USA la BICICLETTA e il COMUNE TI REGALA 2 EURO al GIORNO

Non è la prima volta che se ne parla, ma adesso Bergamo modifica i piani e offre fino a 2 euro al giorno per andare a lavoro o in Università in bicicletta. Se la destinazione dipende dall’età, l’iniziativa invece, a partire dal 3 ottobre, coinvolge quasi tutti. Così, il Comune della città divisa in Alta e in Bassa avvia la seconda fase del progetto Ti premiamo per andare in bici– un esperimento virtuoso che l’Amministrazione, dopo aver coinvolto per mesi solo i dipendenti del Comune, della Provincia di Bergamo e dell’azienda dei trasporti locale ATB, ha finalmente esteso anche a lavoratori e studenti maggiorenni residenti o domiciliati in città. E la formula è sempre la stessa, la più efficace in termini ambientali: più pedali, più guadagni. Come? Il riconoscimento per i chilometri pedalati è convalidato da un’attrezzatura ufficiale distribuita da Palazzo Frizzoni: “un kit con tecnologia antifrode, installato sul mezzo del cittadino, grazie a un controllo hardware certifica le tratte urbane realmente effettuate in bicicletta nei percorsi casa-lavoro o casa-scuola”. L’idea, come riporta anche La Repubblica, “fa riferimento al progetto ministeriale Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile Casa-Scuola e Casa-Lavoro istituito con Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 208/2016”. Parola all’assessorato alla mobilità: “Possono fare richiesta anche cittadini che non lavorano qui, ma che si spostano ogni giorno fino alla velostazione di Piazzale Marconi per poi prendere altri mezzi di trasporto”. E i rimborsi? Sono previsti 0,25 centesimi di euro per chilometro, fino a un massimale di 2 euro al giorno e 30 euro al mese. L’indennizzo arriva in voucher elettronici da utilizzare nelle botteghe bergamasche. “Abbiamo previsto premialità aggiuntive giornaliere pari a 0,50 centesimi per ogni sessione casa-velostazione (massimo un premio al giorno), sempre erogate sotto forma di voucher elettronici spendibili presso i negozi che aderiscono all’iniziativa e, infine, specifiche premialità aggiuntive mensili, erogate e spendibili sempre allo stesso modo, sulla base del numero di sessioni pedalate mensilmente all’interno del confine del Comune di Bergamo nei tratti casa-scuola e casa-lavoro con una classifica mensile che regalerà premi, da 3o euro ciascuno, ai primi 10 classificati”. Così i premi, da gestire per mezzo della piattaforma PinBike (già funzionante nelle città di Bari, Foggia e Pescara), attivano un circuito onesto che spazia la mobilità e il commercio di prossimità. “Con questo sistema vogliamo promuovere l’impatto positivo sulla salute, sull’ambiente e sulla vivibilità della città per chi si sposta in bicicletta – spiegano dagli uffici comunali – Poi l’obiettivo è ridurre il traffico automobilistico nelle ore di punta, così come l’inquinamento dell’aria, ma anche fornire alla Pubblica Amministrazione uno strumento digitale innovativo con cui monitorare e programmare il traffico, filtrare la mappa termica della città per fasce orarie, età degli utenti e periodi dell’anno e la nostra speranza è che diventi un’iniziativa duratura

NECROLOGIE DI OGGI 5 OTTOBRE 2022

40^ Settimana – Giorni inizio/fine anno 278/87 – BUONA GIORNATA

I SANTI del GIORNO

Santa MARIA FAUSTINA KOWALSKA vergine, monaca, propagatrice della devozione a Gesù Misericordioso (Coroncina della Divina Misericordia) – San GALLO Vescovo. Nella Bergamasca è patrono di San Gallo (Frazione di San Giovanni Bianco) – Beato BARTOLO LONGO Fondatore del Santuario della B.V. Maria del Rosario di Pompei – Santa FLORA Vergine – Santi PLACIDO e MAURO monaci discepoli di San Benedetto da Norcia, invocati in caso di naufragi – La Chiesa celebra la festa di altri 22 SANTI e 12 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO

“Conosco troppo gli uomini per ignorare che spesso l’offeso perdona, ma l’offensore non perdona mai”

