Voleva semplicemente dar da mangiare ai piccioni in un parco: una apparentemente innocua decisione che però è costata cara ad una donna di 67 anni, residente a Scanzorosciate, fermata e multata nel week end in un parco di Seriate.

La donna è stata sorpresa dagli agenti della Polizia Locale nel parco di via Dante a Seriate, senza la valida motivazione che permette nelle zone rosse di spostarsi tra comuni solo in caso di “comprovate motivazioni di lavoro, salute o necessità”.

Una multa che in totale ha raggiunto la somma di 500€: 400 per non aver rispettato le regole anti-Covid che non giustificavano lo spostamento e altri 100 per aver violato l’ordinanza che vieta di sfamare i volatili sul suolo comunale.