Almanacco di oggi 17 luglio 2021 (Sabato); Notizie e curiosità

28^ settimana – Giorni inizio/fine anno 198/167 – BUONA WEEKEND

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I Santi del giorno
  • Lombardia: rischia la “zona gialla”
  • Sospesa l’apertura delle Cascate del Serio “in notturna” per questa sera
  • Giornata Mondiale della Giustizia Penale
  • Giornata Mondiale delle Emoje
  • Caldo: l’importanza dell’idratazione
  • Bonus Cultura: 2020: come ottenerlo
  • Come proteggersi dai raggi del sole
  • La leggenda di “Giacinto”
  • I MORTI DI OGGI E LA DATA DEI FUNERALI (clicca qui)
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO:
Sant’ALESSIO mendicante. Patrono dei mendicanti, dei moribondi, dei campanari  e dei portinai
Santa MARCELLINA Vergine, sorella di Sant’Ambrogio Vescovo di Milano 
Santa EDVIGE Regina di Polonia
San LEONE IV Papa
Sante GIUSTA e RUFINA martiri
Santa MARINA monaca
Santa TATIANA
San GIACINTO martire, patrono delle gestanti

AFORISMA del GIORNO: “La felicità è sempre soggetta a indivia, la miseria non è invidiata da nessuno”

LOMBARDIA: RISCHIA LA “ZONA GIALLA” uno spauracchio che si ripresenta. Un incubo che si materializza di nuovo. La Lombardia torna a fare i conti con la paura di nuove restrizioni dovute all’epidemia di coronavirus, che negli ultimi giorni ha ripreso a correre, soprattutto a causa dell’avanzata della variante Delta, ex indiana. Gli ultimi numeri ufficiali sull’epidemia non fanno stare tranquilli. I contagi sono praticamente raddoppiati in una settimana, l’incidenza sui 100mila abitanti è aumentata quasi del 100% – ora sfiora quota 20 – e l’indice Rt si è avvicinato, ancora una volta, pericolosamente alla soglia dell’1. Proprio per scongiurare il rischio che la Lombardia e gran parte dell’Italia tornino in zona gialla, il ministro della Salute, Roberto Speranza, per la prima volta ha aperto all’ipotesi che possano cambiare i parametri per stabilire le fasce di rischio.

SOSPESA L’APERTURA delle CASCATE del SERIO per ragioni di sicurezza al fine di evitare possibili contagi, dato il grande afflusso di turisti, l’apertura “in notturno” prevista per questa sera è stata annullata.

GIORNATA MONDIALE della GIUSTIZIA PENALE: Ricorre oggi la Giornata Mondiale della Giustizia Penale Internazionale. La data ricorda l’adozione da parte dei Paesi dell’Onu dello Statuto della Corte Penale Internazionale. Il voto avvenne il 17 luglio 1998 presso la Fao, a Roma, al termine di un lungo e serrato dibattito, dopo il quale la maggioranza degli Stati optò per la creazione di un tribunale permanente competente per reati internazionali, quali il genocidio, i crimini di guerra e contro l’umanità. A queste figure delittuose venne poi aggiunto anche il reato di aggressione. Lo Statuto è entrato in vigore il 1º luglio 2002 contestualmente alla ratifica da parte del sessantesimo Stato. Sono 123 i Paesi aderenti, ma non vi fanno parte protagonisti importanti del panorama internazionale come gli Stati Uniti, la Cina e la Russia. Da 23 anni la Corte Penale Internazionale continua il lavoro su casi di genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità, e aggressione. Atti, che per il contesto in cui avvengono non potrebbero mai essere giudicati da corti locali. Ma lo scopo principale della giustizia penale internazionale è quello di riportare nei giusti binari i rapporti tra gli Stati e all’interno di essi sulla base di un condiviso giudizio di verità. Alla base dell’attività della Corte c’è la tutela dei diritti umani in tutta la loro pienezza. Soprattutto in questo periodo di pandemia c’è il rischio che la pressante emergenza sanitaria globale faccia passare in secondo piano le prerogative fondamentali della persona, soprattutto dei più deboli e socialmente indifesi, come poveri e anziani. Di fronte all’inattività degli Stati è dunque opportuno che vi siano organi di giustizia sovranazionali, che tutelino queste persone, nei confronti delle quali l’inefficacia e la mancanza di programmi di governo si tramuterebbero in veri e propri soprusi.