*

IL PENSIERO del GIORNO

“Quando pregate, dite: Padre!” – Nel pregare l’uomo mette in luce il valore della sua vita, orienta il proprio cuore e incarna lo stile delle sue scelte quotidiano. Egli avverte l’urgenza di guardare in alto; è da lassù che procede il senso della propria esistenza e, rivolgendo lo sguardo del proprio spirito verso il cielo, il cuore si ricolma di speranza e costruisce il proprio futuro.Padre”, tu sei la fonte della vita e orienti le mozioni del nostro cuore perché possiamo vivere nella tua misteriosa volontà, ad imitazione dello stile di vita del tuo Figlio Gesù. Egli in noi prega sempre. Fa che sappiamo essere docili alla creatività del tuo Spirito per costruire con i fratelli un intenso desiderio di unità di intenti e di comunione filiale con il tuo cuore paterno. Amen – Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE degli INSEGNANTI

Voluta nel 1994 dall’UNESCO, l’agenzia delle Nazioni Unite che promuove l’istruzione, la scienza e la cultura. Con l’adozione dell’Obiettivo 4 di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, “Istruzione di qualità”, gli insegnanti vengono riconosciuti come soggetti chiave per l’attuazione dell’Agenda 2030 sull’educazione. Così ricorda l’UNESCO che quest’anno ha dedicato il tema alla libertà degli insegnanti e al riconoscimento di un ruolo di “potere” che gli garantisca di poter esercitare il suo naturale ruolo per consentire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva e opportunità di apprendimento per tutti. I docenti sono quella categoria sociale che rappresenta una linea di demarcazione tra il successo e l’insuccesso, tra l’analfabetismo e l’alfabetizzazione, tra un uno stile di vita dei futuri cittadini inseriti pienamente in una società laboriosa e il fallimento

*

GIORNATA per l’ABBATTIMENTO delle BARRIERE ARCHITETTONICHE

Sono elementi costruttivi che non consentono o limitano lo spostamento di coloro i quali hanno una capacità motoria ridotta o impedita sia in forma permanente sia in forma transitoria. Ad esempio, per una persona affetta da una menomazione fisica o psichica, un gradino, una scala o una rampa troppo ripida, possono costituire una barriera architettonica in grado di rendere la vita dell’individuo molto complicata. Lo scopo del superamento e dell’abbattimento delle barriere architettoniche è quello di agevolare l’autonomia delle persone disabili negli ambienti domestici. Quando si parla di barriere si fa riferimento sia alla vivibilità delle città sia all’accessibilità della casa. La legge di riferimento, in relazione ad edifici e luoghi privati, è il D.M. 236/89, attuativo della Legge 13/89. In base alla normativa questi ambienti devono essere resi accessibili, visitabili e adattabili

*

CARITAS: il MESSAGGIO di DON TRUSSARDI

Abbiamo iniziato il nuovo anno pastorale lasciandoci guidare dal tema del Sinodo “Camminare insieme” e della lettera circolare del Vescovo “Servire la vita dove la vita accade”. Come Caritas Diocesana Bergamasca continuiamo a portare avanti servizi e sostegni ai poveri della nostra terra bergamasca e, fra i tanti, ci siamo accorti di un bisogno forte e richiesto che è quello della casa: a riguardo stiamo pensando ad alcuni progetti d’intervento a favorire l’inserimento abitativo delle famiglie in difficoltà. In questi giorni abbiamo fatto partire la seconda richiesta di inserimento lavorativo in collaborazione all’Ufficio Lavoro della Provincia di Bergamo e Confindustria Bergamo: Insieme a questi enti ribadiamo l’importanza del lavoro come occupazione seria e continuativa che permette a chi vive situazioni di difficoltà di riprendere in mano la propria vita in modo nuovo ed adeguato. Molte persone continuano a chiederci cosa pensiamo di fare in merito al rincaro delle bollette di gas e luce: ad ora non abbiamo riscontri di famiglie e aziende in gravi difficoltà su questi temi, ma con l’avvento dell’autunno e dell’inverno pensiamo che davvero molti avranno problemi su questo tema spinoso; per questo valuteremo come intervenire in modo adeguato. Infine nell’augurare a tutti una buona ripresa di attenzione e prossimità verso chi fa fatica a vivere, annuncio che dal 6 al 13 Novembre vivremo la settimana di attenzione ai poveri che si concluderà il 13 Novembre con la Sesta Giornata Mondiale dei Poveri voluta da Papa Francesco intitolata I poveri li avete sempre con voi: l’invito è che ogni volontario delle Caritas e dei Centri di Ascolto faccia partecipe il più possibile le nostre comunità parrocchiali ad interessarsi sul tema dei poveri. A conclusione della giornata del 13 inizierà l’anno come Capitale della Cultura Brescia e Bergamo 2023, dove andremo a sviluppare con Caritas Brescia i temi del prendersi cura: mi auguro che sia un anno dove ognuno di noi si impegni a sviluppare sempre di più la cultura della prossimità.  – Don Roberto Trussardi

