Press ESC to close

Ugo Benedetti

La STRABERGAMO TORNA nelle VIE della CITTA’

Una manifestazione che, con il passare del tempo, è diventata una delle più importanti a livello provinciale e regionale ed offre ai partecipanti la possibilità di ammirare i luoghi più suggestivi di Bergamo, dei suoi quartieri, dei colli che la circondano, facendo un po’ di sano movimento. La StraBergamo, organizzata da Map Comunicazione, coinvolge da sempre migliaia di persone che accorrono sul Sentierone per affrontare, ognuno con il proprio ritmo, uno dei quattro percorsi proposti. Le diverse opzioni tra le quali scegliere sono state pensate proprio per consentire a tutti di partecipare a questa bella iniziativa, senza limiti di età: adulti, bambini, famiglie, anziani, runners o semplici podisti, anche quelli meno allenati. Perché i percorsi si possono affrontare correndo o camminando, spingendo un passeggino, una carrozzella, tenendo al guinzaglio il proprio cane. Si parte sabato 10 settembre con l’inaugurazione del Villaggio StraBergamo: alle 10 si darà il via ufficiale alla kermesse, con calciobalilla offerti dal centro commerciale «Le Due Torri» di Stezzano per sfide gratuite con gli amici, e giochi gonfiabili a disposizione dei bambini sul Sentierone. Domenica 11 sarà la giornata clou della manifestazione. Alle 7.30 verrà celebrata la Messa all’aperto in piazza Vittorio Veneto. Dalle 7.30 alle 9 i partecipanti potranno quindi dare il via alla loro personale StraBergamo lungo il percorso prescelto. La partenza come sempre sarà allestita sul Sentierone, che sarà anche il punto di arrivo della marcia non competitiva

*

NECROLOGIE DI OGGI 8 SETTEMBRE 2022

SANTI del GIORNO

La Chiesa celebra la Festa della NATIVITA’ della B. V. MARIA (Maria Bambina) – San SERGIO I Papa, patrono della Siria – San FAUSTO diacono e martire –  Sant’ISACCO Vescovo – Santi NATALIA e ADRIANO sposi e martiri – La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI – Al Santuario della Basella di Urgnano si ricorda il 101° anniversario dall’Incoronazione della Madonna avvenuta l’8 settembre 1921

*

AFORISMA del GIORNO

“Non possiamo controllare le malelingue degli altri, ma una vita retta ci consente di controllarle”

*

IL PENSIERO del GIORNO

“Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo”  Ogni creatura è frutto della propria storia e ne incarna le diverse coordinate. La loro conoscenza permette alla persona di conoscersi e di affrontare con realismo coraggioso gli avvenimenti del quotidiano. L’importante è intuire le positività e le negatività della propria persona per costruire con coraggioso realismo l’esistenza di tutti i giorni. –Padre, il tuo amore per l’uomo è caratterizzato dalla fedeltà al tuo progetto di salvezza, perché tutte le creature umane possano vivere secondo un fecondo percorso di vita. Nella storia di Gesù ci accostiamo alla sorgente della vita e con la docilità allo Spirito Santo possiamo camminare nel tempo con grande fiducia insieme a tutti i fratelli. Questa è la nostra grande speranza, fondata sulla tua fedeltà nell’amore. Amen – – Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE dell’ALFABETIZZAZIONE

Si tratta di una ricorrenza istituita il 17 novembre 1965 dall’UNESCO al fine di ricordare alla comunità internazionale l’importanza dell’alfabetizzazione. Il processo di alfabetizzazione è generalmente considerato centrale per la risoluzione delle grandi problematiche mondiali come la povertà, la mortalità infantile, la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili, la violazione dei diritti umani ed il mancato raggiungimento della parità di genere. L’UNESCO stima che al mondo il numero di analfabeti sia di 781 milioni di adulti, il 64% dei quali sono donne. Più della metà della popolazione analfabeta si trova nell’Asia Occidentale e Meridionale, il 24% nell’Africa subsahariana, il 12% in Asia Orientale, il 6,6% negli Stati Arabi e il 4,2% nell’America latina.  In Italia, l’analfabetismo totale colpiva appena l’1% della popolazione. I livelli di alfabetizzazione raggiunti in qualsiasi Stato sono sempre più alti. Per tale motivo, a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, si avvertì l’esigenza di creare un nuovo concetto di alfabetizzazione, superiore rispetto a quello classico. A tale scopo nacque il termine “analfabetismo funzionale”, un analfabetismo che indica l’incapacità – totale a parziale – di un determinato individuo nel comprendere e valutare in maniera idonea le informazioni che quotidianamente elabora

*

GIORNATA MONDIALE della FISIOTERAPIA e del FISIOTERAPISTA

Si occupa della riabilitazione e della cura, di un paziente infortunato attraverso mezzi fisici naturali. Svolta singolarmente o in gruppo, la Fisioterapia viene utilizzata per recuperare, mantenere e sviluppare il movimento e le abilità funzionali quando queste vengono compromesse da traumi o malattie. Lo specialista della Fisioterapia, il fisioterapista, collabora con altre figure mediche professionali, tra cui il fisiatra, per garantire il recupero della funzionalità totale. La figura del fisioterapista si preoccupa di assistere il paziente affetto da disabilità motorie di diverse origini impostando un programma terapeutico articolato di esercizi di rieducazione funzionale. La Fisioterapia acquista un carattere molto personale, in quanto lo specialista crea un percorso apposito per ogni paziente sulla base di esami effettuati, volto a raggiungere determinati risultati ed a ripristinare le condizioni di benessere e salute iniziali

*

MARIA BAMBINA. ANCHE TUA NONNA L’AVEVA sul COMO’?

Se hai dei nonni o dei partenti anziani con ogni probabilità ti sarà capitato di vedere sui comò delle loro camere da letto la cosiddetta MARIA BAMBINA. Ne esistono di diverse fogge e dimensioni, più o meno elaborate come cura dei dettagli e ricchezza dei finimenti. La statua della Madonna Bambina ha una storia curiosa che risale addirittura al 1884. La Madonna Bambina è comparsa sui comò degli italiani sul volgere del 1800 – era usanza regalarla alle giovani coppie come buon auspicio di fertilità per portare figli e abbondanza. La Madonna Bambina si teneva in camera perché vegliasse positivamente sulla coppia e sulla loro vita intima. La Madonna Bambina originaria che ha ispirato tutte le successive copie è stata realizzata da suor Isabella Chiara Fornari una francescana di Todi. Suora abbadessa, ebbe visioni e fu animata da eccezionali qualità mistiche. Suor Chiara Isabella Fornari, tra il 1720 e il 1730 realizzò delle statue in cera della Vergine neonata avvolta in fasce e ne donò delle copie ai vari conventi di suore, una in particolare arrivò alle Suore di Carità di Lovere, in Via Santa Sofia a Milano. La statua originale è tutt’ora conservata nel convento di via Santa Sofia dalle suore di Maria Bambina – da cui hanno preso il nome. Pare addirittura che nel 1884 una giovane milanese, dopo un atto di devozione presso la statuetta, venne miracolosamente guarita da una grave infermità. Le Suore della Carità, meglio conosciute come Suore di Maria Bambina si sono sempre prodigate per diffondere la devozione a Maria Bambina dove ancora oggi si possono reperire copie della statuetta

*

– SCIOPERO TRENI

Sciopero nazionale dei macchinisti e dei capitreno venerdì 9 settembre 2022. L’agitazione è prevista dalle 9 alle 17. Per questo motivo, il sistema ferroviario lombardo potrà subire variazioni e cancellazioni.

*

PERCHE’ le GALLINE FANNO MENO UOVA in AUTUNNO?

