Gli agenti dell’Unità Operativa Specialistica Ambiente della Polizia locale hanno fermato a Caravaggio due giovani con una decina di grammi di droga. I due, un maggiorenne (B.N., 18 anni) e un minorenne, sono stati denunciati per spaccio di stupefacente.

Gli agenti hanno fermato i due venerdì scorso, a Caravaggio, durante un normale controllo del territorio. I ragazzi sostavano sotto l’arco di piazza Bramante quando sono stati notati dagli agenti che hanno deciso di procedere ad un controllo dell’are e all’identificazione dei due.

Durante la normale procedura i due hanno iniziato a innervosirsi, facendo insospettire gli agenti che hanno subito capito che nascondevano qualcosa. La perquisizione ha rivelato quattro involucri in pellicola alimentare contenenti circa sei grammi di hashish e quattro di marijuana. Immediata la denuncia per spaccio di stupefacenti.

Questa la dichiarazione di Claudio Bolandrini, primo cittadino di Caravaggio, sul contrasto alle situazioni di disagio giovanile, obiettivo primario per l’Amministrazione Comunale.

“Il presidio del territorio da parte della Polizia locale in sinergia con l’Arma dei carabinieri prevede anche attività mirate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Particolare attenzione è infatti posta alla prevenzione di situazioni di disagio giovanile”.

Leggi anche: Focolaio ad Arcene: il 50% sono giovanissimi. La lettera del sindaco Ravanelli