“Verranno distribuiti a partire da oggi, lunedì 11 gennaio, in 1200 farmacie su tutto il territorio Italiano 30 mila saturimetri gratuiti. Saranno destinati a coloro che hanno problemi respiratori o ai nuclei familiari al cui interno vi sia una peersona con problemi di questo tipo.

Il saturimetro è prima di tutto uno strumento fondamentale per monitorare le condizioni dei pazienti con Covid-19. Ma anche per prevenire le gravi complicanze respiratorie legate a questa tipologia di infezione.

Saturimetri gratuiti: le dichiarazioni di Richeldi

A spiegare meglio questa iniziativa Luca Richeldi, presidente della Società italiana di pneumologia Sip e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts). Lo stesso ha dichiarato che si tratta di un’iniziativa nata “dall’esigenza di far conoscere questo dispositivo, che serve a misurare il grado di ossigenazione del sangue”. Il saturimetro è dunque “un ‘alleato’ prezioso per prevenire le complicanze gravi da Covid”.

Un dispositivo dunque fondamentale che secondo Richeldi “dovrebbe essere presente nelle nostre case quasi come se fosse un secondo ‘termometro’ ma purtroppo, invece, è ancora poco conosciuto”.

Fondamentali per l’acquisto dei primi 30 mila saturimetri in distribuzione da oggi le donazioni fatte alla Sip. Federfarma si occuperà poi della distribuzione sul territorio. Si punta a distribuirli nell’arco di 1-2 mesi. Importanti nell’individuazione di coloro che ne hanno diritto saranno proprio i farmacisti “preziosi, grazie ai loro contatti e la conoscenza del territorio”.

I soggetti con malattie respiratorie infatti, sottolinea sempre Richeldi, “sono a rischio più alto di complicanze gravi se infettati dal nuovo coronavirus SarsCov2. Proprio il ridotto livello di ossigeno nel sangue, causato da disturbi respiratori e che il saturimetro è in grado di rilevare, è indice infatti del rischio di polmonite interstiziale che rappresenta una complicanza grave del Covid. Questi pazienti possono andarvi incontro se infettati ed il saturimetro migliora il loro monitoraggio”.

Conoscere ed educare i cittadini: la dichiarazione di Marco Cossolo di Federfarma

L’iniziativa vuole anche essere, secondo il presidente di Federfarma, Marco Cossolo, un modo per “educare i cittadini sull’importanza dell’utilizzo del saturimetro, ancora poco conosciuto. La dotazione che abbiamo è di 30mila apparecchi, circa 22 per ognuna delle 1.200 farmacie impegnate nella campagna, ma speriamo di poterne avere ancora in seguito”.

 

Tagged in:

, ,