Papa Francesco
  • SETTIMANA MONDIALE della TIROIDE
  • SETTIMANA MONDIALE della SCLEROSI MULTIPLA
  • GIORNATA MONDIALE del GIOCO
  • GIORNATA MONDIALE del CANE SENZA RAZZA
  • GIORNATA MONDIALE dell’IGIENE MESTRUALE ù
  • GIORNATA MONDIALE dell’HAMBURGER

*

Il GIOCO FA BENE ANCHE agli ADULTI
Oggi è la “Giornata mondiale del gioco” e molti pensano che questo sia riservato ai bambini ma… Un tempo si diceva che il gioco è territorio dei bambini e che si gioca da adulti si è infantili o adolescenti. A quanto pare non è vero e il gioco farebbe bene a qualsiasi età. Giocare da adulti farebbe bene sia alla salute del corpo che alla mente e permette di liberare energie dimenticate. Intanto giocare libera dallo stress, inoltre rende più agevole la socializzazione senza pregiudizi.  Aiuta anche a stimolare creatività e fantasia, soprattutto quando si gioca con i figli piccoli. Inoltre aiuta ad essere felici e spensierati perché permette di recuperare il buon umore e un po’ di sana ingenuità. Giocare poi con i propri figli migliora poi il rapporto con loro e permette di comprenderli meglio e sviluppare empatia. Giocare con i figli inoltre allarga la mente. In ognuno di noi c’è un bambino che ha voglia di giocare. Ovviamente, senza esagerare

*

AL VIA il BONUS PSICOLOGICO
Al via l’atteso bonus psicologo. Il ministro della salute Roberto Speranza ha firmato il decreto che lo attiva, grazie allo stanziamento di dieci milioni di euro. In cosa consiste e come fare domanda per ottenerlo? Ecco le risposte. Nell’attesa che tutti i dettagli vengano pubblicati in gazzetta ufficiale, si sa già che a poter usufruire del bonus, che può arrivare fino a 600 euro, sarà chi ha Isee fino a 50mila euro. Il contributo, inoltre, che sarà attribuito in base alla fascia di reddito, dovrebbe essere utilizzato entro 180 giorni dalla data di accoglimento della richiesta. A causa di quest’ultimo particolare, ci sono state non poche polemiche: perché il bonus potrà quindi coprire solo alcune sedute e, in generale, la maggior parte delle terapie psicologiche durano più di sei mesi. Nel complesso, è stato calcolato che a beneficiare del bonus potrebbe essere una platea non particolarmente ampia, pari a circa 16mila persone. “È un primo passo – le parole di Speranza -. La salute mentale è uno dei grandi temi di questo tempo”. Il bonus psicologo è stato inserito nel decreto ‘milleproroghe’ ed è destinato a chiunque soffra di un disagio psicologico o problemi di salute mentale, anche in riferimento agli strascichi del periodo pandemico e alla crisi economica. A quanto ammonta il bonus psicologo? *** a 600 euro per chi ha Isee inferiore a 15mila euro – *** a 400 euro con Isee fra 15 e 30mila euro – *** a 200 euro con Isee fra 30 e 50mila euro. Il sostegno, oltre a dipendere dalla fascia di reddito, potrà comunque essere di massimo 600 euro all’anno. Con Isee inferiore a 15mila euro si avrà il bonus fino a 50 euro a seduta, per un massimo di 600 euro; con Isee tra 15mila e 30mila euro il bonus sarà fino a 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 400 euro per ogni beneficiario; con Isee superiore a 30mila euro e non superiore a 50mila euro il bonus sarà fino a 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 200 euro.