*

CARTA d’IDENTITA’ ELETTRONICA: PUOI FARLA GRATIS

Dalle ore 10 alle ore 18 sarà possibile, prenotandosi sul portale prenotabergamo.it, non solo ottenere la carta d’identità elettronica, ma anche conoscerne potenziali utilizzi e caratteristiche. Il Comune di Bergamo ha allestito infatti quattro punti di erogazione della carta elettronica negli spazi di via Tasso 2, angolo piazza Cavour, per l’occasione: l’erogazione della carta d’identità dura circa 15 minuti, pertanto l’Amministrazione conta di poter erogare circa 130 nuove carte nella sola giornata del 15 ottobre. Nel solo 2022 Bergamo ha erogato 11mila nuove carte d’identità: nel nostro Paese il 57 per cento dei cittadini ha ormai sostituito il vecchio documento cartaceo con la nuova tessera elettronica. Bergamo è città virtuosa per quel che riguarda i tempi di attesa: grazie al sistema di prenotazione unico è stato possibile eliminare le code agli sportelli e attualmente è possibile ottenere il proprio appuntamento con soli otto giorni di attesa.

*

1927 – La MONTAGNA dei PRESIDENTI SCOLPITA da UN ITALIANO

(95 anni fa) Come simbolo dei primi 150 anni di storia americana, e per celebrare la nascita e lo sviluppo della nazione, si decise, durante la presidenza di Calvin Coolidge, di scolpire su degli enormi blocchi granitici di una delle grandi pareti di roccia dello spopolato South Dakota, i volti di quattro famosi presidenti degli Stati Uniti. Era il 5 ottobre del 1927 quando una delle imprese più ardite nella storia della mega scultura, il monumento nazionale del Monte Rushmore, prese avvio sotto la direzione dello scultore Gutzon Borglum, che col figlio Lincoln aveva concepito il progetto, poi approvato e finanziato dal governo federale. Ma nella creazione di uno dei monumenti più iconici d’America, un ruolo chiave lo svolse un italiano: il maestro carpentiere Luigi Del Bianco. Ancora oggi questo gigantesco complesso scultoreo scolpito nella roccia richiama turisti da tutto il mondo, desiderosi di ammirare sul massiccio montuoso delle Black Hills, l’imponente scultura alta quasi 20 metri , su cui sono rappresentati, da sinistra a destra, George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln. Inizialmente dovevano essere raffigurati i quattro busti per intero, ma poi, per mancanza di fondi, ci si limitò ai soli volti. Dopo aver terminato il primo, quello di Washington, completato nel 1934, si doveva procedere verso sinistra con Thomas Jefferson, ma circa due anni dopo il granito iniziò a sfaldarsi per poi cedere completamente, e questo fatto obbligò Borglum a rivedere i suoi piani e completare l’opera verso destra. Il volto di Jefferson venne completato nel 1936, quello di Lincoln nel 1937 e quello di Roosevelt nel 1939.

