Torna alla città la nuova biblioteca di via Coghetti. A partire da mercoledì 6 aprile gli spazi saranno di nuovo fruibili agli utenti dopo gli importanti lavori di adeguamento voluti dall’Amministrazione comunale. Oggi la prima apertura con le istituzioni.

La biblioteca – una delle più attive della città tra quelle di quartiere, con 1.500 abbonati attivi, 18 mila prestiti e circa 70 iniziative culturali l’anno (dati pre-chiusura e quindi pre-pandemia) – era stata chiusa nel febbraio 2020 perché non soddisfaceva i parametri di legge richiesti per consentirne l’utilizzo e la fruibilità. L’Amministrazione, nel novembre dello stesso anno, ha deciso di realizzare i lavori di adeguamento, scongiurando il possibile trasferimento in un’altra sede.

La biblioteca ha una sede particolare, due appartamenti collegati al primo piano del complesso delle Terrazze Fiorite di via Coghetti, costruite a metà Anni Settanta. Per consentire la riapertura al pubblico è stato necessario rifare gran parte dell’impianto elettrico, con un nuovo quadro, nuovi comandi, una nuova illuminazione e così via, anche con un nuovo impianto antifurto. È stato installato un nuovo impianto antincendio, con sensori di rilevazione dei fumi, pulsanti di allarme e targhe ottico acustiche che si attivano in caso di pericolo. Sarà rinnovato l’impianto termico.

Ma soprattutto è stato necessario intervenire per realizzare un ascensore che ha permesso di abbattere le barriere architettoniche, visto che la biblioteca si trova al primo piano (raggiungibile attraverso le scale) del condominio. Sono state contemporaneamente realizzate nuove toilette fruibili anche da persone disabili. Il Comune di Bergamo ha infine previsto anche la posa di nuovi arredi a sostituzione dei precedenti, vecchi e consumati.

Credo che l’adeguamento sia stata la soluzione migliore spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla – per consentire di mantenere nel quartiere questo importante servizio, molto apprezzato e frequentato negli anni che hanno preceduto la crisi pandemica e il nostro cantiere. L’Amministrazione ha quindi deciso di investire poco più di 200mila euro per rendere ancora fruibile questo spazio, che interessa il quartiere di San Paolo e quello di Loreto, un bacino di utenza molto ampio che, spero, possa tornare a riappropriarsi di questo servizio quanto prima”.

Restituiamo alla città conclude l’Assessore alla Cultura Nadia Ghisalbertiuna biblioteca con tutti i servizi per la promozione della lettura, l’informazione, lo studio e la socializzazione, ma più accessibile, accogliente e più bella grazie anche ad un nuovo arredamento. Lo dovevamo ai tantissimi cittadini che hanno fatto di questa biblioteca di quartiere la più frequentata e con i più alti numeri di prestito”.

Alcuni dati della nuova biblioteca di via Coghetti

  • Patrimonio documentario: 10.000 tra libri, dvd e periodici
  • Sala studio: 20 posti per lo studio individuale
  • Sala consultazione: 12 posti per lo studio e la lettura, area per la lettura di quotidiani e riviste
  • Sala bimbi e ragazzi: spazi per bambini 0-6 e ragazzi 7-14

Gli orari della biblioteca:

Lunedì, mercoledì, giovedì 9.00-12.30 / 14.30-18.30
Martedì 9.00 – 12.30
Venerdì 14-30 – 12.30

Print Friendly, PDF & Email