NOTIZIE e CURIOSITA’. Almanacco di oggi 30 dicembre 2020 (Mercoledì)

53^ settimana – Giorni inizio/fine anno 365/01 – BUON ANNO

OGGI in QUESTO POST:

  • Necrologie di oggi (clicca qui)
  • Giornata Nazionale di prevenzione all’anemia
  • Istituita la “Giornata Mondiale della Fratellanza Umana” (4 febbraio
  • I “Grandi Bergamaschi nel mondo”: Don GIUSEPPE BRAVI
  • 2021: Anno delle celebrazioni dantesche
  • Numerose altre “Notizie Curiosità” del giorno sono qui per Te

I SANTI di OGGI: Sant’EUGENIO vescovo – Sant’ERMETE esorcista e martire – San FELICE I° Papa. La Chiesa festeggia numerosi altri Santi e Beati.

COSA SI PUO’ FARE OGGI: oggi l’Italia è ancora “arancione” dalle 22 di questa sera si ritorna in “ZONA ROSSA” fino alle ore 5 del 2 gennaio 2021 quando si ritornerà in “zona arancione”

GIORNATA NAZIONALE di PREVENZIONE all’ANEMIA: L’anemia ha varie forme e varie cause. Fra queste, oltre alla nota carenza di ferro che da sempre caratterizza le credenze su questa patologia ematica, ci sono anche le carenze vitaminiche o l’alterazione dei globuli rossi che portano a una scarsa ossigenazione del sangue. La carenza di ferro nel sangue può portare a sviluppo di anemia e essere anche causa o peggiorare la sindrome delle gambe senza riposo. I sintomi: stanchezza, pallore, fiato corto, insonnia, cefalea, vertigini, ma si possono sviluppare problemi neurologici: intorpidimento di mani e piedi, perdita dell’equilibrio e ispessimento della lingua. E’ opportuno rivolgersi al proprio medico di famiglia e sottoporsi urgentemente agli esami del sangue e poi richiedere una visita specialistica

ISTITUITA la “GIORNATA MONDIALE della FRATELLANZA UMANA” lo ha stabilito l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e sarà celebrata ogni anno il 4 febbraio. La proposta è nata dagli Emirati Arabi Uniti. La data del 4 febbraio non è casuale: nel 2019, ad Abu Dhabi, Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyib, firmarono quel giorno lo storico “Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune” che ha posto una pietra miliare, non solo nei rapporti tra cristianesimo e islam, ma anche tra le diverse tradizioni religiose nel mondo in nome della pace. Il Documento è infatti un appello per porre fine alle guerre e una condanna delle piaghe del terrorismo e della violenza, specialmente quella rivestita di motivazioni religiose. Il Documento si fonda sulla convinzione che “la fede porta il credente a vedere nell’altro un fratello da sostenere e da amare”. Nel testo della risoluzione adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, si esprime “profonda preoccupazione per gli atti di odio religioso che minano lo spirito di tolleranza e il rispetto per la diversità, soprattutto in un momento in cui il mondo affronta la crisi senza precedenti causata dalla malattia del Coronavirus”.

CELEBRAZIONI DANTESCHE Il 2021 sarà in Italia e nel mondo l’anno delle celebrazioni dantesche: ricorrono infatti i 700 anni dalla morte del poeta Dante, in occasione dei quali sono previste iniziative e festeggiamenti in tutto il territorio nazionale e in molte città all’estero i cui programmi saranno resi noti in base alla situazione sanitaria internazionale.

I GRANDI BERGAMASCHI: Don GIUSEPPE BRAVI è nato a Volpera, frazione di Mapello, il 29 novembre 1784 morto a Cologno al Serio il 30 dicembre 1865 (155 anni fa). La città di Bergamo e il Comune di Cologno al Serio gli hanno dedicato una Via. Fin da giovane dimostrò una predisposizione per le scienze esatte, tanto che nel 1806 gli fu affidato l’incarico di verificare la precisione della grande meridiana, costruita sotto il portico di Palazzo della Ragione in Piazza Vecchia nel 1798 dall’abate bergamasco Giovanni Albricci, rovinata nei disordini del 1799 con l’arrivo dell’Esercito Napoleonico a Bergamo. Consacrato sacerdote, insegnò, dal 1807, grammatica, matematica e fisica nel Seminario di Bergamo fino al 1817, anno in cui divenne parroco di Cologno al Serio, dove realizzò diverse opere parrocchiali tra cui il primo parafulmine di recente invenzione e utilizzò le sue conoscenze scientifiche a beneficio degli agricoltori della zona con diversi studi sulla erosione dei campi da parte del fiume Serio. Nel 1817 divenne socio dell’Ateneo di Lettere, Scienze e Arti di Bergamo. Non nascose ai suoi parrocchiani di Cologno le sue idee antiaustriache e nel 1948 per alcuni giorni si recò a Milano (Cinque Giornate di Milano) per partecipare alle sommosse contro gli austriaci. Compì ricerche sui venti e sull’inalveazione dei fiumi (in particolare del Serio); studiò il problema delle dighe in Olanda e un suo progetto venne realizzato; i suoi studi risultarono fondamentali per la realizzazione del canale di Suez (Egitto) realizzato dall’imprenditore francese Ferdinand de Lesseps che visitò Don Bravi a Cologno al Serio per definire le linee guida nella realizzazione dei Canali di Suez e Panama. Nel 1859 lasciò per problemi di salute da parrocchia di Cologno al Serio. Il Bravi assunse anche importanti cariche politiche: fu consigliere comunale di Bergamo, consigliere provinciale per il mandamento di Verdello, deputato al Parlamento di Torino per il collegio di Ponte San Pietro, prima, e per quello di Caprino Bergamasco poi. Re Vittorio Emanuele II lo nominò cavaliere dell’ordine dei santi Maurizio e Lazzaro. Il 6 gennaio 1862 venne sospeso “a divinis” dal Vescovo di Bergamo perché sostenitore dell’Unità d’Italia applaudendo alla conquista di Roma con la “Breccia di Porta Pia”. Morì a Cologno il 30 dicembre 1865.

AFORISMA del GIORNO: “Non cercare qualcuno che risolva tutti i tuoi problemi. Cerca qualcuno che non ti lasci solo quando devi affrontarli”

SIGNIFICATO del NOME “EUGENIO” è: “di nobile stirpe/famiglia”. In Italia portano questo nome circa 77.229 di cui il 23,1% in Lombardia

PROVERBI: “La scienza non ha patria” “Scienza e coscienza della “i” non ne fanno senza” “L’anno vecchio pian piano se ne va e quello nuovo lo rimpiazzerà” “Non è colpa della gatta se la padrona è matta”

GIORNATA NAZIONALE del CAPITONE: Il capitone, la cui storia è molto interessante, è un pesce molto saporito e come tradizione non può mancare nel menù natalizio. Il capitone (dal latino “caput”) è la femmina dell’anguilla. Simbolicamente si pensava che mangiarlo potesse scacciare il male, veniva quindi cucinato la Vigilia come buon augurio di un nuovo anno sereno e felice. Se lo volete cucinare con la pelle dovete strofinare il pesce con il sale grosso in modo da togliere la parte viscida della pelle. Essendo un pesce che si deteriora rapidamente perché particolarmente grasso, deve passare poco tempo tra il taglio e la cottura

SCOMPARSA OGGI: 2012 Rita Levi MONTALCINI (8 anni fa) è stata una delle menti più eccelse e illustri che la ricerca italiana abbia conosciuto. Ricercatrice e neurologa, nel 1986 è stata insignita del Nobel per la medicina in quanto, i suoi studi la portarono alla scoperta di una proteina tutt’oggi analizzata per trovare la cura per le più gravi malattie che colpiscono il sistema nervoso, tra cui la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e il morbo di Alzheimer.

SEGNO ZODIACALE “CAPRICORNO”: dal 22 dicembre al 20 gennaio 2021

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 08.01 e tramonta alle ore 16.46 – Durata del giorno 08.44 (+1 minuto rispetto a ieri) – Durata della notte: 15.16 (-1 minuto rispetto a ieri) – La LUNA Èoena (100%) sorge oggi alle ore 16.59 e tramonta domani alle ore 08,25

Print Friendly, PDF & Email