Almanacco di oggi 25 settembre 2021 (Sabato); Notizie e curiosità

38^ settimana – Giorni fine/inizio anno 97/268 – BUON WEEKEND
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

C’è un solo modo per vivere dignitosamente: fare le proprie scelte, accettarne le conseguenze e non voltarsi mai indietro

Il SOLE sorge alle ore 07.09 e tramonta alle ore 19.16 – Durata del giorno 12.07 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 11.53 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante  (visibile al 70%) sorge oggi alle ore 21.20 e tramonta domani alle ore 12.46

OGGI IN QUESTO ALMANACCO

  • I Santi del giorno
  • Il “pensiero” del giorno
  • Autunno 2021
  • Giornata Nazionale dei Volontari ABIO
  • Giornata Mondiale dei Sogni
  • Perché non ricordiamo i sogni.
  • Pubblica Amministrazione: basta smart working
  • Teatro Donizetti: Corso per diventare Attrici e Attori
  • Regione Lombardia: accordo per la riapertura degli Impianti Sciistici
  • Bonus Bollette luce e gas 2021
  • AIFA: chi prende questi farmaci è consigliata la terza dose
  • I benefici dell’Ananas: ci sono anche le controindicazioni
  • Sei nato oggi?
  • Altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • I MORTI DI OGGI E LA DATA DEI FUNERALI A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)
  • SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK (clicca qui)
 

I SANTI del GIORNO

San CLEOFA discepolo di Gesù. Testimone della Resurrezione di Gesù che lo incontrò, con altro discepolo Alfeo, sulla Via di Emmaus – Sante AURELIA e NEOMISIA Vergini – San FIRMINO Vescovo e martire – Santi PAOLO, TATTA e figli sposi e martiri – La Chiesa celebra la Festa di altri 8 SANTI e 8 BEATI


IL PENSIERO del GIORNO di Mons. Antonio Donghi

Il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini” – La coerenza ai propri ideali di vita nel cammino quotidiano è facilmente fonte di sofferenza. Infatti uno stile di autentica libertà umana genera tante difficoltà personali e relazionali. Tuttavia, nel desiderio di verità interiore, siamo chiamati a ricercare il bene dei fratelli e della società nella quale siamo chiamati a vivere, in modo che ogni uomo possa essere se stesso – Padre, nel mistero del suo amore per l’intera umanità il tuo Cristo ha donato la sua vita. L’esempio della sua coerenza al tuo progetto di salvezza deve guidare ognuno di noi ad incarnare il medesimo atteggiamento interiore per sottolineare con la vita l’importanza della sequela di Gesù nella storia di tutti i giorni. Lo Spirito Santo sarà la luce e la forza per imitare nell’entusiasmo della fede il medesimo mistero, pur nelle tribolazioni quotidiane. Amen.


AUTUNNO 2021

Nell’emisfero boreale, l’inizio dell’autunno quest’anno è avvenuto il 22 settembre: al verificarsi dell’equinozio d’autunno. La fine della stagione corrisponde invece al 21 dicembre, quando avviene il solstizio invernale. L’inizio e la fine dell’autunno corrispondono a due particolari posizioni del Sole nel suo apparente movimento intorno alla Terra: nelle date indicate entra rispettivamente nel segno della Bilancia ed esce da quello del Sagittario. In autunno, tra le due costellazioni, il Sole ne attraversa una terza: quella dello Scorpione. Meteorologicamente, la stagione va dal 1º settembre al 30 novembre. Nell’emisfero australe, si definisce invece “autunno” il periodo che va dal 21 marzo al 21 giugno: durante tale lasso di tempo, nella parte opposta del globo è in corso invece la primavera. Le feste maggiormente conosciute della stagione autunnale sono: la festa dei nonni e il ricordo degli angeli custodi, che cadono entrambe il 2 ottobre. Halloween, Ognissanti e la Commemorazione dei defunti: tali feste si celebrano in 3 giorni consecutivi, dal 31 ottobre al 2 novembre; la notte dei falò, che ricorre il 5 novembre l’estate di San Martino, celebrata l’11 novembre; il giorno del ringraziamento: essendo una festa mobile, la data precisa varia di anno in anno. L’Immacolata Concezione, che si festeggia l’8 dicembre, Santa Lucia il 13 icembre e altri Santi che portano regali ai bambini. Altro evento correlato all’autunno è il passaggio, negli Stati che la adottano, dall’ora legale all’ora solare, che si verifica a fine ottobre (domenica 31 ottobre)


