Un malore e poi la caduta in un dirupo: sarebbe morta cosi una donna di 71 anni di Sant’Omobono Terme. 

Il ritrovamento è stato fatto nella mattinata di oggi, lunedì 1 marzo, in via Prabotè, nei pressi dell’agriturismo Scuderia della Valle.
Il corpo della donna, una 71enne residente proprio a Sant’Omobono Terme, è stata trovata senza vita in una zona impervia. Sul posto presenti le forze dell’ordine e i soccorsi che non hanno potuto far altro che constatare la morte della donna.
Secondo le prime ricostruzioni sembrerebbe che la signora, P.S. le iniziali del suo nome, abbia avuto un malore e sia caduta in una scarpata. Uscita di casa domenica sera, il suo corpo senza vita è stato rinvenuto questa mattina vicino alla zona del maneggio di Valsecca. La morte sarebbe stata causata dalle gravi lesioni riportate nella caduta: ancora non è stato chiarito se sia morta immediatamente dopo la caduta o meno.
A dare l’allarme il gestore del Maneggio del vicino agriturismo che ha notato il corpo della donna in una zona boschiva. Sul posto sono accorsi i Carabinieri di Sant’Omobono Teme, l’elisoccorso e i Vigili del fuoco di Zogno.

Leggi anche: Francesco Paolo Figliuolo è il nuovo Commissario Straordinario Covid

Print Friendly, PDF & Email