GIORNATA MONDIALE delle EMOJE: una ricorrenza nata per celebrare le tipiche immagini digitali, faccine e non solo, ormai parte integrante di tanti messaggi online. Partiamo da una premessa: emoticon ed emoji non sono la stessa cosa. Le prime sono ottenute dalla combinazione di segni di punteggiatura, lettere e/o altri caratteri della tastiera. Ad esempio, le prime emoticon come “:-)” e “:-(“. Oggi alcuni software trasformano automaticamente queste combinazioni in immagini di “faccine”. Le emoji invece non nascono da digitazioni di caratteri della tastiera; sono immagini già pronte, che rappresentano concetti, oggetti, animali, azioni. Nacquero in Giappone tra il 1998 e il 1999, quando il designer Shigetaka Kurita lavorava alla piattaforma web per telefoni cellulari dell’operatore NTT DoKoMo. La parola non deriva dal concetto di emozione, come si potrebbe pensare, ma dal giapponese “e” (immagine), “mo” (scrittura), “ji” (“carattere”). Con la loro apparenza divertente, le piccole immagini rappresentano in qualche modo uno specchio della società e dell’attualità. Non a caso, come documentato da Emojipedia, nel 2020 l’emoji con la mascherina e quella raffigurante un microrganismo erano le più utilizzate, nelle conversazioni sul Covid-19. Dati del 2020 dicono che le emoji più utilizzate al mondo esprimono amore, affetto e allegria: si tratta del cuore e della “faccina” che ride alle lacrime.

BONUS CULTURA 2020: SCADENZA DOMANDE e COME OTTENERLO C’è tempo fino al 31 agosto 2021 per richiedere il bonus cultura da 500 euro per chi ha compiuto 18 anni nel 2020. Le domande si sono aperte lo scorso 1° aprile e fino al 31 agosto sarà possibile registrarsi sul sito 18app.italia.it per poter richiedere il bonus previsto per tutti i nati nel 2002. Il bonus sarà spendibile entro il 28 febbraio 2022 attraverso buoni spesa individuali e nominativi, esclusivamente dai giovani che si sono registrati sull’apposito portale. In fase di acquisto bisogna esibire in negozio il buono stampato oppure salvato in pdf sul proprio smartphone. Per gli acquisti online, invece, basta indicare nell’apposita sezione il codice identificativo alfanumerico di 8 cifre. Per usufruire del bonus i neo-maggiorenni devono scaricare la app “18App” o registrarsi sul sito 18app.italia.it in modo da ottenere il voucher elettronico da spendere nel corso dell’anno, presso i negozi fisici o online che hanno aderito all’iniziativa. Per completare l’operazione è necessario: avere lo Spid, il sistema di identità digitale; essere residenti nel territorio italiano o in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità. Il bonus non viene erogato in contanti ma è virtuale. È vietato monetizzare il bonus o i prodotti acquistati con la card.

PROTEGGERSI dai RAGGI del SOLE: Che sia al mare, in montagna, o nei parchi cittadini, complici le vacanze, il caldo e il bel tempo, in estate è molto probabile prendere più sole rispetto alle proprie abitudini. Ne abbiamo parlato con i Medici Dermatologi. Ma unesposizione eccessiva al sole può comportare il rischio di arrossamenti e scottature che, a lungo andare, possono rivelarsi pericolose per la nostra pelle. Oltre all’utilizzo di cappelli, ombrelloni e vestiti in stoffe leggere in grado di proteggere senza aumentare il calore corporeo, è importante ricordarsi di utilizzare sempre, sul viso e sulle parti del corpo esposte al sole, la crema solare. Perché un’esposizione solare eccessiva può essere pericolosa? E quali sono le caratteristiche più importanti di una crema solare? Un’esposizione solare costante e senza protezione può comportare, soprattutto in coloro che presentano una pelle più sensibile, lo sviluppo di un eritema solare, più comunemente chiamato scottatura. Con questo termine intendiamo un arrossamento della pelle pruriginoso che potrebbe anche comportare la formazione di bolle e una desquamazione cutanea. Una pelle continuamente esposta al sole senza protezione invecchia più velocemente per via dell’azione dei raggi ultravioletti UVA, mentre i raggi UVB, il secondo tipo di raggi ultravioletti dannosi per la salute, sono causa di arrossamenti della cute. Le continue scottature, soprattutto se si sono succedute negli anni dell’infanzia e dell’adolescenza, sono inoltre un fattore di rischio per lo sviluppo, in età adulta, di melanoma. Altri tumori tendenzialmente poco aggressivi dal punto di vista clinico, ma maligni da quello istologico sono i basaliomi e gli epiteliomi squamo-cellulari, che possono sempre comparire in relazione a un’esposizione solare eccessiva. Per evitare un’esposizione superiore alla norma ai raggi ultravioletti è opportuno non prendere il sole nelle ore centrali della giornata, quelle a cavallo tra la fine della mattina e il primo pomeriggio (tra le 11 e le 16). Una regola che vale anche nei giorni in cui il cielo non è limpido e il sole è oscurato dalla presenza di nubi.