GIORNATA NAZIONALE dei VOLONTARI ABIO

A chi mi chiede di descrivere i volontari ABIO dico sempre: non chiamateli “angeli”, non sono “eroi”. I volontari ABIO sono persone come tutti, che hanno i loro impegni personali, lavorativi, familiari, che hanno scelto di donare il loro tempo per essere al fianco dei bambini malati. Ogni giorno i 5.000 e più volontari ABIO, in più di 200 reparti di pediatria, accolgono i bambini, li coinvolgono nei giochi e in tutte le attività che possano aiutarli a superare l’impatto con un ambiente sconosciuto, con il dolore proprio e con quello degli altri. Fare volontariato, per ABIO, significa essere un sostegno anche per i genitori, perché la malattia di un bambino colpisce tutta la famiglia. Il volontario ABIO ascolta, offre informazioni pratiche sull’ospedale, si prende cura del bambino in caso di momentanea assenza dei genitori. Sabato 25 settembre i volontari ABIO torneranno nelle principali piazze delle città dove svolgono il loro servizio. Ai banchetti sarà possibile incontrarli, farsi raccontare le loro esperienze, sapere cosa e come hanno affrontato questi ultimi mesi. E sarà possibile sostenerli, tramite un’offerta, ricevendo un cestino di ottime pere; il simbolo della Giornata


GIORNATA MONDIALE dei SOGNI

E’ nata nel 2012 con l’obiettivo di incoraggiare individui, famiglie, scuole, imprese e comunità a dedicare del tempo a concentrarsi sulle proprie idee, obiettivi e sogni. E poi portarli avanti con lo scopo di avvantaggiare il mondo. «Il primo step è: sognare forte, fare un brainstorming di tutti i sogni possibili, senza alcuna censura. Bisogna chiedersi: “Se avessi una bacchetta magica, cosa farei?”. Sogno di lanciarmi col paracadute o di salvare il mondo? Più cose si riesce a scrivere meglio è. Non bisogna porsi limiti in termini di tempo. Potranno volerci anche diversi giorni. I sogni possono avverarsi? Secondo gli esperti si. Ma crederci non basta, esistono numerose tecniche per far sì che anche quelli più ambiziosi prendano forma è una giornata dedicata a chi sa viaggiare con la mente e poi rendere concrete le proprie idee. Sognare imprime una direzione alla propria esistenza. È un po’ come seguire il nord della bussola: non arriverò mai al punto nord, ma in ogni caso seguirò quella direzione. Ciò vuol dire che seppur non realizzerò il mio sogno, avrò dato un orientamento alla mia vita.


PERCHE’ NON RICORDIAMO i SOGNI?

Lo abbiamo chiesto ai Medici Neurologi. di Humanitas. Non ricordare i sogni che si fanno è molto comune. Per ricordare i sogni dobbiamo svegliarci nel momento in cui sogniamo, quindi nella fase REM. I sogni sono evanescenti, possiamo ricordarci i sogni al risveglio, ma poi pian piano svaniscono e non li ricordiamo più. È uno dei misteri della nostra vita: passiamo circa sei anni della nostra vita sognando ma non ne ricordiamo nulla, è come se vivessimo due vite parallele, è come se tutte le notti il nostro cervello ci portasse in un viaggio straordinario che pur non entrando nella nostra coscienza, ha un ruolo fondamentale per caratterizzare la nostra identità, sedimentare i nostri sogni e permettere lo sviluppo del cervello. A questo proposito, mi preme sottolineare chI il nostro cervello si modifica costantemente, soprattutto durante l’infanzia e l’adolescenza. Questo avviene soprattutto nei bambini, il cui cervello è come una lavagna su cui scrivere informazioni: è dunque importante rispettare le fasi di sonno dei bambini, i più piccoli hanno bisogno di dormire tanto, perché quelle fasi di sonno sono fondamentali affinché il loro cervello si sviluppi in modo completo.


PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. BASTA SMART WORKING

La modalità ordinaria di lavoro nelle Pubbliche amministrazioni dal 15 ottobre torna ad essere quella in presenza. Lo prevede il Dpcm firmato dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi. Le Pubbliche Amministrazioni assicureranno che il ritorno in presenza avvenga in condizioni di sicurezza, nel rispetto delle misure anti Covid-19. Con la firma del presidente del Consiglio decreto che fa cessare il lavoro agile come modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa nella Pubblica amministrazione, si apre l’era di una nuova normalità e si completa il quadro avviato con l’estensione dell’obbligo di green pass a tutto il mondo del lavoro: dal 15 ottobre i dipendenti pubblici torneranno in presenza, e in sicurezza. Con successivo decreto ministeriale, aggiunge, fornirò apposite indicazioni operative affinché il rientro negli uffici sia rispettoso delle misure di contrasto al Covid-19 e coerente con la sostenibilità del sistema dei trasporti. Nel frattempo, sono in corso le trattative per i rinnovi dei contratti pubblici, che garantiranno, una volta concluse, una regolazione puntuale dello smart working. La notizia del ritorno in servizio di molti dipendenti pubblici ha trovato l’applauso di molti cittadini esasperati di molti disservizi causati dalla mancanza di personale agli sportelli per cui era necessario prendere appuntamento con App e altro.


TEATRO DONIZETTI: CORSO di FORMAZIONE ATTRICI e ATTORI

Dopo tre anni di sospensione, ritorna PROGETTO YOUNG! Si aprono le selezioni per partecipare al laboratorio di formazione per attori e attrici con la direzione del regista Fabio Comana. Fortemente voluto dalla Direttrice artistica Maria Grazia Panigada, è considerato parte integrante delle attività di promozione del teatro di prosa curate dalla Fondazione Teatro Donizetti. Il corso si rivolge a giovani di età compresa fra i 18 ed i 26 anni con esperienza di almeno 3 anni di formazione teatrale di base che vogliano intraprendere un percorso attoriale di livello avanzato. Per partecipare, i candidati dovranno inviare il proprio curriculum via e-mail a comunicazione@fondazioneteatrodonizetti.org entro e non oltre venerdì 8 ottobre 2021, alle ore 17.00. Di prossima pubblicazione anche il bando per la selezione dei partecipanti al corso di drammaturgia, a cura dell’attrice Laura Curino. Le porte del Teatro Donizetti possono finalmente spalancarsi per accogliere di nuovo la crescita artistica delle nuove generazioni! INFO tel. 035.4160625 – e-mail: comunicazione@fondazioneteatrodonizetti.org


LOMBARDIA PROTOCOLLO per la RIAPERTURA degli IMPIANTI SCIISTICI

E’ stato firmato a Milano presso la sede federale il protocollo per la riapertura delle aree sciistiche e per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici a favore degli sciatori non agonisti e amatoriali. Un accordo fondamentale per consentire ad un settore strategico come quello della montagna di riprendere l’attività nel pieno rispetto delle regole. Le aziende funiviarie rivestono infatti un valore strategico per la tenuta degli equilibri socio-economici dei territori di montagna e del sistema turistico nel suo complesso, alimentando un importante indotto a vantaggio di molteplici operatori economici quali albergatori, commercianti, maestri e scuole di sci. Il protocollo individua i principi generali e le misure di prevenzione del contagio da SARS-COV2 per la ripresa delle attività all’interno di stazioni, aree e comprensori montani in vista della stagione 2021/22, con il fine di garantire sia la sicurezza dei lavoratori, sia quella degli utenti.