Avete notato come le galline che vivono in totale libertà e nel ciclo naturale delle stagioni depongono meno uova quando arrivano i primi freddi dell’Autunno? Chi ha le galline se ne accorge subito. In questo periodo dell’anno le galline stanno cambiando le piume per avere una giusta protezione in vista del freddo invernale. Non possono produrre uova e fare la muta nello stesso momento. Sono tutte e due attività molto dispendiose dal punto di vista energetico. Perché ci sono uova sempre a disposizione nei supermercati tradizionali allora? Beh, quelle uova derivano da un sistema produttivo completamente diverso e poco o per niente naturale, per quanto riguarda la vita e i trattamenti delle galline

*

UN SOLO CARICABATTERIA in TUTTA EUROPA

Tutto a partire dal 2024. non solo smartphone, tablet e fotocamere: anche i pc portatili dovranno avere un caricabatteria unico se vogliono essere venduti sul mercato dell’Unione europea. È quanto prevede il testo concordato da Parlamento e Stati membri dell’Ue e che di fatto chiude una partita durata circa 10 anni: tanto c’è voluto per vincere le resistenze dei big dell’elettronica, in particolare di Apple, che si è opposta con forza all’introduzione di un sistema di ricarica comune. Le nuove norme sono contenute nella revisione della direttiva sulle apparecchiature radio, che prevede l’Usb-C come porta di ricarica comune per tutti gli smartphone, tablet, fotocamere e altri 12 tipi di dispositivi di piccole dimensioni su tutto il territorio dell’Unione europea. A partire dall’autunno del 2024 tutti i nuovi apparecchi prodotti dovranno adeguarsi al caricabatterie universale. Per i laptop la deadline è invece fissata a 40 mesi dall’entrata in vigore della direttiva, ossia entro massimo i primi mesi del 2026 (la pubblicazione in Gazzetta ufficiale dovrebbe avvenire dopo l’estate e in seguito a un voto di conferma di Parlamento e Consiglio degli Stati membri atteso per settembre). La revisione della direttiva affronta anche il tema della ricarica rapida: la velocità sarà armonizzata, consentendo agli utenti di caricare i propri dispositivi alla stessa velocità con qualsiasi caricatore compatibile

*

VIE di BERGAMO: (Via) FEDERICO AZANAM

Nato a Milano, 23 aprile 1813 – morto a Marsiglia, 8 settembre 1853 è stato uno storico e giornalista francese. Apologista cattolico, fu il fondatore della Società San Vincenzo De Paoli molto attiva anche nella diocesi di Bergamo, beatificato da San Giovanni Paolo II Papa nel 1997. Quinto di 14 figli, il padre aveva prestato servizio nell’esercito di Napoleone, suo bisnonno fu un importante matematico. La famiglia nel 1815 si trasferì a Lione dove ebbe inizio la formazione scolastica e religiosa di Federico. L’anno seguente partì per Parigi per studiare Giurisprudenza, qui soggiornò presso la famiglia di André-Marie Ampère, durante il periodo degli studi collaborò a vari giornali cattolici. In questo periodo organizzò numerose conferenze di Storia. La sua vita si orientò verso l’assistenza ai più indigenti. Così, nell’aprile del 1833 insieme ad alcuni amici, come lui parrocchiani della chiesa parigina di Saint-Étienne-du-Mont, prese la decisione di fondare una piccola società votata all’aiuto dei poveri, che prese il nome di “Conferenza di carità”. Nel 1835 la Conferenza si mise sotto la protezione di san Vincenzo de’ Paoli mutando la denominazione in “Società di San Vincenzo de’ Paoli”, ancor oggi una delle maggiori organizzazioni di carità cattoliche. Nel 1836 si laureò in Giurisprudenza e nel 1838 in Lettere con una tesi su Dante, che sarà alla base di una delle sue opere più importanti. L’anno dopo fu nominato professore di diritto commerciale a Lione e nel 1840 fu nominato professore assistente di letteratura straniera alla Sorbona, si stabilì quindi a Parigi dove iniziò un’intensa carriera accademica e giornalistica. Nel giugno del 1841 si sposò con Amélie Soulacroix, originaria di Lione. Nel viaggio di nozze visitò l’Italia. Da questo matrimonio nascerà una figlia nel 1845. Nel 1844, fu nominato professore ordinario di letteratura straniera alla Sorbona. Nonostante i numerosi impegni, non cessò le sue regolari visite ai poveri come membro della Compagnia di San Vincenzo. Durante la rivoluzione del 1848, alla quale si oppose, tornò per un breve periodo al giornalismo. Fece numerosi viaggi, tra i quali uno a Londra durante l’Esposizione Universale del 1851. Nel 1853, ammalatosi, si dimise dai suoi incarichi universitari e partì per l’Italia in cerca di sollievo. Morì a Marsiglia, durante il viaggio di ritorno, probabilmente per un problema renale. Molte delle sue opere furono pubblicate postume. Fu beatificato da Giovanni Paolo II il 22 agosto 1997 nella Cattedrale di Notre-Dame di Parigi, nel corso della XII Giornata mondiale della gioventù. In internet la descrizione del miracolo che gli fu attribuito per la beatificazione e l’elenco delle sue opere. Ozanam fu tra i principali esponenti del movimento neocattolico in Francia, durante la prima metà del XIX secolo, distinguendosi come storico e critico letterario. Impegnato nei principali movimenti sociali della sua epoca, fu assertore dell’incontro tra cattolicesimo e democrazia, lottando affinché la Chiesa si adattasse alle condizioni politiche e sociali emerse dalla rivoluzione francese.