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Via) PIERLUIGI TODESCHINI (Don)

Nato a Selino di Sant’Omobono il 2 giugno 1889 – morto Parroco a Brembate l’8 marzo 1933. Dopo aver frequentato le Scuole Elementari nel Comune di Valsecca, il padre voleva iscriverlo presso il Collegio di Celana perché continuasse gli studi ma il suo desiderio fu quello di entrare in Seminario a Bergamo e così il 4 novembre 1900, ben deciso iniziò gli studi. A rompere i suoi studi fu la chiamata al Servizio Militare. Fu dichiarato abile e di prima Categoria per cui la durata era di tre anni. Nel rispetto della Legge allora vigente, chiese ed ottenne, pagando la riduzione a un anno. Durante le ore in cui gli era possibile uscire dalla Caserma si recava in Seminario. Il 31 maggio 1910 veniva promosso Caporale e il 30 novembre veniva mandato in congedo. Poteva così riprendere la sua vita di Seminarista per poco tempo perché fu richiamato tra le Truppe in partenza per la Libia. Il 9 novembre 1911 indossò di nuovo la divisa militare con il grado di Sergente della 3^Compagnia di sanità di stanza a Milano. Il 18 marzo 1912 fu scelto tra coloro che devono partire per la Tripolitania e la Cirenaica e il 23 marzo salpò da Napoli. Pochi mesi dopo, il 23 agosto. Todeschini lascia la Libia e torna in Italia. Il 6ottobre 1912 il Vescovo Mons. Giacomo Maria Radini-Tedeschi nella Chiesa Parrocchiale di Verdello consacra sacerdote Don Todeschini. Il 7 ottobre 1912 nella Chiesa Parrocchiale di Sant’Omobono celebrava la sua Prima Messa. Prestò la sua opera prima a Gorno dove realizzò l’Oratorio. Il 28 luglio 1914 scoppiò in Europa la Prima Guerra Mondiale, l’Italia entrò nel conflitto nella notte tra il 23 e 24 maggio 1915. Don Todeschini veniva trasferito a Stabello come Coadiutore Parrocchiale. Il 9 maggio 1915 veniva richiamato e il 21 maggio veniva nominato Cappellano Militare ed assegnato al 77° Reggimento di Fanteria he col 78° formo quella Brigata “Lupi di Toscana”. Il 4 settembre 1917 era al viadotto 36 dell’’Hermada dove rimase ferito per l scoppio di una bomba. il 27 marzo 1918 è Cappellano Militare all’’Ospedale da Campo 0149. Al termine del Conflitto Mondiale e Don Todeschini il drammatico compito del riconoscere i Caduti. Le sue eroiche gesta da Cappellano Militare con forti testimonianze sono raccolte nel libro “Eroico Don Todeschini” di Emilio Rota e Giuseppe Belotti (Biblioteca A. Mai di Bergamo). Al termine del conflitto mondiale veniva assegnato alla Parrocchia di Chignolo d’Isola dove si adoperò per la costruzione del nuovo Oratorio e qui inviterà il nuovo Vescovo Mons. Angelo Giuseppe Roncalli Nunzio in Bulgaria a benedire le sue opere. Nel 1922 viene nominato Parroco di Brembate proprio nel periodo in cui il Regime fascista prendeva il potere. Nel 1924 dopo una serie di denunce i gerarchi fascisti, scortati dai Carabinieri, si presentano per arrestare il parroco ma l’enorme afflusso di parrocchiani armati di ogni cosa fanno allontanare gli squadristi. L’accusa era quella di aver fatto cancellare dalla facciata della Casa Parrocchiale il dipinto con il volto di Mussolini. La cronaca riporta numerosi fatti in cui il Parroco dovette scontrarsi con il gruppo dei fascisti in difesa degli abitanti di Brembate. L’8 marzo 1933, don Todeschni, dopo aver dato gli ultimi spiccioli ad un ragazzo orfano venuto a salutarlo, alle quattro del pomeriggio chiudeva definitivamente i suoi occhi mentre tutta la Comunità di Brembate, Chignolo si univano in preghiera. Gli furono concesse tre Medaglie d’Argento e quattro di Bronzo al Valor Militare ed una Medaglia d’Oro al merito della Sanità Pubblica. Fu parroco di Brembate di Sotto dal 1922 al 1933.