CALDO: L’IMPORTANZA dell’IDRATAZIONE Il caldo e il sudore corporeo che ne deriva portano inoltre a una disidratazione più veloce, per questo la regola dei due litri d’acqua al giorno, nei mesi estivi, diventa ancora più necessaria. È importante quindi ricordarsi di bere senza aspettare di avvertire la sete: si tratta infatti di uno stimolo che è già di per sé sintomo di disidratazione. Così come è importante bere molta acqua, lo è altrettanto limitare il consumo di alcolici, che sembrano dissetarci, ma in realtà contribuiscono ad aumentare la disidratazione. Anche i cocktail, alcolici e analcolici, e le bibite gassate sono da evitare. L’effetto dissetante, come abbiamo detto, nel caso degli alcolici è solo apparente, mentre l’apporto di zuccheri è effettivo. Lo stesso vale per le bibite analcoliche, che contribuiscono ad aumentare i livelli di zuccheri nel nostro organismo. A queste, dunque, sono da preferire gli infusi freddi con frutta ed erbe di stagione.

ACCADDE OGGI:
– 1902 Realizzato (119 anni fa) il primo impianto ad aria condizionata
1976 In occasione della cerimonia di apertura della XXI Olimpiade di Montréal, in Canada, alla televisione italiana iniziano le trasmissioni sperimentali di programmi a colori, per le quali viene scelto il formato PAL
1994 L’Italia (27 anni fa) seconda ai Mondiali di calcio con il Brasile che vince ai rigori

LEGGENDA su “GIACINTO” nella mitologia greca “GIACINTO” era un giovane amato dal dio Apollo. Un giorno per sbaglio il dio Zefiroferì a morte Giacinto giocando al lancio del disco. Apollo cercò di rianimarlo ma non ci riuscì, decise allora di trasformarlo in uno splendito e profumato fiore. Ecco da dove deriva il nome del fiore “giacinto”

SIGNIFICATO del NOMEMARCELLINA” è: “piccolo martello”. In Italia portano questo nome circa 7.236 persone di cui il 25,8% in Lombardia, 22,6% in Lazio

PROVERBI:
“Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti”
“La cortesia è indifferenza organizzata”
“La tragedia dell’amore è l’indifferenza”
“L’indifferenza è l’ottavo vizio capitale”

GIORNATA NAZIONALE dell’ANGURIA e del MELONE: sono i frutti che meglio rappresentano l’estate nei colori e nei sapori e, pur essendo già incredibilmente buoni gustati al naturale, possono piacevolmente stupire anche impiegati nella realizzazione di piatti dolci e salati. Anguria e melone sono una gran fonte d’energia e contengono grandi quantità d’acqua, se si mangia una fetta d’anguria di 600 g s’ingerisce ben mezzo litro d’acqua.

SCOMPARSI OGGI:
2015 Zaira CAGNONI (6 anni fa) dedicò la sua vita ai Servizi Sociali
2020 Mons. Eugenio SCARPELLINI Vescovo bergamasco in Bolivia nativo di Verdellino ordinato sacerdote il 17 giugno 1978, è stato vicario parrocchiale di Boltiere (1978-82) e di Nembro (1982-87).

SEI NATO OGGI? I nati il 17 luglio sono spesso animati da una forte spinta interiore a elevarsi al di sopra della massa o a raggiungere i vertici della loro carriera professionale. Tale desiderio, è quasi sempre celato dietro al contegno modesto, serio, addirittura timido, non bisogna scambiare la loro tranquillità per passività.

BERGAMO e in PROVINCIA: il SOLE sorge alle ore 05.48 e tramonta alle ore 21.06 – Durata del giorno 15.18 (-2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 08.42 (+2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (50%) sorge oggi alle ore 13.34 e tramonta domani alle ore 00.30

Seguici su Google News


Print Friendly, PDF & Email