Nei giorni scorsi gli abitanti di Alzano Lombardo e tutti coloro che percorrono la rotonda di Piazza Garibaldi, a pochi passi dal Comune e dall’Ospedale tristemente noto per la pandemia Covid19, hanno notato un opera realizzata da uno street artist ed ispirata proprio a questo periodo tragico per la nostra provincia. Si tratta di una Madonna col Bambino, di chiara impronta classica, con la corona rossa iconograficamente rappresentante il simbolo del Covid-19 Sars.

L’opera, di pregevole fattura, ricorda sotto certi aspetti il lavoro dell’artista britannico Banksy, famosissimo a livello mondiale, che in Italia ha già realizzato tre murales: nel 2010 La Madonna con la Pistola, in uno dei quartieri più popolari di Napoli, nel 2014 La Madonna con la Coca Cola, poi cancellata da un altro street artist che ci lavorò sopra, e l’ultima Il Bambino Naufrago di Venezia del 2019, su una parete di un edifico antico veneziano che costeggia uno dei numerosi canali, nella zona di San Pantalon a pochi passi da Piazza San Marco.

E se lo street artist britannico avesse scelto il paese della bassa Valle Seriana per lasciare l’ennesimo segno della sua arte? Impossibile risalire all’autore dell’opera, potrebbe essere un artista locale che, ispirato artisticamente da questa tragica situazione abbia deciso di lasciarne traccia, magari semplicemente seguendo le orme dello street artist inglese il cui volto è ancora sconosciuto nonostante la popolarità mediatica con i suoi 12 milioni di follower. Poco importa, l’opera è compiuta, e abbellisce ulteriormente la facciata di Palazzo Barzizza, che ospita peraltro da anni la Galleria d’arte Mazzoleni.

In questi giorni numerosi studenti del Liceo Amaldi, che dista pochi passi dal murale comparso ad Alzano Lombardo, hanno scattato numerose fotografie e selfie, a testimonianza che l’arte di strada ha la capacità di coinvolgere soprattutto le nuove generazioni. Un’opera d’arte in più, che si aggiunge alle tante testimonianze di vari stili ed epoche presenti sul territorio alzanese. Un simbolo di rinascita, la Madonna con il Bambino, che vuole essere un augurio alla cittadinanza, ferita da questa pandemia nei mesi scorsi, ma più che mai desiderosa di rialzarsi e tornare agli antichi splendori anche attraverso il suo patrimonio artistico.

Che l’autore del murale comparso ad Alzano Lombardo sia stato Banksy o un altro artista interessa poco, il segno c’è ed induce ad una riflessione su quella famigerata zona rossa che l’artista simboleggia con quella corona sulla testa della Madonna.

murale comparso ad Alzano Lombardo

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: