NECROLOGIE DI OGGI 27 MAGGIO 2022

I SANTI del GIORNO
Sant’AGOSTINO di Canterbury, Vescovo – San GIULIO martire – San BRUNO co-patrono della Calabria – San LIBERIO patrono da Ancora – La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI

OFFERTE DI LAVORO IN PROVINCIA AGGIORNATE SETTIMANALMENTE OGNI LUNEDI’

IL PRESIDENTE ANA CHIAMA la REDAZIONE
Nel post di ieri abbiamo scritto sulla situazione del Piazzale degli Alpini e del rispetto del Monumento all’Alpino. Nella giornata di oggi il Presidente che ha letto la nostra breve relazione ha chiamato la nostra Redazione condividendo la nostra segnalazione e per questo incontrerà il Sindaco Gori manifestando le diverse lamentele della cittadinanza.

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Così anche voi, ora, siete nel dolore; ma vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e nessuno potrà togliervi la vostra gioia” – Il desiderio della vera gioia è un’esperienza molto profonda nel cuore dell’uomo, perché ritraduce una intensa realizzazione esistenziale. La presenza di una persona tanto importante per la costruzione della nostra vita rappresenta la sorgente del nostro gaudio e ritraduce un grande respiro nella speranza per affrontare il quotidiano. Specialmente nella condivisione dei cuori il gaudio acquista la sua autenticità e orienta verso un futuro comune – Padre, la persona di Gesù è l’anima della nostra vita, e il suo mistero di morte e di risurrezione rappresenta il soffio di ogni nostro istante. In lui ritroviamo la realizzazione delle nostre persone e gustiamo quella gioia che non conosce tramonto. Lo Spirito Santo ci aiuti a crescere in tale Mistero di Amore per essere insieme ai fratelli un meraviglioso sacramento di gaudio spirituale per il mondo intero. Amen – a cura di Mons. Antonio Donghi

*

  • SETTIMANA MONDIALE della SOLIDARIETA’ tra i POPOLI dei POPOLI NON AUTODETERMINATI
  • SETTIMANA MONDIALE del “LAUDATO SII” (dal 22 al 29 maggio 2022 in cui si ricorda la pubblicazione dell’Enciclica di Papa Francesco
  • SETTIMANA MONDIALE della TIROIDE
  • SETTIMANA MONDIALE della SCLEROSI MULTIPLA

*

PRENDERE il SOLE FA BENE o FA MALE?
È questione che si ripropone ogni estate perché in molti non sono ancora realmente consapevoli di cosa succede nel momento in cui la pelle viene esposta ai raggi solari. Non tutti reagiscono allo stesso modo, anzi: la reazione della cute ai raggi del sole, infatti, è determinata in maniera preponderante dal fototipo. Questo è determinato dal colore della pelle, dei capelli e degli occhi. Nello specifico, sono la quantità e il tipo di melanina a fare la differenza: più è scura e in grande quantità (tratto tipico di chi ha carnagione, capelli e occhi scuri) minore sarà la sensibilità ai raggi solari. Chi rientra in questa categoria, dunque, possiede una pelle in grado di assorbire i raggi UV e di scaricarne l’energia, dunque corre un rischio minimo. Viceversa, in caso di melanina scarsa e di tipo chiaro (tratto tipico di chi ha i capelli biondi o rossi e carnagione chiara) servono accortezze decisamente maggiori poiché la reazione ai raggi solari è elevata e la capacità di difesa molto bassa.