*

– SIGNIFICATO del NOME “BAMBINA”

Nome tipico italiano, augurale e affettivo, usato fin dal Medio Evo e affermatosi grazie anche al culto per Maria Bambina. Oggi festa di SS. Maria Bambina. In Italia portano questo nome circa 9.452 persone di cui il 70,3% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “L’ospite è come il pesce: dopo tre giorni puzza”
  • “Casa che ospita, divorata o denigrata”
  • “Chi dà spesa, non dia disagio”
  • “Ospite raro, ospite caro”
  • “Chi va ospite in casa di poverelli, porti cibo e quatrinelli” 

*

I TURNI delle FARMACIE

*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.

*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 9 settembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it

*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

IL LIBRO. “IL DUCA”

Narrativa – pag. 464 – € 21,00 – L’ultimo erede di una dinastia decaduta, i Cimamonte, si è ritirato a vivere nella villa da sempre appartenuta alla sua famiglia. La tenuta giganteggia su Vallorgàna, un piccolo e isolato paese di montagna. Il mondo intorno, il mondo di oggi, nel quale le nobili dinastie non importano piú a nessuno, sembra distante. L’ultimo dei Cimamonte è un giovane uomo solitario che in paese chiamano scherzosamente «il Duca». Sospeso tra l’incredibile potere del luogo, il carico dei lavori manuali e le vecchie carte di famiglia si ritrova via via in una quiete paradossale, dorata, fuori dal tempo. Finché un giorno bussa alla sua porta Nelso, appena sceso dalla montagna. È lui a portargli la notizia: nei boschi della Val Fonda gli stanno rubando seicento quintali di legname. Inaspettatamente, risvegliato dalla smania del possesso, il sangue dei Cimamonte prende a ribollire. Ci sono libri che fin dalle prime righe fanno precipitare il lettore in un mondo mai visto prima

*

AUTUNNO: CAMBIO di STAGIONE CAMBIO di ALIMENTAZIONE

Un’alimentazione sana, varia ed equilibrata in autunno è fondamentale per  affrontare il cambio di stagione, in associazione ad uno stile di vita sano. I nostri principali alleati per rafforzare le difese immunitarie sono le vitamine ed i sali minerali contenuti principalmente nella frutta e nella verdura di stagione: 1) la vitamina C, presente negli agrumi, ma anche nelle patate, negli spinaci e nei broccoli, è certamente la più nota per rafforzare il sistema immunitario – 2) la vitamina D è conosciuta soprattutto per i suoi effetti benefici alle ossa; la troviamo nel pesce azzurro, nei latticini, nelle uova e nelle verdure a foglia verde – 3) la vitamina A è un potente antiossidante ed antitumorale; si trova nel fegato, nelle carote, nei pomodori, nelle uova, nel radicchio e nei peperoni – 4) la vitamina B aiuta il normale metabolismo e protegge capelli, pelle ed occhi; è presente nel riso integrale, nei legumi, nella soia, nella frutta a guscio, nelle banane e nel tuorlo d’uovo – 5) la vitamina E migliora la circolazione del sangue; la troviamo nei semi di girasole, nelle mandorle e nelle olive – 6) il selenio  è un potente antiossidante che si trova nel pesce, nelle patate e nel frumento – 7) lo zinco è importante per la salute delle ossa, dei muscoli e della pelle; si trova principalmente nella carne rossa, nei legumi, in particolare le lenticchie, nelle uova e nei frutti di mare

