I Carabinieri di Treviglio hanno arrestato un uomo di 43 anni dopo che non si era fermato all’Alt dei militari a Capriate. Si tratta di un italiano pregiudicato residente in provincia di Lecco, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione a fini di spaccio di stupefacente.Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 23 gennaio. I militari erano impegnati in un servizio di controllo del territorio nei pressi della rotonda di Leolandia di Capriate San Gervasio. I Carabinieri hanno notato una Lancia Delta transitare a velocità sostenuta: alla guida una persona sospetta. Scattato immediatamente l’alt, totalmente ignorato dall’automobilista che non si è fermato: immediato l’inseguimento a sirene spiegate per circa un km e mezzo.Nella fuga l’uomo ha urtato un cordolo a bordo strada, forando una gomma: fermatosi, ha tentato di fuggire a piedi ma è stato fermato dai militari. I militari hanno cosi provveduto a perquisire l’auto: al suo interno uno zaino con sette panetti di cocaina per un peso complessivo di 390 grammi.

Trasferito in caserma, l’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione a fini di spaccio di stupefacente. Sottoposto agli arresti domiciliari, lunedì 25 gennaio il gip deciderà per la convalida d’arresto.

Leggi anche: Spirano: 26enne in manette per spaccio, per la seconda volta in tre giorni

Tagged in:

, , ,