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
PIETRO BROLIS in arte PIERO nato a Bergamo 10 ottobre 1920 – morto a Bergamo il 14 giugno 1978 è stato uno scultore italiano. Nel biennio 19331934 frequentò il corso di decorazione alla Scuola d’arte Andrea Fantoni di Bergamo. Si iscrisse quindi al corso di scultura all’Accademia Carrara di Bergamo dove ottenne la licenza nel 1939. Nel 1941 fu chiamato alle armi nell’Aeronautica in qualità di aiuto motorista. Sul fronte Mediterraneo ottenne la croce al valor militare. Nel luglio 1942, durante una breve licenza-premio, conseguì il diploma di maturità artistica a Milano presso il liceo artistico di Brera. Nel dicembre dello stesso anno, sposò Francesca Petténi (19182020), dalla quale ebbe tre figli. Nel maggio del 1943 fu fatto prigioniero in Africa dagli anglo-statunitensi e trasferito negli Stati Uniti. Nei campi di prigionia gli fu tuttavia consentito di svolgere attività artistiche di vario tipo destando l’interesse della stampa locale. Rimpatriato nel gennaio del 1946 insegnò il disegno nelle scuole statali fino al 1971. Nel contempo si dedicò alla scultura, alla grafica, alla pittura e alla medaglistica nonché a mostre collettive locali, nazionali ed internazionali. Dal 1961 al 1971 si dedicò alla sua opera maggiore, la monumentale Via Crucis di bronzo, commissionatagli per il Tempio di Ognissanti del Cimitero di Bergamo, unica nel suo genere per dimensione e concezione. A lui si deve la realizzazione del leone alato per le porte di sant’Agostino e san Giacomo nel 1958 che erano state sostituite durante l’Impero austro-ungarico con lo Stemma imperiale asburgico. Sue opere sono presso musei, enti e istituzioni italiani e stranieri. Fu membro dell’Ateneo di scienze lettere ed arti di Bergamo, del Circolo Artistico Bergamasco, della Famiglia Artistica Milanese, del Rotary Club di Bergamo, della Società permanente di belle arti di Milano, dell’Unione cattolica artisti italiani (UCAI). Morì a Bergamo per aneurisma il 14 giugno 1978.

Ecco alcune delle sue opere presenti a Bergamo e in provincia

Giuliano Donati Petténi,1939, busto in terracotta, Ateneo di Scienze Lettere ed Arti di Bergamo

Le Superstiti, 1946, pietra artificiale, tuttotondo, Accademia di belle arti Tadini a Lovere;

Pietà, 1948, marmo bianco statuario di Carrara, tuttotondo, Tomba Gagliardi nel Cimitero Civico di Bergamo

Pietàper il Tempio Votivo di Bergamo, 1953, marmo bianco statuario di Carrara, tuttotondo

“Monumento ai Caduti” di Redona (1958), di Azzano San Paolo (1959), di Almè (1961), di Endenna (1970)

“Porta della Chiesa di San Marco” a Bergamo, su disegno architettonico dell’Ing. Luigi Angelini, 1959, bronzo, altorilievo

“Papa Giovanni orante”,1963, bronzo, tuttotondo, Biblioteca Civica Angelo Mai a Bergamo

“Porta della Chiesa Ipogea” del Seminario Vescovile di Bergamo, 1967, bronzo, bassorilievo

“Il rifiuto della maternità”, 1968, bronzo, tuttotondo, Accademia di belle arti Tadini a Lovere

“Monumento al Bersagliere”, 1971, bronzo, tuttotondo, Piazza del Risorgimento a Bergamo

“Torso femminile”, 1972, tuttotondo, Galleria d’Arte moderna e contemporanea di Bergamo

“Cristo Risorgente”, 1975, bronzo, tuttotondo, Cripta dei Vescovi nella Cattedrale di Bergamo

“Madonna della campagna”, 1977, affresco, Chiesa della Valle del Fico a Chiuduno

”Grande Ballerina” n.1 e n.2, 1977, bronzo, tuttotondo, Teatro Gaetano Donizetti di Bergamo. Altre sue opere in Italia e all’estero sono elencate in internet dove si possono trovare altre brevi notizie sulla sua biografia qui riassunta.

