Uno strano gesto dimostrativo quello avvenuto nella mattinata di oggi, lunedì 16 novembre a Romano di Lombardia: un uomo ha ammainato la bandiera tricolore del monumento ai caduti sostituendola con una maglietta nera con una fantasia militare.

Il tutto è accaduto attorno alle 8: l’uomo ,un 40enne originario di Cologno al Serio, è stato notato dai residenti mentre armeggiava con l’asta sulla quale sventola il tricolore in piazza 4 novembre, accanto al monumento ai caduti. In tutta tranquillità, “armato” solo di una foraterra di acciaio e di un paio di forbici, ha slegato la corda utilizzata per issare la bandiera, l’ha ammainata e al suo posto ha messo uno straccio scuro, apparentemente una maglietta con una fantasia militare. Ha poi consegnato il tricolore ad un passato e se ne sarebbe andato con la stessa tranquillità con cui ha effettuato lo strano gesto dimostrativo.

Nel frattempo è sopraggiunta una pattuglia della Polizia Locale di Romano, allertata dai residenti che avevano assistiti increduli alla scena. Un gesto che a detta dell’uomo, interrogato dagli agenti, ha dato come unica spiegazione che il suo gesto voleva essere solo “un segnale a tutti i cittadini”.

L’uomo è stato immediatamente denunciato a piede libero per furto della bandiera, per possesso di armi da taglio e procurato allarme.