*

IL GALATEO in SPIAGGIA
Il galateo in spiaggia: facciamo che la maleducazione non sbarchi in spiaggia che, non dimentichiamolo, è un luogo pubblico. Dunque è opportuno che anche in riva al mare tutti si comportino secondo regole di buon senso, nel rispetto delle esigenze altrui. Per un comportamento impeccabile sotto l’ombrellone. 1) L’esempio più classico della maleducazione in spiaggia è sollevare la sabbia, complici anche le ciabattine. Per evitare il problema, cercate di camminare sempre adagio. Se invece siete vittima della maleducazione altrui, non esitate a farlo presente, sempre con molta gentilezza e senza dimenticare un sorriso. – 2) Schizzare gli altri bagnanti può capitare per sbaglio, senza accorgersene. Se invece qualcuno lo fa sistematicamente, meglio segnalarlo al bagnino – 3) Se i bimbi piangono, è compito dei genitori intervenire: non bisogna mai cedere alla tentazione di farlo di persona, magari sgridando il piccolo. Semmai, se la situazione è davvero insostenibile, meglio rivolgersi con diplomazia a mamma e papà – 4) Evitate di giocare a palla o con i racchettoni vicino a chi vuole riposare e stare in pace – 5) Anche ascoltare la musica ad alto volume è questione di educazione. Pure in questo caso, se il molestatore staziona disgraziatamente nei nostri paraggi, è bene far presente le nostre esigenze con calma e diplomazia. Magari suggerendo l’uso di cuffie e auricolari – 6) I gioielli non si abbronzano, il trucco sotto il sole fa emergere chiazze sulla pelle: meglio evitare di sfoggiarli in spiaggia – 7) Appena arrivati o quando andate via,  salutate i vostri vicini di ombrellone: si tratta di persone con cui trascorrerete ore di vicinanza obbligata, dunque essere gentili ed educati non costa nulla e migliora la reciproca tolleranza, proprio come in un condominio – 8) Non ci sono limitazioni per chi fuma all’aperto, dunque neppure sull’arenile, però ogni tabagista dovrebbe essere munito di un contenitore – basta anche un bicchiere di plastica con un po’ d’acqua – dove riporre cenere e mozziconi. Discorso analogo vale per i masticatori di chewing gum – 9) Prima di lasciare la spiaggia raccogliete tutta la vostra “produzione” in termini di giornali, cartacce, bottigliette. Non è giusto che lo faccia il bagnino – 10) Fate attenzione a non occupare zone altrui con asciugamani, lettini, materassini o giochi per bimbi

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
ANDREA da BERGAMO, al secolo ANGELO, è vissuto attorno alla seconda metà del sec. IX, Andrea ha legato il suo nome all’opera con cui, dopo l’877, riprese e continuò fino ai suoi tempi l’Historia Langobardorum di Paolo Diacono. La Città di Bergamo gli ha intestato una Via. Nulla si sa di preciso intorno alla sua vita ed alla sua attività, all’infuori di quanto egli stesso dice nella sua cronaca. Fu “presbyter” bergamasco, probabilmente del clero maggiore della città di Bergamo: nell’agosto 875 partecipò, infatti, insieme con il suo vescovo Garibaldo, con l’arcivescovo di Milano, Ansperto, e con il vescovo di Cremona, Benedetto, al trasporto del corpo dell’imperatore Ludovico II da Brescia, dove era stato sepolto subito dopo la morte, a Milano, là dove il tragitto toccò la diocesi bergamasca (“… a flumen qui dicitur Oleo usque ad flumen Abdua” = dal fiume Oglio al fiume Adda). L’Historia di Andrea, il cui primo capitolo è dedicato al compendio dell’opera di Paolo Diacono, narra gli avvenimenti successivi alla morte di Liutprando e s’interrompe bruscamente dopo la morte di Carlo il Calvo (6 ottobre 877), essendo mutilo il codice che lo contiene. Fù ritenuta una delle più notevoli tra quante continuarono l’Historia Langobardorum. Se infatti Andrea dimostra di conoscere assai superficialmente gli ultimi tempi dei Longobardi, ed assai poco intorno a Pipino e a Carlo Magno, per i quali si rifà soprattutto alla tradizione orale, è sicura fonte per gli avvenimenti successivi, in particolare per quelli che si verificarono dall’età di Ludovico II in poi, dei quali fu evidentemente contemporaneo. Caratteristico a questo proposito che egli non faccia preciso accenno all’incoronazione imperiale di Carlo Magno, mentre maggior attenzione dedica alla battaglia di Fontanet (25 giugno 841). Caratteristico ancora che Andrea., pur narrando un fatto cui partecipò personalmente, come il trasporto della salma di Ludovico II, non ne rilevi il significato politico, trascurando le ragioni che lo suggerirono all’arcivescovo milanese Ansperto. Unanime è il giudizio sullo stile e sulla lingua del nostro cronista: il primo rozzo, il secondo barbaro e in più punti oscura fino a divenire incomprensibile. Tutto fa pensare che Andrea, dotato d’una cultura letteraria modesta, non abbia più avuto consuetudine di studi dopo l’istruzione giovanile. Traccia unica della sua cultura ecclesiastica sono le citazioni dei Vangeli e delle epistole apostoliche. (NdR.: La biografia di Andrea è scarsa anche in internet, in biblioteca A. Mai si possono avere altre informazioni da volumi storici scritti a mano e in latino/ladino)

*

SIGNIFICATO del NOME
AGOSTINO – Il nome ha origine come diminutivo del latino Augustus (o come nome che indica relazione con Augusto), che per i romani significava “consacrato agli auguri” cioè ai sacerdoti che dovevano interpretare la volontà divina. In Italia portano questo nome circa 79.865 persone di cui il 17,5% in Lombardia.

