NECROLOGIE DI OGGI 31 OTTOBRE 2022

43^ Settimana – Giorni inizio/fine anno 304/61 – BUONA GIORNATA

GIORNATA MONDIALE del RISPARMIO
GIORNATA MONDIALE delle CITTA’
XIX GIORNATA dl TREKKING URBANO

ARRIVA L’AUTUNNO: PIOGGIA FREDDO e FORSE anche la PRIMA NEVE

L’anticiclone africano che ha portato temperature davvero eccezionali n questi giorni subirà un deciso attacco nel corso di questa settimana. I primi segnali di cambiamento si concretizzeranno già nella giornata di Ognissanti al Nordovest, dove la parte avanzata di una perturbazione attiva sulla Francia porterà nubi e anche qualche pioggia, specie sulle Alpi occidentali. Ancora nulla di fatto sul resto d’Italia con tempo stabile e decisamente ancora caldo. Se le previsioni saranno confermate la vera svolta tuttavia dovrebbe concretizzarsi tra la sera del 3 e venerdì 4 novembre, quando i modelli matematici segnalano l’arrivo di una perturbazione più incisiva dal Nord Atlantico che attraverserà l’Italia da Nord a Sud, portando rovesci e temporali anche di forte intensità. Non si escludono locali nubifragi o comunque piogge di forte intensità in particolare su Lombardia, Liguria di Levante, Nordest in generale, successivamente tutto il versante tirrenico dalla Toscana fino anche alla Sicilia. Qualche rovescio o temporale localmente potrà interessare pure versante adriatico e Sardegna, ma in questo caso si tratterà di fenomeni in genere più rapidi e localizzati. Nel weekend residua instabilità al Sud e sul medio versante Adriatico, mentre sul resto d’Italia il tempo tenderà a migliorare

La LITURGIA di OGGI e i SANTI del GIORNO

Santa LUCILLA vergine e martire – San QUINTINO martire – – San VOLFANO Vescovo – Sant’ANTONINO Vescovo di Milano – La Chiesa celebra la festa di altre SANTI e BEATI – Con il tramonto del sole per la Chiesa inizia la FESTA di TUTTI i SANTI

– AFORISMA del GIORNO

“Non dobbiamo soffermarci a dare eccessiva importanza al pensiero ed alle critiche altrui, minando la nostra salute emotiva, tentando di modificare ciò che siamo per apparire ciò che gli altri vogliono, altri che, invece, hanno il loro percorso”

– IL PENSIERO del GIORNO

“Sarai beato perché non hanno da ricambiarti” – La libertà nel vivere le relazioni con i fratelli è un principio di autentica maturazione spirituale. Infatti mentre prendiamo profonda convinzione di vivere nella gratuità dell’esistenza, come conseguenza incarniamo la gratitudine nel regalarci serenamente ai fratelli per costruire il loro vero bene. Questa è la bellezza feconda del quotidiano. – Padre, tu ci inviti a vivere di gratitudine nel costruire le scelte quotidiane. In Gesù intuiamo la grandezza del tuo amore per ogni uomo e questa esperienza ci conduce a incarnare tale mistero nei gesti di tutti i giorni. Nello Spirito Santo donaci la gioia di poter condividere con i fratelli la bellezza del cuore del Maestro per dare alla luce un mondo nuovo e più fraterno. Amen – Mons. Antonio Donghi

LOMBARDIA: OBBLIGO di MASCHERINA negli OSPEDALI e RSA

Sì alla mascherina negli ospedali. La Regione ha deciso di confermare l’obbligo sia per i dipendenti sia per gli utenti di Rsa, ospedali e strutture sanitarie. Ad annunciarlo l’assessora al Welfare Letizia Moratti. Tenendo conto del contesto attuale dei contagi (da covid ma anche da influenza) e delle evidenze scientifiche, il 31 ottobre la cabina di regia epidemiologica di Palazzo Lombardia, dopo essersi riunita su disposizione della vicepresidente ed assessore al Welfare, Letizia Moratti, ha dato l’indicazione di mantenere l’uso della mascherina per chi lavora o accede a ospedali e presidi sanitari. La cabina di regia ha fornito infatti la forte raccomandazione, supportata da evidenze scientifiche consolidate, di mantenere l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie – cioè mascherine almeno chirurgiche – nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, con particolare attenzione ai visitatori, ai lavoratori e alle situazioni di utenti in attesa di prestazioni, ad esempio nelle sale di attesa ambulatoriali e pronto soccorso. Si richiama comunque l’autonomia delle direzioni sanitarie per la gestione dei contesti non assistenziali all’interno di questa tipologia di strutture. La raccomandazione vuole tutelare un percorso di ritorno alla normalità facilitando, grazie all’utilizzo dei dispositivi di protezione, l’accessibilità alle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali e la tutela del personale stesso. “La cabina di regia – conclude la vicepresidente – ha ricordato anche l’importanza e l’efficacia delle vaccinazioni, anti covid e antinfluenzale, per la prevenzione delle malattie infettive, in particolare negli operatori sanitari. Un appello a proseguire con le vaccinazioni che ribadisco e rilancio a tutti i cittadini, come fatto in più occasioni nelle settimane passate

– STOP AUTO a BENZINA e DIESEL dal 2035

Sembra lontano ma è subito qui l’Accordo a livello Europeo. Il Parlamento Europeo e il Consiglio Ue hanno raggiunto un accordo provvisorio sugli obiettivi riveduti di riduzione delle emissioni di CO2 per le autovetture nuove e i veicoli commerciali leggeri. I negoziatori dell’Ue – scrive l’Eurocamera in una nota – si sono assicurati un accordo con gli Stati membri sulla proposta originale della Commissione di raggiungere una mobilità stradale a emissioni zero entro il 2035 (un obiettivo a livello di flotta dell’Ue per ridurre del 100% le emissioni di CO2 prodotte dalle nuove autovetture e dai veicoli commerciali leggeri rispetto al 2021). È il primo accordo del pacchetto “Fit for 55” e un chiaro segnale in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici COP27 che l’Ue è seriamente intenzionata ad adottare leggi concrete per raggiungere gli obiettivi più ambiziosi stabiliti nella legge sul clima dell’Ue.

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Via) GIOVANNI DA LEZZE

Conte di Croce, nato a Venezia il 15 aprile 1554 – morto a Venezia il 12 settembre 1625 è stato un militare e politico italiano della Repubblica di Venezia. Secondo alcuni storici veneziani la famiglia Da Lezze, dedita ai commerci e alla costruzione di navi, assunse questo nome perché originaria di Lecce in Puglia dal 973. Nel 1533, l’imperatore Carlo V li creò Conti di Croce. Visse tra il XVI e il XVII secolo e fu un importante militare e politico della Terraferma Veneziana. Nel 1570 a seguito della guerra di Cipro fra la Repubblica di Venezia e i Turchi del sultano Selim II, Giovanni da Lezze fu nominato provveditore della Dalmazia e dell’Albania combattendo valorosamente a Zara. Nel 1571 si adoperò nella fornitura di navi per la Battaglia di Lepanto. Fu Capitano di Bergamo dal 17 aprile 1595 al 13 ottobre 1608, mentre il 12 dicembre 1608 fu nominato capitano di Brescia, carica che mantenne fino al 1610. Nel 1596 Giovanni da Lezze compose una particolareggiata descrizione di Bergamo e del suo territorio. Nel 1610 redasse per il Senato di Venezia il Catastico Bresciano, una dettagliata relazione comprendente non solo estimi catastali, ma anche il numero di fucine, mulini, locande e la loro produttività tracciando un quadro esauriente dell’economia bresciana. Si ritirò a Venezia nel suo palazzo situato presso la Scuola Grande delle Misericordie per il quale, come scrisse nel testamento del 1624, spese 34.000 ducati per la sua costruzione. Nel 1630 risultava Provveditore Generale della Serenissima. Tra le sue Opere: 1596 – Descrizione di Bergamo e del suo territorio – Ordini statuiti per il territorio di Bergamo (documento custoditi presso la Biblioteca A. Mai di Bergamo) e Catastico Bresciano, 1610

ACCADDE OGGI

*** 2002Il crollo della scuola di San Giuliano (20 anni fa) Alle 11,30 di giovedì 31 ottobre 2002, i 57 bambini della scuola elementare Francesco Jovine di San Giuliano di Puglia siedono tranquilli nei loro banchi, ad ascoltare le lezioni delle quattro insegnanti che li seguono. Tre minuti dopo accade l’irreparabile. Una scossa sismica dell’ottavo grado della scala Mercalli fa crollare il solaio sulle loro teste e su quelle dei due bidelli impiegati nell’istituto. È una strage: perdono la vita 27 bambini e una maestra

I RIMEDI CONTRO la PELLE SECCA

Quando la pelle secca risulta essere un problema cronico o grave è necessario l’intervento di uno specialista. Prima di rivolgersi a un dermatologo si può, però, cercare di migliorare la situazione con uno stile di vita adeguato. È consigliato, prima di tutto, evitare l’uso di saponi o di altri prodotti aggressivi (ad esempio contenenti sostanze irritanti come i profumi artificiali), preferire soluzioni più idratanti ed evitare docce e bagni troppo caldi. Dopo la doccia e il bagno bisogna asciugare la pelle tamponandola, senza strofinarla, e ricordare di applicare un olio o una crema idratante. Anche l’uso di un umidificatore e di capi d’abbigliamento in fibre naturali, come il cotone o la seta, possono portare a miglioramenti. In caso di prurito, degli impacchi freddi possono aiutare a ridurre il fastidio; a volte, però, solo creme a base di cortisone riescono a fornire un sollievo effettivo. Se i cambiamenti suggeriti non dovessero portare a risultati ottimali, il medico può consigliare l’uso di prodotti specifici, ad esempio creme a base di acido lattico o di urea. In caso di malattie della pelle come dermatite atopica, ittiosi o psoriasi possono essere indispensabili prodotti che richiedono la prescrizione medica

NOVITA’ in LIBRERIA: “VORREI CHE FOSSI QUI

Narrativa moderna – pag. 368 – costo € 19,00 – da ottobre in Libreria – trama: La vita di Diana O’Toole scorre su binari sicuri: si sposerà entro i trent’anni, avrà figli entro i trentacinque e dalla caotica New York si trasferirà in una tranquilla villetta nei sobborghi, il tutto facendo carriera nello spietato mondo delle aste d’arte. È sicura che il suo fidanzato Finn, specializzando in Chirurgia, le farà la proposta di matrimonio durante la fuga romantica alle Galápagos che hanno organizzato, pochi giorni prima del suo trentesimo compleanno. Giusto in tempo. Ma un virus che sembrava lontanissimo compare all’improvviso in città e, alla vigilia della partenza, Finn le dà una brutta notizia: non può assentarsi dall’ospedale

SIGNIFICATO del NOME “QUINTINO

ll nome è di origine latina e deriva da Quintinus, proveniente da Quintus, il cui significato è “il quinto figlio”. Oggi San Quintino – In Italiaa portano questo nome circa 3.823 persone di cui il 30,8% in Puglia, 5,3% in Lombardia

PROVERBI

  • “Il presente vien sciupato dai rimpianti del passato”
  • “Nulla al mondo può scaldare come un lieto focolare”
  • “Chi non sa l’arte chiuda bottega”
  • “Beltà e follia vanno spesso in compagnia”

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 1 novembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Cimitero Monumentale – 1 novembre ore 15 – Il Vescovo Beschi celebrerà nella Chiesa di Ognissanti – la S. Messa in suffragio di tutti i Defunti della Diocesi
  • BERGAMO – Palazzo del Podestà (Piazza Vecchia) – fino al 21 dicembre dalle ore 10,30 – torna Dance Well incontri per persone con il morbo di Parkinson
  • BERGAMO – Sacrestie della Cattedrale – fino al 27 novembre – Mostra “L’avete fatto a me” promossa dal Museo A. Bernareggi – ingresso libero
  • BERGAMO – Parco dei Colli – 1 novembre ore 9 – Corsa sulla Quisa
  • BERGAMO – Palestra Italcementi – dal 30 ottobre al 6 novembre “Internazionali di Tennis” – www.bergamochallenger.it
  • BERGAMO – Teatro San Giorgio – 1 novembre 17,30 – Spettacolo “Halloween party: le storie di jack lanterna”
  • BERGAMO – Fiera – fino al 1 novembre – Fiera Campionaria 2022
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 1 novembre dalle orev19 – Sagra dei Pizzoccheri
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – dal 18 novembre al 26 dicembre – Villaggio di Natale
  • MEDIA PIANURA BERGAMASCA – 1 novembre dalle ore 9 – Castelli, Palazzi e Borghi Medievali – Porte aperte in 24 tra castelli, palazzi e borghi medievali-
  • BERGAMO – Creberg Teatro – 2 novembre ore 21 – “Mario Biondi – Romantic Tour”
  • MONASTEROLO del CASTELLO – Centro – dall’ 11 al 13 novembre – Sagra del Bollito Misto e Mostra del bestiame
  • PARRE – Parco Archeologico – 1 novembre ore 15 e ore 18 – Visite guidate
  • PRADALUNGA – Biblioteca – 2 novembre ore 20,45 – Incontri con l’Autore del libro: “Il mio sacrificio”
  • SAN PELLEGRINO TERME –1 novembre otre 9,30 – Visita guidata al Casinò

CINEMA a BERGAMO: “CUT – ZOMBI CONTRO ZOMBI”

Da oggi nelle Sale di Bergamo – critica **** – film commedia – durata 110 minuti – trama: film diretto da Michel Hazanavicius, racconta la storia di una troupe cinematografica impegnata con le riprese di un horror a basso budget all’interno di una fabbrica abbandonata. Il gruppo, oltre alle difficoltà di gestione di cast e denaro, si ritroverà a dover fronteggiare una reale invasione di zombie, che porta confusione e terrore sul set. A causa dell’improvvisa occupazione degli spazi da parte dei non morti, la troupe faticherà a distinguere la realtà dalla finzione cinematografica

Le FAVE dei MORTI

Sono dei biscotti piccoli e golosi tradizionali della festa di Ognissanti e dei morti, in varie regioni d’Italia. Il nome deriva da una leggenda la quale dice che la notte tra l’1 e il 2 novembre i morti vengano a visitare il mondo dei vivi, per questo motivo questi ultimi per accoglierli preparano questi dolcetti. Le varianti di questo dolce sono davvero tantissime e solo un ingrediente le accomuna, la presenza delle mandorle ridotte in farina che sono impastate con zucchero, farina, uova e spezie. Hanno un sapore e un gusto unici e sono perfetti da preparare anche in occasione della festa di Halloween. In internet puoi trovare diverse ricette, sono prodotti che puoi realizzare anche in casa

SEI NATO OGGI?

Le persone nate in questa data sono molto diligenti. Lottate fino alla fine per riuscire in quello che volete fare ed il coinvolgimento è totale. Siete ambiziosi, desiderate portare a termine il vostro lavoro, che eseguite in maniera sistematica, seguendo regole ben precise e non vi fermate mai fino a che i vostri obbiettivi non siano raggiunti. Determinazione e rigore sono i vostri migliori qualificativi. La famiglia e il suo benessere sono al centro dei vostri pensieri. Molto fortunati, amate la stabilità, la famiglia e la casa. Legati alle tradizioni e ancorati alla routine

LUNARIO A BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 07.57 e tramonta alle ore 18.13 – Durata del giorno ore 10.16 (-4 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 13.45 (+4 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 44%) sorge oggi alle ore 13.55 e tramonta alle ore 22.17

Fonte immagine di copertina: Depositphotos

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,