*

– CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Celadina – fino al 20 settembre ore 19 – Apre il Luna Park
  • BERGAMO – Seminario Vescovile – 14 settembre ore 9,30 – Assemblea del Clero della Diocesi di Bergamo
  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” – 9 settembre ore 17 – Inaugurazione della Mostra “Bergamo e il suo centro nelle antiche stampe”
  • BERGAMO – Biblioteca A. Mai – 9 settembre ore 18 – Salone Furietti presentazione del libro “Alberto da Villa d’Ogna e la sua comunità” – ingresso libero e consigliata la prenotazione 035-399430.
  • BERGAMO – Ospedale Papa Giovanni – 10 settembre ore 16 – Camminata non competitiva a favore dell’Ass. Paolo Belli di km. 5 km.10 – info 338 2567715
  • BERGAMO – Chiesa “Alle Grazie – 9 settembre ore 18 – Apertura delle celebrazioni in occasione della Festa del Santo Jesus”
  • BERGAMO – Cortile Aler di Via Meucci – 9 settembre ore 18 – “Storie di mare”
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 12 settembre ore 20,30 – BergamoScienza organizza una Conferenza: “Cervelli affamati: Il cibo raccontato dalle neuroscienze”
  • ALBINO – Parrocchia di Comenduno – 9 settembre ore 11 – Incontri di laboratorio per ragazzi 2 -11 anni
  • ALBINO COMENDUNO – Parrocchia – 9 settembre ore 21 – festival concerto “Fagotto cosmico”
  • ARCENE – Piazza Civiltà Contadina – 9 settembre ore 21 – spettacolo “Griot tam tam”
  • ARDESIO – Monte secco – 9 settembre ore 15,30 – “Itinerari di poesia geografica”
  • CARAVAGGIO – Chiostro San Bernardino – 9 settembre ore 20,30 – spettacolo:”Gioppino e Brighella, servitori malandrini”
  • CARVICO – Loc. Roncarro – 9 settembre ore 20 – Spettacolo “Saga Salsa”
  • CHIUDUNO – Centro – dal 4 all’11 settembre – Sagra Alpina
  • FILAGO – Chiesa Parrocchiale – 10 settembre ore 20,30 – Concerto d’Organo con Paola Palamini
  • LUSSANA – Biblioteca – 9 settembre ore 21 -.incontro culturate: “ Dalla parte di Swann” – alla scoperta di alcuni libri
  • MAPELLO – Santuario di Prada – 10 e 11 settembre dalle ore 18 – Cena con prodotti tipici – musica – giochi di un tempo – visite guidate al Santuario
  • MAPELLO – Santuario di Prada – 11 settembre ore 17,30 – Presentazione del libro: Sulle tracce di Gianmaria Scotti”
  • OLMO al BREMBO – Oratorio – 11 settembre dalle ore 9 – Caccia al fungo più grosso
  • OLTRESSENDA – Ritrovo Piazzale del Comune di Villa d’Ogna – 11 settembre ore 9 – Trekking  
  • PARRE – Centro – 10 e 11 settembre dalle ore 9 – 4^ Edizione: “Parre nell’’Era del ferro” – rievocazioni storiche
  • PEIA – Chiesa Santa Elisabetta – 10 settembre dalle ore 15 – Storie di mercanti e devozione sulla “Via della Lana” – prenotazione obbligatoria “Promoserio”
  • SCANZOROSCIATE – tutti gli weekend di settembre – Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi
  • SCANZOROSCIATE – Cascina San Giovanni – 9 settembre ore 18 – Aperi-Yoga
  • TRESCORE BALNEARIO – Centro – dall’8 all’11 settembre – 64^ Sagra dell’uva e dell’Agricoltura bergamasca – Numerose manifestazioni e Palio
  • URGNANO – Rocca Albani – 9 settembre ore 21 – Festival Internazionale del Teatro – spettacolo  “Blackout”
  • VILLA d’ALME’ – Centro – 9 settembre ore 20,30 – Visita guidata al centro storico di Villa d’Almè