*

PROVERBI:

  • “Chi cade in povertà perde ogni amico”
  • “I denari di gioco van come il fuoco”
  • “Pancia piena chiama riposo”
  • “La speranza è la ricchezza dei poveri”

*

L’ANGOLO della LETTURA
UN VOLO per SARA – Autore: Maurizio De Giovanni – Narrativa – pag. 256 – costo €. 19,00 – trama: Un piccolo aeroplano turistico diretto in Sardegna si schianta nel mar Tirreno con a bordo diverse persone. Tra loro, un noto imprenditore che ha rilasciato la sua ultima intervista poco prima del decollo, con il vociare degli altri passeggeri sullo sfondo, tutti tranquilli e sorridenti, ignari dell’imminente tragedia. Quando l’agente dei Servizi in pensione Andrea Catapano sente le voci delle vittime – lui che non vede ma sa ascoltare meglio di chiunque altro – un ricordo nitido riaffiora. Così decide di chiamare l’ex collega Teresa Pandolfi, ora a capo dell’Unità investigativa. Il disastro potrebbe celare un mistero che risale agli anni di Tangentopoli. E se la caduta del velivolo non fosse stata un incidente, ma il nesso tra una vicenda degli anni Novanta e il nostro presente? L’unica che può scoprire la verità è la donna invisibile, Sara Morozzi. Affiancata dall’ispettore Davide Pardo e da Viola, Mora si trova a investigare su personalità pubbliche intoccabili, scavando dentro gli ingranaggi del potere d’Italia a suo rischio e pericolo, senza paracadute.

*

L’ANGOLO della SALUTE
CALDO: la SALUTE dei RENI: la PREVENZIONE Per diminuire il rischio di malattie renali è importante sia bere la quantità giusta di acqua, sia prevenire condizioni che possono causare problemi ai reni, come diabete, ipertensione e altre malattie cardiovascolari. Per questo è fondamentale prestare attenzione allo stile di vita, mantenere il peso corporeo nella norma, evitando obesità e sovrappeso, tenere sotto controllo la pressione, seguire una dieta equilibrata con ridotto consumo di sale, limitare il consumo di alcolici, non fumare, praticare regolarmente un esercizio fisico adeguato alla propria età e alle proprie condizioni, idratarsi correttamente. Che acqua bere? Il tipo di acqua è indifferente: che sia del rubinetto, minerale o oligominerale, non viene condizionata in modo significativo la quantità di urina prodotta. Tuttavia, è meglio che sia sempre a temperatura moderatamente fresca, non ghiacciata, in quanto l’acqua fredda è più gradevole e fa credere di esaurire la sete prima di essere totalmente assorbita dall’intestino.

