In occasione del decimo anniversario della morte di don Luigi Giussani, è stata riproposta, nella chiesa vecchia di Almè, una mostra che presenta, in quattordici pannelli, i tratti fondamentali di colui che ha gettato il buon seme di “Comunione e Liberazione”, con immagini e brani significativi della sua vita. La mostra, intitolata “Dalla mia vita alla vostra”, è stata inaugurata venerdì sera con un’introduzione di Gabriele Allevi (alla presenza del parroco don Mansueto Callioni) e resterà aperta per tutta la giornata di domenica 4 orrobre. Un evento che vanta il patrocinio del Comune di Almè, della Provincia di Bergamo e delle Comunità Montane Valle Brembana e Valle Imagna.  “Un occasione – suggeriscono Franco Cometti e Elga Cantù dello staff organizzativo – per raccontare e testimoniare l’essenzialità e la vitalità del carisma di una figura tra le più significative nel panorama religioso e culturale del nostro Paese. Se si volesse sintetizzare in una definizione la persona di don Giussani, si potrebbe dire che è stato un genio dell’umano”.


Tutta la traiettoria della vita di Don Giussani è come raccolta nella frase della liturgia ambrosiana contenuta nel primo pannello della mostra: “Nella semplicità del mio cuore lietamente Ti ho dato tutto”. “Chiunque l’abbia incontrato – precisano i curatori – anche solo per un breve attimo, si è sentito compreso e abbracciato. Come ha detto Papa Francesco il 7 marzo nell’udienza a CL: ‘il suo pensiero è profondamente umano e giunge fino al più intimo dell’anelito dell’uomo”. “Quando abiamo proposto al parrocco l’allestimento della mostra – continua Cantù – siamo stati felici di sapere che anche don Mansueto Callioni aveva conosciuto don Giussani negli anni della gioventù in un ritiro spirituale a Pianazza, in provincia di Piacenza. Don Mansueto ha detto di aver fatto proprio l’attaccamento di don Giussani  per il Papa, all’idea che la chiesa andasse preservata, in un momento delicato della vita del nostro Paese alle prese con la dialettica culturale attorno ai temi del divorzio e dell’aborto.


Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli