NECROLOGIE DI OGGI 1 APRILE 2022

I SANTI del GIORNO
Sant’UGO Vescovo – Sant’IRENE martire – San VALERIO Abate – Santa DORA martire – San VENANZIO e Compagni martiri – La Chiesa celebra la FESTA di altri 10 SANTI e 9 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO
Nella vita si può ridere, si può piangere, si può cadere, ci si può rialzare, si può amare oppure odiare, ma soprattutto… Si può sempre ricominciare!

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Egli parla liberamente, eppure non gli dicono nulla”. La vocazione dell’uomo è una chiamata a libertà, e la creatura in questa condizione è pienamente se stessa. Un simile dono è fra coltivare meglio che si può. Anche se i contesti sociali stanno schiacciandola, tuttavia il respiro che soffia in noi ci richiama a ritrovare la grandezza del dono di quella esperienza di anelito alla vera novità del cuore che sceglie di vivere di futuro, proiettandosi in avanti in un grande mistero di luce. Padre, guardando l’atteggiamento di Gesù ci accorgiamo come la sua viva comunione con te e con i fratelli lo renda persona veramente libera. In lui possiamo ritrovare la coraggiosa bellezza di vivere il presente con grande libertà di cuore nel leggere e nel costruire la vita di tutti i giorni. Lo Spirito Santo che opera nei nostri cuori ci guidi in tale misteriosa avventura per essere sempre noi stessi in qualunque situazione storica. Amen – (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

2022 – ANNO MONDIALE del VETRO
Il 2022 è l’Anno Internazionale del Vetro. Lo ha stabilito l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Una scelta che dà il via ad un anno importante per tutta la filiera del vetro, un materiale antico, ma che sa interpretare tutte le sfide della modernità, da quelle ambientali a quelle tecnologiche. Il vetro abbia tutte le potenzialità per contribuire all’attuazione di modelli di produzione e consumo sostenibili, considerando i progressi compiuti per ridurre il consumo di energia, le emissioni atmosferiche e altri impatti ambientali, riconoscono appieno l’impronta ambientale del vetro. Purtroppo, però, questa bella notizia è offuscata dalle difficoltà che si sono abbattute sulle nostre industrie per il boom dei costi energetici che possono mettere a rischio la stessa vita del settore”. La risoluzione delle Nazioni Unite (A/RES/75/279) scrive che “il 2022 sottolineerà il ruolo tecnologico, scientifico, economico, ambientale, storico e artistico del vetro nella nostra società , mettendo in luce le ricche possibilità di sviluppo delle tecnologie e il loro potenziale contributo per affrontare le sfide dello sviluppo sostenibile e delle società inclusive, raggiungere la ripresa economica mondiale e ricostruire meglio dall’epidemia di coronavirus”. La sostenibilità del vetro, riutilizzabile e riciclabile all’infinito, è dimostrata dai dati: nel 2020 l’anno della pandemia, il riciclo del vetro in Italia ha raggiunto il 79% (era il 77% l’anno precedente), ben al di sopra del target europeo del 75% fissato per il 2030. L’impegno dell’industria è arrivare al 90% agendo su raccolta, trattamento e riciclo.

*

CORSA ALL’ACQUISTO DI STUFE A PELLET
Oltre al riscaldamento a gas, visto il costo delle bollette, un numero in crescita di persone si sta avvicinando alla stufa a pellet per un risparmio e per avere un ambiente bello caldo. Economica ed ecosostenibile, facile da installare, ha ottime prestazioni, è programmabile, riscalda quando e dove serve, tutto questo la rende sempre più diffusa anche nel trevigiano. Nei ferramenta e in rete in questo periodo è corsa all’acquisto di stufe, tanto che la stagione dei prodotti di primavera è ferma, e tantissimi stanno chiedendo articoli invernali come le stufe, che ora bisogna ordinare con mesi di anticipo perchè l produttori le hanno esaurite. Si assiste dunque ad una corsa all’acquisto di stufe e pellet, tanto che alcune aziende produttrici avvertono già la scarsità di materia prima e i relativi rincari. Questi prodotti sono particolarmente ricercati nei mesi invernali, ma raggiungono il massimo interessamento da parte degli italiani nelle ultime settimane. Un incentivo come il bonus termico aiuta l’acquisto di stufe. Il pellet è senza dubbio il combustibile più vantaggioso. Un rendimento energetico del 90%, rispetto all’80% del legno (la cosa importante è non risparmiare sulla qualità del pellet; maggiore sarà la qualità, massimo il rendimento). Il risparmio annuo stimato è considerevole: dai 300€ ai 1000€ all’anno.

*

IN ARRIVO il BONUS GOMME 2022
Un bonus fino a 200 euro per cambiare gli pneumatici acquistando gomme più efficienti così da risparmiare sul carburante. È la proposta presentata tramite tre emendamenti identici al Dl Energia in discussione in Parlamento, da Lega, Movimento 5 stelle e Forza Italia. I documenti prevedono un bonus ad automobilista per l’acquisto di pneumatici “eco-compatibili” e sicuri di classe A o B che rappresentano i modelli con minore resistenza al rotolamento o minore spazio di frenata. Nel testo degli emendamenti viene sottolineato però che i buoni “non sono cedibili, non costituiscono reddito imponibile del beneficiario, non rilevano ai fini del computo del valore dell’indicatore della situazione economica equivalente e sono spendibili entro il 31 dicembre 2022″. È compito del gommista “previa emissione della relativa fattura o scontrino fiscale, chiedere il rimborso del valore del buono fruito dall’utente non oltre centoventi giorni” dall’emissione del documento fiscale. Secondo, l’associazione dei produttori di pneumatici Assogomme, se tutte i mezzi in circolazione adottassero pneumatici di classe A o B gonfiate alla corretta pressione si potrebbero risparmiare circa 5,2 miliardi di euro e ridurre le emissioni di circa 7 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno. Il 15 aprile, salvo proroghe, dovranno essere sostituite le gomme antineve con gomme estive e/o quattro stagioni.

*

PATENTI. DAL 1° APRILE SCADENZE REGOLARI
Il 31 marzo 2022, fine dello stato d’emergenza, è partita l’ultima proroga, causa Covid, dei termini di scadenza di ogni patente e CQC, nonché dei documenti necessari per il loro rilascio o conferma di validità. Pertanto le patenti e le altre abilitazioni in scadenza entro quella data usufruiscono ancora della proroga trimestrale sancita a livello nazionale, mentre i documenti di guida che scadono a partire dal 1° aprile 2022 non godono di nessuna proroga e devono essere rinnovati nei termini previsti.

*

BERGAMO AVRA’ la SUA SPIAGGIA
Dopo che il Sindaco Gori ha effettuato le sue vacanze la scorsa estate a Pesaro ospite del Sindaco Matteo Ricci, la città marchigiana donerà 10 camion di sabbia raffinata che sarà sparsa sul piazzale del Alpini dove saranno comunque collocati lettini, sdraio, ombrelloni e così Bergamo avrà la sua spiaggia. Si saprà presto come il tutto sarà organizzato. 

*

GIORNATA della RICONOSCENZA per la SOLIDARIETA’ e il SACRIFICIO degli ALPINI
Il 2 aprile la Lombardia celebra la “Giornata regionale della riconoscenza per la solidarietà e al sacrificio degli Alpini”, istituita simbolicamente nel giorno in cui è iniziata la realizzazione dell’Ospedale in Fiera a Bergamo per far fronte all’emergenza Coronavirus. L’evento si aprirà alle ore 15 a Bergamo, nel piazzale degli Alpini con l’alzabandiera e l’onore agli alpini e ai Caduti, alla presenza della rappresentanza di Regione Lombardia, ANA e degli enti locali del territorio. Alle ore 16, nella Sala Oggioni del Centro Congressi Giovanni XXIII (viale Papa Giovanni XXIII 106, Bergamo) ci sarà l’incontro con le autorità e la conferenza sul tema “Alpini ieri, oggi e… domani?”. A seguire il concerto delle fanfare e dei cori alpini.

