Facciamo sbocciare il nuovo anno. È l’auspicio del Concerto di Capodanno di Bergamo, in programma sabato 1 gennaio, all’auditorium del Seminario in Città Alta. Si tratta di un evento organizzato da ProLoco Bergamo con l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Bergamo. Guest star il soprano bergamasco Silvia Lorenzi con l’ensemble di fiati del Maestro Savino Acquaviva.

Il programma presenta un repertorio lirico, tra brani sinfonici e arie celebri, con innesti derivati dall’operetta e dal musical: «L’elisir d’amore» di Gaetano Donizetti, «Madama Butterfly di Puccini, «Carmen» di Bizet, «The man I love» di Gershwin, «West side story» di Bernstein, «C’era una volta il West» di Ennio Morricone e «La vedova allegra» di Franz Lehar.

Il gruppo strumentale è composto da Stefania Maratti flauto ottavino, Alice Gelmi oboe, Mariapia Begna oboe/corno inglese, Damiano Bertasa e Beatrice Cattaneo clarinetti, Ugo Gelmi e Monica Guerini fagotti, Debora Maffeis e Silvia Bettoli corni, Valerio Panzolato tromba, Luigi Salvatoni trombone, Nicola Carrara contrabbasso e Filippo Acquaviva alle percussioni.

Quanto raccolto, tramite un’offerta libera, sarà destinato a favore dell’associazione Spazio Autismo onlus, fondata da Tino Manzoni nel 2000.

IN ESCLUSIVA L’INTERVISTA A SILVIA BARBIERI

IL PROGRAMMA

G. DONIZETTI
da L’Elisir d’amore Medley Prendi per me sei libero

G. PUCCINI
da Madama Butterfly Un bel di’ vedremo

G. BIZET
da Carmen Preludio atto II – Habanera Toreador

G. GERSHWIN
The man I love

L. BERNSTEIN
da West Side Story Somewhere – Tonight – Maria

E. MORRICONE
La resa dei conti
C’era una volta il West

F. LEAR
da La vedova allegra – Medley

IL CENTRO AUTISMO

Il Centro Spazio Autismo nasce nel 2000 e si adopera per migliorare lo sviluppo di comportamenti relativi alla comunicazione, all’interazione sociale e all’apprendimento dei minori inseriti nella scuola e nelle strutture del tempo libero: finalizzare lo sviluppo dell’autonomia; promuovere l’orientamento scolastico per l’avvio al lavoro; organizzare attività ludiche durante le vacanze estive; favorire la formazione musicale per la costituzione di un’orchestra sinfonica; sviluppare attività sportive con il supporto di Associazioni del territorio; sostenere la formazione di insegnanti ed educatori. L’Associazione sostiene in particolare la gestione del Centro Spazio Autismo di Bergamo, i progetti per il tempo libero degli adolescenti autistici “Fai con me” e “Spazio Autismo Estate Autonomia”. È formata da genitori di persone con autismo e operatori del centro. Grazie al supporto economico e sociale di questa Associazione, il Centro ha incrementato il suo impegno sul territorio nel corso degli anni. Il Centro Spazio Autismo è un importante progetto rivolto a bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico ed un punto di riferimento per le loro famiglie; inoltre, si configura come centro di formazione per genitori, insegnanti ed educatori.

Print Friendly, PDF & Email

Autore

Alessandro Grazioli

Marito e papà di 4 bambini, laureato in Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano, Business Unit Eticapro, Consigliere Comunale, scrittore di libri per l'infanzia, divulgatore e influencer sociale su Socialbg

Vedi tutti gli articoli