*

ACCADDE OGGI

*** 1962 – Esce nel Regno Unito il primo singolo a 45 giri dei Beatles, Love Me Do

*

SIGNIFICATO del NOME “FLORA”

Il nome ha origini latine e deriva da Flora, la dea romana protettrice dei fiori e della gioventù e significa pertanto “fiore”. Oggi Santa Flora. In Italia portano questo nome circa 45.636 persone di cui il 18,3% in Veneto, 10,6% in Lombardia.

*

PROVERBI

  • “Dal disordine nasce l’ordine”
  • “Disordine esterno dimostra disordine interno”
  • “L’ordine è pane, il disordine è fame”
  • “Il disordine è la gioia della fantasia”

*

NOVITA’ in LIBRERIA: “LOTTA FRA TITANI”

Narrativa – pag. 480 – costo € 22,00 – trama: Per oltre cinquant’anni la valle del Nilo non ha conosciuto altro che guerra e distruzione per mano degli Hyksos, un popolo assetato di sangue giunto dal lontano Oriente. La situazione è disperata: a frenare l’avanzata del nemico rimane solo un manipolo di coraggiosi ribelli capitanati da Taita, potente mago e consigliere del faraone, l’unico convinto che esista ancora una speranza. Piay, che gli è stato affidato dai genitori quando aveva solo cinque anni, è stato addestrato per diventare un prode guerriero e una spia senza rivali. Ed è proprio a lui che Taita affida una pericolosa missione: spingersi a nord, attraverso le terre nemiche e oltre il grande mare, per cercare alleati che li aiutino a difendere l’Egitto

*

DISTACCO della RETINA: COME si INTERVIENE

La presenza improvvisa di corpi mobili nel campo visivo, soprattutto se accompagnata da lampi di luce, deve indurre a rivolgersi senza esitazione all’oculista. La diagnosi di un eventuale distacco della retina richiede la valutazione del fondo dell’occhio e della retina dopo dilatazione della pupilla con apposito collirio. In presenza di rottura retinica, quando tempestivamente diagnosticata, l’oculista programmerà il prima possibile un trattamento laser (se la lesione è poco estesa) al fine di saldare la retina e impedire che il vitreo liquefatto passi dalla rottura e progressivamente stacchi la retina circostante, come la carta da parati da un muro. Qualora la rottura sia più estesa o abbia indotto un distacco di retina, la terapia è chirurgica

*

I TURNI delle FARMACIE

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 06 ottobre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

ABBONAMENTI TEATRO DONIZETTI e “SOCIALE” STAGIONE di PROSA

Da giovedì 6 ottobre in vendita i nuovi abbonamenti della Stagione di Prosa e di Operetta 2022-2023, presso la Biglietteria del Teatro Donizetti (Piazza Cavour 15) e online sul sito VivaTicket. Disponibili da martedì 11 ottobre, invece, gli abbonamenti per Altri Percorsi e per il ciclo “Appuntamento con la Storia”.

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco Palazzo ACI – fino al 6 ottobre Collettiva di Pittura. Orari: da martedì a domenica dalle ore 16 alle 19
  • BERGAMO – Cinema Conca Verde (Longuelo) – 6 ottobre – Festival del Cinema Nuovo – Sono oltre 200 le Opere in concorso.
  • BERGAMO – Fiera – dal 6 al 9 ottobre – “Creattiva” la fiera delle arti manuali
  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” – 6 ottobre ore 17,30 – “Sapienza e poesia nel convivio di Dante” Relatori: Enzo Noris Thomas Persico –
  • BERGAMO – Chiesa di Sant’Alessandro in Croce – 6 ottobre ore 18 – Conferenza “Il curato Conti. Attualità di un Progetto Culturale”
  • BERGAMO – Chiesa di Sant’Alessandro in Croce – 7 ottobre ore 21 – Festival Organistico Internazionale all’Organo: Gerben Mourik (Olanda)
  • BERGAMO – COMO – 8 ottobre dalle ore 8 – Giro della Lombardia
  • CALOLZIOCORTE – Lavello – 7 ottobre dalle ore 18 – Festival della Valtellina
  • CLUSONE – Ritrovo Piazza dell’Orologio – 8 ottobre ore 15 – Visita guidata alla Clusone Barocca
  • COLERE – Pro Loco – 7 e 8 ottobre – “Dio salvi i Rockers” – due giorni di spettacoli e buona cucina
  • GANDINO – centro – fino al 9 ottobre dalle ore 12 – Galà dello Spinato – tradizione secolare del grano spinato
  • GANDINO – Piazza XXV aprile – 6 aprile ore 21 – Incontro: “Dall’arrampicata alle colture sostenibili”
  • MORNICO al SERIO – Cascina Castello – 6 ottobre ore 21 – Incontro culturale Navigare tra i miei libri”
  • TREVIGLIO – Teatro Nuovo – 8 ottobre dalle ore 8.45 – Convegno “Adolescenti che fare?” dedicato a genitori, operatori e insegnanti interessati ad approfondire il tema del rapporto fra adulti e adolescenti.
  • VILLA d’OGNA – Cineteatro – 8 ottobre ore 21 – Matteo Della Bordella presenterà alcune sue spedizioni nel mondo: dalla Patagonia alla Groenlandia