*

BERGAMO e i GRANDI BERGAMASCHI
GUIDO ZAVADINI. Musicologo. Nato a Bergamo il 10 gennaio 1868 – morto a Bergamo il 3 aprile 1958. Medaglia d’Oro conferitagli dal Ministero della Pubblica Istruzione per la sua grande cultura musicale. La Città di Bergamo gli ha intestato una Via. Frequentò assieme ad Arturo Toscanini la scuola elementare di via Caprazucca (Pr). Nell’anno scolastico 1878-79 entrò come studente di oboe alla Regia Scuola di musica di Parma, dove si diplomò nel 1885. L’anno prima si era diplomato in ragioneria. Iniziò la carriera di professore d’orchestra suonando al Teatro Regio di Parma nella stagione di carnevale 1884, e presto diventò primo oboe nelle migliori orchestre, con le quali lavorò per 25 anni in Italia, Germania, Svizzera ed Egitto. Nel 1909 concorse al posto di ispettore segretario bibliotecario dell’Istituto musicale di Bergamo e risultò primo tra 25 concorrenti. Tenne la carica per 45 anni, insegnando anche interinalmente solfeggio, strumenti a fiato, storia della musica, acustica e letteratura poetica e drammatica. Riorganizzò l’archivio e la biblioteca dell’Istituto, ricostruendo anche la carriera degli alunni che erano passati dalla scuola. Continuava a suonare nelle stagioni del Teatro di Bergamo e in altre orchestre; fu il segretario della Società del Quartetto ed ebbe un’attività di saggista e articolista su l’Eco di Bergamo, su Bergomum e su altri periodici. Cessò di suonare l’oboe e il corno inglese nel 1949 a 81 anni in una Bohème per l’inaugurazione del Teatro di Albino. Aveva suonato 65 anni, in circa 250 stagioni d’opera, in concerti sinfonici all’Esposizione italiana di Charlottenburg, a Lipsia, Monaco, Breslavia, nei 52 concerti dell’Esposizione di Torino del 1898 diretti da Toscanini, nei concerti della Scala, con i maggiori direttori e interpreti. Fu anche pittore, caricaturista, e costruì arazzi. Curatore del Museo Donizettiano, nel 1936 pubblicò il catalogo e, da quando aveva preso il posto, dette la caccia ad ogni manoscritto, cimelio, curandone l’acquisto, o almeno prendendone i dati e la fotografia. Il Museo fu la sua opera maggiore, cui profuse un’appassionata opera sia di raccolta e sistemazione del materiale. Tenne conferenze su Donizetti (pubblicate dal Comune nel 1959) e nel 1941 pubblicò di Gaetano Donizetti: vicende della sua vita artistica e catalogò delle musiche e documenti inediti. Nel 1947 fu nominato conservatore a vita del Museo; fu l’ideatore del Centro Studi Donizettiani e fu autore di Donizetti. Vita, musiche, epistolario (Bergamo: Istituto Italiano Arti Grafiche, 1948). Al compimento dei 90 anni la città di Bergamo gli consegnò la medaglia d’oro concessa dal Ministro della Pubblica Istruzione per le benemerenze nel campo della cultura musicale.

*

I TURNI delle FARMACIE:
*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 2 aprile 2022) – Adrara San Martino – BERGAMO Farmacia Stadio Via N. Sauro – Bolgare – Capriate San Gervasio (fino le ore 24) – Casnigo – Curno (fino le ore 24) – Lovere – Montello (fino le ore 24) – Osio Sotto – Piario – Romano di Lombardia Farmacia Comunale 2 – San Giovanni Bianco – Serina – Torre Boldone – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Villa d’Adda – Villa d’Almè
*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

SIGNIFICATO del NOME
UGO Si tratta di un nome che proviene dal tedesco Hug, e il cui significato è “spirito perspicace”. In Italia portano questo nome circa 75.048 persone di cui il 16,2% in Lombardia.

*

PROVERBI
La perspicacia è l’anima dell’intelligenza
Il malumore è il nemico della perspicacia
L’ironia è l’enfasi di una mente perspicace
La perspicacia è il laser dell’intelligenza

*

L’ANGOLO della LETTURA
COSI’ per SEMPRENarrativa – Ed. Einaudi Autore “– pag. 464 – costo € 22,00 – Trama: L’uomo sulla terrazza è antico quasi come la città che sta guardando. Il suo gatto Zibetto, piú nero di tutti i gatti neri, come lui conosce troppe storie. L’uomo è il conte Dracula. Ama la scienza, la fragilità degli esseri umani, e una donna dal viso sempre uguale. Nel 1897 la storia d’amore con Mina Harker non è finita: per chi non è piú legato allo scorrere del tempo, nulla può mai finire. Oggi lui sta a Roma, che è una città eterna, e lei vive a Venezia, che è una città immortale. L’eternità e l’immortalità sono due cose diverse, Dracula l’ha capito e Mina no. Sarà pur vero che l’odio è anche amore, ma dove l’amore cerca passione l’odio chiede vendetta