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 28 maggio 2022) – Albino – Almenno San Salvatore – BERGAMO Farmacia in Via Gombito (Città Alta) – Bossico – Brembate – Dalmine – Endine Gaiano – Gromo – Martinengo – Medolago (fino le ore 24) – Olmo al Brembo – Scanzorosciate Farmacia Tribulina – Schilpario – SERIATE Farmacia Via Maldura – TREVIGLIO Farmacia Comunale 3 Viale Piave – Urgnano Farmacia Basella (fino le ore 24) – Zogno
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco – dal 20 maggio orario pomeridiano – Mostra Collettiva di pittura
  • BERGAMO – Piazzale Alpini – dal 28 al 29 maggio dalle ore 18,30 – “Street Food parade” musica e degustazioni
  • BERGAMO – Museo del Burattino – 28 maggio ore 18 – “Caccia al Tesoro nel Museo di Ravasio
  • BERGAMO – Accademia Carrara – 28 maggio ore 18 – Festival Onde Musicali – Quartetto – prenotazione obbligatoria su facebook
  • BERGAMO – Circolino della Malpensata – 28 maggio ore 21 – Concerto “Scilla in Concerto”
  • BERGAMO – Duomo – 29 maggio ore 10,30 – Festa dell’Ascensione – Cappella Musicale del Duomo
  • BERGAMO – Fiera dei Librai P.le Alpini – 28 maggio ore 19 – dott. Francesco Remuzzi presenta il suo libro “Bergamo che non ti aspetti”!
  • BERGAMO – Accademia Guardia di Finanza – 28 maggio ore 21 – Conferenza- concerto pianistico
  • BERGAMO – Monastero di Valmarina – 28 maggio dalle ore 9,30 – “Sfide Urbane legate all’ambiente” – Ultimo incontro
  • BERGAMO – Valle della Biodiversità – 28 maggio ore 16 – “Oltre gli Ortaggi” cosa c’è nell’orto?
  • BERGAMO – Biblioteca A. Mai – 29 maggio ore 10 e ore 11 – Visite guidate alla Biblioteca in “lingua inglese”
  • BERGAMO – Celadina – 29 maggio ore 11 – Apertura straordinaria della Villa dei Tasso – Visite guidate
  • BONATE SOTTO – Basilica di Santa Giulia – 28 maggio ore 21 – Spettacolo
  • ALZANO LOMBARDO – Piazza Italia – 28 maggio dalle ore 9 – “Mercato Agricolo e non solo”
  • ARCENE –Piazza Civiltà – 28 maggio ore 21,30 – Spettacolo Bibliofestival  “Valentina Vuole”
  • AZZANO San PAOLO – Ritrovo P.le della Meridiana – 29 maggio ore 8,30 – “Azzano pedale con l’AVIS” su iniziativa di ARIBI
  • AZZANO san PAOLO – Parco Baleno – 28 maggio ore 16 – “La voce dell’acqua “ nella Edizione Bibliofestival 2022
  • BAGNATICA – Centro –  dal 27 maggio dalle ore 18 – “Bagnatica Street Food”
  • CLUSONE – Piazza dell’Orologio – 28 maggio dalle ore 9 – “Festa di primavera”
  • GHISALBA – Centro – 28 maggio dalle ore 18 – Sagra del salame nostrano
  • LEFFE – Chiesa San Martino – 27 maggio ore 20,45 – Concerto della Mandolinistica di Leffe
  • LOVERE – Accademia Tadini – 28 maggio ore 21.15 – Spettacolo “Next Tango” – Stagione dei Concerti 2022
  • OLTRESSENDA ALTA – 28 maggio ore 10 – Una passeggiata tra le bellezze di Nasolino – Organizzazione Fond. Umberto Veronesi di Bergamo
  • OSIO SOTTO – Piazza Papa Giovanni – 28 maggio dalle ore 10 – “Giornata del gioco” in piazza
  • PARRE – Chiesa Sussidiaria di San Rocco – 28 maggio ore 21 – Concerto d’Archi
  • PEIA – Ritrovo in Centro – 28 maggio ore 9 – “Trail della Lana – 1^ Edizione
  • SERIATE – Sala Espositiva Carbonari – dal 28 maggio ore 9,30 –Espone Luciano Rossetti
  • SERIATE – Centro – 28 maggio dalle ore 9 – Mercatino vario
  • SERIATE – Biblioteca – 28 maggio ore 16 – Incontro con l’autore del libro “I Mozart alla conquista dell’Europa”
  • SCANZOROSCIATE – Cons. Moscato – 28 maggio ore 14 – “Il sabato del produttore” con degustazioni varie
  • TREVIGLIO – Teatro Filodrammatici – 28 maggio ore 21 – Concerto
  • TREVIOLO – Teatro di Albegno – 28 maggio ore 21 – Spettacolo “La donna vendicativa” – spettacolo dialettale
  • VERDELLO – Villa Gambarini – 28 maggio ore 21 – Spettacolo teatrale “Mistero lungo il fiume” rivivere un fatto vero.