*

CINEMA a BERGAMO: “TI MANGIO il CUORE”

Critica**** – film drammatico – durata 115 minuti – vietato minori 14 anni – trama: Tratto dall’omonimo libro inchiesta di Carlo Bonini e Giuliano Foschini, un gangster movie e una grande, tragica storia d’amore. Promontorio del Gargano. I Malatesta e i Camporeale sono in guerra da sempre, e Michele Malatesta ha vendicato l’eccidio di tutta la sua famiglia avvenuto nel 1960. Più di quarant’anni dopo, le due famiglie sembrano aver instaurato una tregua, favorita da una terza famiglia, i Montanari. Ma Andrea Malatesta, il figlio prediletto di Michele, perde la testa per Marilena, la bellissima moglie di Santo Camporeale, ed è di nuovo guerra senza esclusone di colpi, destinata a protrarsi nel tempo e a travolgere persone e cose. Nessuno saprà più di chi potersi fidare, così come nessuno potrà evitare di entrare in qualche misura nella spirale della violenza

*

L’USO e i BENEFICI del BURRO

E’ ingrediente importante nelle cucine di quasi tutto il mondo, grazie al ricco sapore e alla palatabilità che conferisce ai piatti in cui è presente. Il burro è ingrediente essenziale nella pasticceria per la preparazione di torte e biscotti cui conferisce un sapore ricco e intenso e una tessitura che dipende in larga misura dai metodi di preparazione e può andare dalla consistenza morbida di una torta alla deliziosa friabilità di una pasta frolla. Il burro deve essere confezionato con attenzione e conservato con altrettanta cura. Irrancidisce abbastanza rapidamente se tenuto a temperatura ambiente, assumendo colorazione giallastra con la comparsa di macchie più o meno estese in superficie. Si tratta di un prodotto che assorbe facilmente gli odori ed è quindi importante venga conservato ben avvolto in confezioni apposite che lo proteggano da luce, aria ed odori. Un burro non salato si conserva in frigo per circa 8 settimane mentre quello salato può arrivare fino alle 12. Il burro può anche essere congelato ma il sapore ne soffrirà se la conservazione si prolunga oltre i sei mesi. Un buon burro è un ingrediente prezioso e una volta acquistato deve essere trattato bene

*

SEI NATO OGGI?

Adorate l’avventura, le nuove esperienze vi incuriosiscono sempre. Il vostro carattere è molto forte e non siete preoccupati dalle conseguenze delle vostre azioni e così avete sempre dei problemi. Amate l’ignoto, desiderate esplorare nuovi orizzonti e poco importa se si tratti di un piacere, un dovere o una persona. Siete esuberanti e dinamici, intelligenti, ambiziosi. Amate esprimervi in lavori di movimento, volete essere liberi di viaggiare, avete una parlantina sciolta e la capacità di convincere. I nati in questi giorni sono passionali in amore, versatili, avventurosi, agili nella mente e nel corpo e dotati di una grande resistenza fisica

*

LUNARIO BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 07.22 e tramonta alle ore 19.00 – Durata del giorno ore 11.36 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 12.24 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 62%) sorge oggi alle ore 17.20 e tramonta domani alle ore 02.49

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,