*

SIGNIFICATO del NOME
GERMANO -Deriva dal tardo nome imperiale Germanus. Può avere un significato etnico, in riferimento alle popolazioni germaniche, oppure può derivare dal latino “germanus” con il significato di “fratello”. In Italia portano questo nome circa 20.959 di cui il 19,5% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Errare è umano, perdonare è divino”
  • “La prima volta si perdona, la seconda si bastona”
  • “Il perdono è la qualità del coraggioso, non del codardo”
  • “Occhio per occhio… però il mondo diventerebbe cieco”

*

L’ANGOLO della LETTURA
“NON PUOI FIDARTI di GENTE COSI’“ – Autore Massimo Calandri – Narrativa – pag. 288 – costo € 20,00 – trama:  «Non ci restano che gli italiani.» «Stai scherzando, vero?» Nel 1973, il Sudafrica dell’apartheid cerca di rompere il boicottaggio e l’isolamento grazie al rugby, sport di cui è maestro, ma le nazionali di tutto il mondo rifiutano l’invito ad affrontare gli atleti di un Paese razzista. Solo l’Italia accetta, anche se molti dei giocatori convocati rinunciano. Nasce una squadra improbabile, giovane e inesperta, che ha un duplice desiderio: conoscere i campioni di questo gioco e usare lo sport come strumento di fratellanza universale. Infatti l’Italia pone un’unica condizione: incontrare anche i Leopards, la selezione “negra” sudafricana. Quel mese di rugby si rivela un’eccezionale avventura sportiva, umana e politica, che Massimo Calandri, valente giornalista di “Repubblica”, ha ricostruito con un preciso lavoro di archivio e con una serie di interviste ai co-protagonisti ancora in vita. La spedizione sudafricana fa scoprire ai giocatori e al grande pubblico la bellezza mozzafiato e le disumane ingiustizie di una terra straordinaria

*

L’ANGOLO della SALUTE:
PROTEGGERE i CAPELLI dal SOLE e dallo SMOG Per una migliore protezione dei capelli, è importante preferire shampoo delicati, maschere, balsami che ricostituiscano la struttura più esterna dei capelli alterati e forniscano protezione. Ecco alcuni suggerimenti:1) Scegliere lo shampoo giusto per il proprio tipo di capelli. Molti shampoo contengono solfati, ingredienti simili a detergenti, che possono rimuovere lo sporco e l’olio in eccesso, ma possono danneggiare i capelli. Per questo, meglio optare per shampoo senza solfati. – 2) Usare prodotti che idratano il cuoio capelluto – 3) Pettinare i capelli con cura. Di solito i capelli, specie se fragili, si rompono facilmente. La trazione eccessiva causata dall’uso del pettine o della spazzola non adatti ai propri capelli è uno dei principali motivi della loro rottura. Meglio usare un pettine a denti larghi o una spazzola e spazzolare i capelli prima di entrare nella doccia. In questo modo sarà più facile districarli, una volta bagnati – 4) Asciugare leggermente. invece di strofinare forte con l’asciugamano, meglio strizzare delicatamente l’acqua, come se si stesse cercando di “strizzare” un maglione – 5) Limitare l’utilizzo del phon, piastre, arricciacapelli. È preferibile usare uno spray o un siero per la protezione dal calore sui capelli prima dell’asciugatura

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 28 maggio 2022) – Albino – Almenno San Salvatore – BERGAMO Farmacia in Via Gombito (Città Alta) – Bossico – Brembate – Dalmine – Endine Gaiano – Gromo – Martinengo – Medolago (fino le ore 24) – Olmo al Brembo – Scanzorosciate Farmacia Tribulina –SERIATE Farmacia Via Maldura – TREVIGLIO Farmacia Comunale 3 Viale Piave – Urgnano Farmacia Basella (fino le ore 24) – Zogno
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco – dal 20 maggio orario pomeridiano – Mostra Collettiva di pittura
  • BERGAMO – Piazzale Alpini –29 maggio dalle ore 18,30 – “Street Food parade” musica e degustazioni
  • BERGAMO – Duomo – 29 maggio ore 10,30 – Festa dell’Ascensione – Cappella Musicale del Duomo
  • BERGAMO – Redona Endonè – 29 maggio ore 12 – “Burger Day”
  • BERGAMO – Biblioteca A. Mai – 29 maggio ore 10 e ore 11 – Visite guidate alla Biblioteca in “lingua inglese”
  • BERGAMO – Celadina – 29 maggio ore 11 – Apertura straordinaria della Villa dei Tasso – Visite guidate
  • BERGAMO – Piazza Mercato delle Scarpe – 29 maggio ore 15 – Visita guidata al Centro Storico
  • BERGAMO – Centro Daste e Spalenga – 29 maggio ore 15 – Giornata per le famiglie
  • AZZANO San PAOLO – Ritrovo P.le della Meridiana – 29 maggio ore 8,30 – “Azzano pedale con l’AVIS” su iniziativa di ARIBI
  • BAGNATICA – Centro – 29 maggio dalle ore 10 – Bagnatica Street Food
  • GANDINO – Basilica – 29 maggio ore 14,30 – Visita guidata alla Basilica e al Museo