BONUS BOLLETTE LUCE e GAS 2021: A CHI ASPETTA

Il bonus bollette 2021, già operativo dal primo luglio, è riconosciuto in base all’Isee e gli sconti vengono riconosciuti automaticamente, senza che si debba presentare domanda. Le condizioni necessarie per avere diritto ai bonus possono essere una di queste: 1) appartenere a un nucleo familiare con indicatore Isee non superiore a 8.265 euro; oppure 2) appartenere a un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro; oppure 3) appartenere a un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza. Uno dei componenti del nucleo familiare Isee deve essere intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici e attivo, oppure usufruire di una fornitura condominiale gas e/o idrica attiva


A CHI PRENDE QUESTI FARMACI E’ CONSIGLIATA la TERZA DOSE

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato la lista dei farmaci che agiscono sul sistema immunitario che devono essere considerati per la selezione dei pazienti per i quali è indicata la somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid. (o la seconda qualora la prima inoculazione sia stata fatta con il vaccino monodose Janssen di Johnson & Johson). L’Aifa sottolinea che la decisione del medico non deve essere presa in base alla concentrazione di anticorpi contro la proteina Spike presente nell’organismo, considerando che non è disponibile attualmente uno standard di riferimento. Ecco l’elenco dei farmaci: Classe L01A – Farmaci alchilanti, Classe L01B – Antimetaboliti, Classe L01C – Alcaloidi – Classe L01E – Inibitori delle protein chinasi – L01X – Altri agenti antineoplastici – Classe L04AA – Immunosoppressori selettivi – Classe L04AB – Inibitori del Tnf-Alpha – Classe L04AC – Inibitori delle interleuchine – Farmaci corticosteroidei.


SIGNIFICATO del NOME “AURELIA”:

Variante femminile di Aurelio: deriva dal latino Aurelius (famoso grazie all’imperatore Marco Aurelio), legato all’antico sabino Ausel, nome di una divinità che venne venerata dagli etruschi come dio del sole. Si attribuisce pertanto a questo nome il significato “SPLENDENTE”. In Italia portano questo nome circa 21.697 persone di cui il 22,3% in Lombardia.


PROVERBI

  • E’ più la spesa che l’impresa”
  • “Chi va pianino fa buon cammino”
  • “La cicale prima canta e a settembre schiatta”
  • “Non si è mai troppo vecchi per imparare”
  • “Impara l’arte e mettila da parte”

GIORNATA NAZIONALE dell’ANANAS

Questo frutto è rinomato per le sue proprietà diuretiche e anticellulite. Consumato da fresco è molto più efficace che consumato in scatola, in estratti o compresse. Mangiato da fresco conserva tutti i principi nutritivi integri. Associato alla cannella o al miele, l’ananas ha anche delle proprietà curative. E’ al 90% acqua, mentre l’altro 10% è costituito da zuccheri, vitamine A,B,C, sali minerali e un enzima chiamato Bromelina che aiuta a digerire le proteine complesse, facendo sì che l’ananas diventi un importante e valido aiuto nella digestione. Inoltre, la Bromelina ha anche un’azione antinfiammatoria, molto più dei farmaci che per altro sono dannosi (effetti collaterali). In più, è depurativo e disintossicante. Non bisogna sottovalutare l’aspetto benefico che l’ananas svolge sulla pelle: possiede il betacarotene e insieme alla vitamina C, questo frutto aiuta a mantenere la pelle elastica e senza rughe. Quando non bisogna consumare ananas? E’ controindicato a chi è sottoposto ad una terapia che prevede l’assunzione di farmaci anticoagulanti. Inoltre, è bene evitarlo nel caso in cui si soffre di gastrite o ulcera peptica.


SEI NATO OGGI

La tua bontà e gentilezza non sempre vengono compensate dalla fortuna e qualche volta devi affrontare situazioni difficili. Non scoraggiarti: grazie alla tua onestà e all’affetto dei tuoi cari, riuscirai a superare le difficoltà e a raggiungere serenità e armonia sia nel lavoro che negli affetti.

L’almanacco di oggi lo trovi anche su Google News


Print Friendly, PDF & Email