*

L’ANGOLO del CINEMA
“LETTERA a FRANCO” – critica *** – film drammatico – durata 107 minuti – film per tutti – trama: La vera storia dello scrittore Miguel Unamuno, inizialmente a favore di Franco, cambiò totalmente idea rischiando la vita per seguire i suoi ideali. Dopo il colpo di stato spagnolo del luglio 1936, il rettore dell’Università di Salamanca Miguel de Unamuno appoggia il ritorno all’ordine favorito dai militari e si scontra con i colleghi e amici Atiliano, pastore evangelista, e Salvador, membro del Partito socialista. Mentre dal Marocco il generale Franco si appresta a diventare il leader delle forze nazionaliste impegnate nella guerra civile, Unamano viene prima rimosso dalla sua carica dal governo repubblicano e poi reintrodotto dai golpisti e incaricato dal generale José Millán-Astray di redigerne il manifesto. Con l’arresto dei suoi amici, però, l’anziano intellettuale matura la presa di coscienza e al momento di celebrare l’ingresso di Franco a Salamanca saprà opporsi al nascente regime fascista. Alejandro Amenábar ricostruisce una fase cruciale della storia spagnola del Novecento dal punto di vista di un anziano pensatore convinto di poter esprimere liberamente il proprio pensiero, ma schiacciato dalla macchina propagandistica

*

L’ANGOLO della CUCINA
I BENEFICI del MELONE Tanti i benefici per la salute: 1) Il melone è ricco di carotenoidi, considerati utili per la salute della pelle e per contrastare l’invecchiamento precoce – 2) Grazie all’adenosina contenuta nel melone, il sangue si mantiene maggiormente fluido, riducendo il rischio di infarto e ictus – 3) Il melone stimola i movimenti intestinali, che possono essere compromessi da eventuali problemi digestivi. Il suo contenuto di minerali contribuisce a eliminare l’acidità eccessiva dell’organismo, favorendo così la digestione – 4) È una fonte naturale di energia: non soltanto per il suo contenuto di zuccheri naturali ma anche per il suo apporto di vitamina B – necessaria per la produzione di energia da parte dell’organismo a partire dai carboidrati – 5) Il melone, per via del suo elevato contenuto d’acqua, è un potente diuretico e contribuisce a mantenere la salute dei reni. Se unito a del succo di limone, il melone può partecipare a contrastare la gotta – 6) Fosforo e calcio rendono il melone alleato della salute delle ossa – 7) Il betacarotene rende il melone il frutto perfetto per chi è in cerca di una splendida pelle abbronzata

*

UN ASTEROIDE SFIORA la TERRA
Per gli scienziati è considerato “pericoloso”. Viaggia a circa 76.000 chilometri all’ora, quindi 20 volte più veloce di un proiettile, l’asteroide che oggi 27 maggio 2022 sta sfiorando la Terra. Classificato come potenzialmente pericoloso, l’asteroide più grande del 2022 si chiama 7335 (1989 JA). Grande37 volte il Colosseo di Roma, oppure 6 volte la Tour Eiffel, secondo la Nasa ha dimensioni superiori al 99% degli asteroidi tenuti sotto osservazione. Sempre secondo la Nasa, il diametro di 7335 (1989 JA) sarebbe di circa 1,8 chilometri. L’Agenzia Spaziale Europea ha in realtà dimezzato le dimensioni dell’asteroide: secondo l’Esa il vero diametro è di 932 metri. Non cambia comunque la classificazione dell’asteroide, che resta come potenzialmente pericoloso per la Terra che lo vedrà (fortunatamente) soltanto sfrecciare a notevole distanza, circa 4 milioni di chilometri, ovvero 10 volte la distanza che c’è tra la Terra e il Sole, ovvero circa 150 milioni di chilometri

*

SCOMPARSI COME OGGI

  • 1840 – Niccolò PAGANINI (182 anni fa) considerato il maggior violinista di tutti i tempi (la Città di Bergamo gli ha dedicato una Via)
  • 2021 – Carla FRACCI (1 anno fa) è stata la più grande ballerina di tutti i tempi

*

SEI NATO OGGI?
Avete un innato senso della giustizia, forza di volontà e riuscite sempre a farvi un’idea generale di tutto. Intelligenza acuta e prontezza di riflessi fanno parte di voi, siete inoltre degli ottimi relatori e oratori. Dotati d’intelligenza, opportunismo ma soprattutto di grande ambizione, rischiate per questo di essere circondati dall’invidia. Generosi e protettivi, siete facilmente impressionabili, motivo per cui dovrete fare molta attenzione a non dare troppo alle persone sbagliate. Siete molto legati alla famiglia, e fareste qualsiasi cosa per essa. Capite subito se qualcuno a voi vicino ha bisogno di aiuto, e siete sempre presenti al loro fianco

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 05.36e tramonta alle ore 21.01– Durata del giorno ore 15.24 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 08.35 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA CALANTE (visibile al 28%) sorge oggi alle ore 03.55 e tramonta oggi alle ore 16.55

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,