I lavori alla rotatoria di Ponte Nossa prenderanno il via il prossimo lunedì 19 aprile. A confermarlo il sindaco Stefano Mazzoleni, che ha confermato l’avvio dei lavori per la realizzazione della rotatoria sulla SP ex SS 671 finanziata dal Patto per la Lombardia.

“Si tratta di un’opera strategica, molto attesa dall’Alta Valle Seriana” ha spiegato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi “e per la quale Regione aveva reperito integralmente i 980.000 euro necessari attraverso il Patto per la Lombardia”.

“In accordo col territorio” ha poi aggiunto Terzi “avevamo deciso di convogliare queste risorse per realizzare un’infrastruttura che mettesse in sicurezza un punto molto critico della viabilità bergamasca”.

L’obiettivo finale dei lavori, come ha precisato l’assessore, “è ridurre il rischio di incidentalità in un tratto di strada particolarmente delicato, che comprende gli accessi a via Dei Partigiani e all’area commerciale. Positivo il gioco di squadra tra le istituzioni coinvolte. L’auspicio è che il cantiere possa procedere senza intoppi e concludersi nei tempi previsti”.

Un commento è giunto anche da parte del Sindaco Mazzoleni: “Arriviamo a questo risultato dopo un iter complesso e accidentato ma siamo davvero soddisfatti. Ringrazio Regione Lombardia che ha concesso il contributo e fornito il supporto necessario. Così come ringrazio in particolare gli Uffici Tecnici della Provincia di Bergamo e dal Comune”.

“La rotatoria” ha dichiarato il primo cittadino di Ponte Nossa “è concepita secondo i canoni delle strade statali pur insistendo su una strada provinciale; è pensata secondo regole di sicurezza stringenti, fatto che contribuirà a ridurre la probabilità di incidenti. Non hanno fermato il progetto né il riordino delle Province né la pandemia, né il passaggio della strada all’Anas. Il Comune è il soggetto attuatore.  Si prevede di concludere l’intervento entro il 15 ottobre di quest’anno”.

Print Friendly, PDF & Email