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI
BERGAMO – Ex Chiesa della Maddalena Via Sant’Alessandro – 2 aprile ore 15 – “Jazz Exhibition”
BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco – 2 aprile ore 18 – Palazzo ACI Via A. Mai – inaugurazione della “Collettiva di Primavera” – aperta fino al 14 aprile
BERGAMO – Sala Piatti Via S. Salvatore – 2 aprile ore 16 – Concerto Mario Carbotta flauto e Carlo Balzaretti al pianoforte omaggio a Severino Gazzelloni
BERGAMO – Biblioteca Tiraboschi – 2 aprile ore 16,30 – “C’incontriamo per un libro?”
BERGAMO – CineTetro Colognola – 2 aprile ore 21 – proiezione del film di qualità “Così lontano, così Ticino”
BERGAMO – Ex Monastero del Carmine Città Alta – 2 aprile ore 18,30 “L’Attore che danza” (dal 2 al 7 possibili lezioni di danza)
ALBINO – Chiesa di San Giuliano – 2 aprile ore 21 – Concerto bandistico – iscrizione obbligatoria
ALBINO – Auditorium Cuminetti – 2 aprile ore 21 – “Il flauto magico” la vita di Mozart attraverso alcune sue lettere e opere più significative
CISERANO – Biblioteca – 2 aprile ore 21 – “Al dì là dei celesti confini dell’Impero” – relatore Giulia Pompili
CLUSONE – Sede MAT – 2 aprile ore 16 – “Clusone alle origini di Giovanni Trussardi Volpi” – visita guidata
LEFFE – Museo del Tessile – dal 2 al 24 aprile dalle ore 14 alle ore 18 – Visita guidata al Museo (su prenotazione)
LOVERE – Teatro Crystal – 2 aprile ore 20,45 – Spettacolo: “Il Silenzio Grande” – prevendita biglietti
PARRE – Oratorio – 2 e 9 aprile ore 20,30 – Incontri “Ucraina, per capire” Relatore: Giovanni Cominelli editorialista politico – Giorgio Fornoni corrispondente
SARNICO – Ex Chiesa di Nigrignano” – dal 2 al 18 aprile – Mostra: “Di vento, di Luce e di Vita”
SERIATE – Biblioteca – 4 aprile ore 21 – “Lunedì dell’arte” – conosciamo Antonio Casanova – relatore Paolo Sacchini

*

L’ANGOLO del CINEMA
FULL TIME – AL CENTO PER CENTOcritica **** – film drammatico – durata 85 minuti – consigliato a + 13 anni – Trama: Full Time è una corsa trafelata contro il tempo e il percorso a ostacoli di una mamma single lavoratrice attraverso la contemporaneità. L’eccellente regia di Eric Gravel asseconda il ritmo affrettato e la preoccupazione costante di Julie, facendoci fare il tifo per lei dalla prima all’ultima scena, ma anche ricordandoci quanto tutti noi viviamo di corsa, inseguendo lavori sempre meno pagati e sempre più stressanti. La sceneggiatura, sempre di Gravel, è estremamente precisa e riconoscibile, mai esagerata, mai mesta o strappalacrime, anche se davvero c’è da commuoversi per la lotta impari della sua protagonista. Il cuore pulsante del film è Laure Calamy che dà alla sua Julie pathos e leggerezza, autentica disperazione e altrettanto autentica dolcezza, creando il ritratto assai contemporaneo di una donna capace e piena di risorse costretta a saltare dentro i cerchi infuocati e sempre più ristretti della modernità.

*

L’ANGOLO della CUCINA
IL PESCE al FORNO ha una lunghissima tradizione che si perpetua da tempo immemorabile nelle cucine degli Italiani. Piccoli accorgimenti sapranno regalare un pesce al forno appetitoso che saprà sprigionare grazie alla delicata cottura molti aromi, purché venga cotto quasi in purezza con poche spezie che non ne sovrastino il gusto. La cottura in forno è una delle tecniche di cottura maggiormente utilizzate. Avviene inserendo gli alimenti in un forno pre-riscaldato e utilizzando apposite pirofile, stampi e tegami. Pesce, carne, verdure e ortaggi, ma anche paste elaborate, dolci e torte possono essere cotti in maniera molto semplice e senza la conoscenza di particolari trucchi del mestiere. Forse anche questo ne ha decretato per anni il successo. Il forno può essere l’unico mezzo riscaldante o può aggiungersi a precedenti cotture, come avviene nel caso della brasatura. Mediante la cottura al forno, tutti i grassi presenti nell’alimento si sciolgono e vanno ad unirsi all’olio o al burro utilizzati, senza arrivare mai alla frittura. Questo aumenta la bontà dei cibi, insieme alla crosticina esterna e alla doratura che conferiscono un sapore davvero unico, tuttavia può essere molto grassa.

*

SEI NATO OGGI?
Se siete nati in una di queste date, siete dei veri capi. Sapete prendere le decisioni giuste al momento giusto e sapete gestire un gruppo di persone. Siete intraprendenti, generosi e sicuri di voi. In più, se avete molto carisma, pochissime cose vi resisteranno. Indipendenti, creativi, dotati di coraggio e volontà, decisi a farvi strada nel mondo grazie all’intelligenza personale. Siete dei leader, sapete arrangiarvi da soli. Forte ambizione, sostenuta da grande energia e perseveranza, costanza e determinazione, a volte avete bisogno di essere incoraggiati, le vostre capacità di ragionamento sono eccellenti e siete buoni organizzatori.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.59 e tramonta alle ore 19.52– Durata del giorno ore 12.53 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.07 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA NUOVA (visibile al 1%) sorge oggi alle ore 07.24 e tramonta alle ore 20.09

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,