*

L’ANGOLO del CINEMA
“SETTEMBRE” critica **** – film drammatico – durata 110 minuti – consigliato +13 anni – trama: Un racconto corale che esplora le relazioni umane, la nostra natura più profonda, la ricerca di un contatto più autentico tra le persone. Francesca “non sta più bene” con suo marito Alberto da tempo, e confida la sua tristezza alla migliore amica Debora, a sua volta in crisi con il marito Marco. Il figlio di Francesca, Sergio, dà lezioni di sesso a Maria, una ragazzina alle prime esperienze, che condivide dubbi e paure con l’amica Simona. Guglielmo, il ginecologo di Francesca, frequenta Ana, una giovanissima prostituta croata, che si sta innamorando del panettiere Matteo. I loro percorsi sono destinati ad intersecarsi, e le loro vite sono prossime a cambiare. Giulia Steigerwalt, attrice, sceneggiatrice e ora anche regista, debutta nel lungometraggio di finzione con Settembre, commedia romantica corale delicata e poetica, costellata di gesti minimi e di piccole rivoluzioni interiori.

*

L’ANGOLO della CUCINA
I BENEFICI delle ALBICOCCHE è un frutto ricco di vitamine, soprattutto carotenoidi, vitamina A e C. L’alta presenza di minerali come potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio ne fa un valido supporto in casi di anemia, spossatezza, convalescenza; soprattutto il potassio aiuta anche nell’attività fisica, durante i mesi estivi. L’albicocca può essere blandamente lassativa a causa del sorbitolo; è comunque ricca di acqua e fibre, quindi a priori è un aiuto per la regolarità intestinale. Occorre ricordare che le vitamine A e C  hanno, tra le varie proprietà, anche una funzione antiossidante, quindi contrastano l’azione dei radicali liberi e proteggono l’organismo. Le albicocche non fresche, quindi cotte e sciroppate, candite, disidratate, trattate in altri modi, ovviamente perdono molti dei loro principi salutari, poiché la cottura danneggia soprattutto la vitamina C; le altre sostanze risulteranno in alcuni casi più concentrate, come per le albicocche disidratate; ma attenzione alla quantità di zuccheri, che ovviamente aumenta con alcuni trattamenti, come per le albicocche sciroppate. I semi, come anche quelli delle pesche, contengono tracce di acido cianidrico, qindi sono potenzialmente tossici, per quanto la medicina tradizionale orientale ne riconosca anche dei principi benefici

*

SEI NATO OGGI?
Se siete nati in una di queste date, siete dei veri capi. Sapete prendere le decisioni giuste al momento giusto e sapete gestire un gruppo di persone. Siete intraprendenti, generosi e sicuri di voi. In più, se avete molto carisma, pochissime cose vi resisteranno. Indipendenti, creativi, dotati di coraggio e volontà, decisi a farvi strada nel mondo grazie all’intelligenza personale. Siete dei leader, sapete arrangiarvi da soli. Forte ambizione, sostenuta da grande energia e perseveranza, costanza e determinazione, a volte avete bisogno di essere incoraggiati, le vostre capacità di ragionamento sono eccellenti e siete buoni organizzatori

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 05.34e tramonta alle ore 21.03– Durata del giorno ore 15.29 (+4 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 08.31 (-4 minuti rispetto a ieri) – La LUNA CALANTE (visibile al 15%) sorge oggi alle ore 04.33 e tramonta oggi alle ore 19.10

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,