Nuovi aiuti in arrivo per le famiglie più fragili del Comune di Treviglio, che per l’emergenza ha stanziato 500mila euro per il sostegno di affitto e utenze domestiche.

Anche durante questa nuova fase di emergenza il Comune di Treviglio, che sin dai primi mesi di Lokdown di marzo non ha fatto mancare il proprio sostegno a coloro che ne avevano bisogno, è riuscito a reperire ulteriori 85 mila euro che sono stati inseriti nella variazione di bilancio di fine novembre, per un totale di 235mila euro di contributi destinati ai nuclei in difficoltà economica.

In collaborazione con la Caritas inoltre, verrà riattivato l’Hub Solidale per il quale sono destinati 7mila euro per l’acquisto di beni di prima necessità.

Queste le dichiarazioni del vicesindaco di Treviglio, Pinuccia Zoccoli Prandina

“Le risorse a disposizione dei nuclei più fragili rappresentano una parte significativa del bilancio comunale e quest’anno — con risorse proprie, regionali e statali — abbiamo ritenuto necessario dare risposte rapide e concrete ai cittadini, anche e soprattutto a coloro che si sono trovati in una situazione di difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria A queste risorse si devono poi aggiungere i contributi per l’infanzia, i contributi alle scuole, i tirocini lavorativi e i PUC attivati, le esenzioni e gli sconti e le agevolazioni per Cre e camp estivi: oltre al costante impegno per i servizi alla persona, quest’anno Amministrazione e dipendenti stanno facendo un immenso sforzo per cogliere i bisogni della città e fornire riscontri adeguati”.

Tagged in:

, ,