Un grave incidente mortale si è verificato a Darfo Boario Terme, in provincia di Brescia, nella tarda serata di ieri, sabato 23 gennaio. A perdere tragicamente la vita, dopo che la propria auto si è prima ribaltata e poi incendiata, un uomo di 54 anni residente a Rogno.La tragedia si è verificata nella serata di ieri, attorno alle 23.30 lungo la strada statale. Dalle prime informazioni raccolte, sembrerebbe che l’uomo sia uscito di strada con la proprio auto (una Renault Megane), lungo la rampa di immissione alla statale 42 della Valcamoninca, all’altezza di Darfo.

La macchina, fuori controllo, si è prima ribaltata, finendo nella scarpata sotto la rampa, e ha poi preso fuoco. In pochi minuti l’auto è stata avvolta dalle fiamme, non lasciando alcuno scampo all’uomo (G.R. le iniziali).

Purtroppo a nulla sono serviti i tempestivi interventi dei soccorsi, compreso quelli dei Vigili del Fuoco intervenuti per spegnere l’incendio. Sul posto anche i carabinieri del comando di Breno per i rilievi del caso, e che ora stanno cercando di ricostruire l’accaduto.

Per l’uomo alla guida, un uomo di 54 anni residente a Rogno, non c’è stato purtroppo nulla da fare: rimasto incastrato nelle lamiere è morto carbonizzato.