*

CINEMA a BERGAMO. “MARGINI

Nelle Sale di Bergamo da oggi 8 settembre – critica **** – film commedia drammatico – durata 91 minuti – trama: Margini, film diretto da Niccolò Falsetti, è ambientato nel 2008 a Grosseto e racconta la storia di tre giovani amici, Edoardo, Iacopo e Michele (Emanuele Linfatti, Matteo Creatini e Francesco Turbanti), che hanno formato una band punk. Finora hanno suonato soltanto a sagre e feste dell’Unità, ma finalmente si presenta un’occasione d’oro: aprire il concerto dei Defense, gruppo punk hardcore americano, a Bologna. Quando il concerto viene annullato, però, i tre ragazzi non demordono e decidono di organizzare la data italiana dei Defense proprio a Grosseto. Il loro piano si rivelerà purtroppo difficile da attuare, soprattutto a causa dei paradossi della vita di provincia, che non solo comporta diversi imprevisti, ma trasforma anche ogni minima cosa in un grande problema, portando scompiglio nell’organizzazione e perfino nell’amicizia tra i tre ragazzi

*

IL MICROONDE in CUCINA STERILIZZA?

Se è vero che le microonde non sterilizzano, è anche vero che l’acqua bollente lo fa! Infatti, questa, raggiungendo temperature elevatissime, uccide germi e batteri e rende l’ambiente inospitale per questo tipo di microorganismi. Certo, non è una scoperta che l’acqua calda sterilizza. Le nostre nonne la utilizzavano per sterilizzare i barattoli per le conserve. Prima ancora gli ospedali avevano dei bollitori per sterilizzare le siringhe. Ed ecco che quindi, qualcuno, ha avuto la brillante idea di sfruttare il forno a microonde come uno sterilizzatore. Non c’è bisogno di armeggiare con pentole e fornelli e di ridurre la cucina in una sauna! Nel microonde sai che materiale puoi inserire per essere sterilizzato dall’acqua bollente a cui puoi aggiungere del limone o dell’aceto

*

SCOMPARSO COME OGGI

2009 – Mike BONGIORNO (13 anni fa) Padre fondatore della televisione italiana, per oltre mezzo secolo è stato il Re dei quiz e il conduttore più longevo del piccolo schermo, da cui ha tenuto compagnia a milioni di italiani di tutte le età, divertiti anche dalle sue proverbiali gaffe

*

SEI NATO OGGI?

Le persone nate in questa data non avranno praticamente mai problemi finanziari. Sapete come fare i soldi e soprattutto come spenderli. Lavorate molto, siete persone serie e riuscite sempre a raggiungere i vostri obbiettivi. Interessati di finanza, progresso e beni materiali, avete la necessità di organizzare, per avere successo. Le vostre potenzialità si esprimono al meglio quando avete degli obiettivi ben chiari. Siete generosi, comprensivi e attivi. Dotati di una mente vulcanica e da un fisico sempre in movimento. Detestate le perdite di tempo e chi ve lo fa perdere. Innate capacità di giudizio, padronanza e capacità di esercitare l’autorità

*

LUNARIO A BERGAMO

Il SOLE sorge alle ore 06.48 e tramonta alle ore 19.50 – Durata del giorno ore 13.02 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 10.58 (+3 minuti rispetto a ieri) –  La LUNA crescente (visibile al 87%) sorge oggi alle ore 19.19 e tramonta domani alle ore 05.10

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie