“Amici, visto che siete abituati a cantare in coro con me potete anche gridare assieme a me, no?!? E allora, tutti insieme… Non perdiamoci d’animo!!!” 
Un lungo post quello scritto oggi su Facebook dal nostro concittadino Roby Facchinetti, che in questi giorni difficili ha voluto spendere parole di incoraggiamento a tutti coloro che seguono la sua pagina e non solo.
Il tastierista bergamasco che nei mesi scorsi, soprattutto grazie al brano Rinascerò Rinascerai composto in pieno lockdown, ha molte volte parlato del Covid sia sui suoi canali social che in tv, incoraggiando sempre le persone a non mollare e soprattutto invitandole a mantenere comportamenti corretti per se stessi e per gli altri, ha  voluto anche oggi spendere qualche parola in più per parlare dei giorni difficili che ora non più solo la sua Bergamo ma tutta Italia sta vivendo.
Un messaggio nato dopo che come lui stesso ha scritto, si è reso conto di quanta preoccupazione e sconforto si stia (giustamente e legittimamente) annidando nei pensieri di molti.
“Il che ci sta anche, intendiamoci: c’è paura per la salute nostra e dei nostri cari, timore per il lavoro e l’economia, insomma il Covid fa danni su tutti i fronti e questo giustifica i tanti momenti di scoramento che avverto attorno a me e di cui leggo e vedo sui mass media. Però non dobbiamo arrenderci, né ora né mai e soprattutto non proprio adesso!!!” 
Nel lungo messaggio Facchinetti non ha chiaramente perso l’occasione di ribadire l’importanza del rispetto delle piccole ma fondamentali e indispensabili regole che ci sono state poste per provare a combattere tutti insieme il Covid:
“Innanzitutto, ricordiamo sempre e comunque di mettere in atto le protezioni necessarie, dalla mascherina in poi, e di seguire con attenzione e rispetto le disposizioni di governo, regioni, province, comuni.”
Comportamenti che vanno però sempre accompagnati alla fiducia e al coraggio di affrontare questo secondo periodo con la consapevolezza che qualche passo avanti è stato fatto rispetto alla prima ondata e che anche se la strada è ancora lunga, il comportamento corretto di ciascuno può aiutare a migliorare le cose in attesa del vaccino. Continua infatti così il lungo messaggio di Roby:

“E poi soprattutto, davvero, non scoraggiamoci. Non perdiamoci d’animo. Ormai ci siamo, il vaccino non è lontano, è alle porte il momento nel quale potremo finalmente fissare un “prima” e un “dopo” questa brutta avventura, tornare alle nostre esistenze normali, riprenderci quanto abbiamo dovuto lasciare. Stop allo sconforto, dunque. Di strada ne è stata fatta tanta, nella ricerca, su come affrontare il male, insomma su ogni fronte: oggi siamo molto più preparati di quanto non fossimo a marzo, dagli ospedali in poi. Dunque dobbiamo crederci: ne usciremo e ne usciremo il prima possibile. La strada è stata ed è lunga, lo so, e capisco sia normale avere un momento di scoraggiamento, specie in vista dell’inverno e senza dimenticare i grandi dolori che il Covid si lascia dietro: nelle anime di tutti noi. Ma il traguardo è ormai vicino! E noi non possiamo smettere di pedalare proprio ora, che siamo a un passo da quello che tutti aspettiamo.

Perciò, gridate tutti quanti insieme a me… Non perdiamoci d’animo!!! Non arrendiamoci!!! Dai, che ne stiamo per uscire, continuiamo a lottare più che possiamo. Forza, forza, forza! Roby”

Un messaggio pieno di speranza e che vuole infondere vicinanza e coraggio a tutti, trasmesso da chi ha vissuto da molto vicino il dramma che la nostra città ha vissuto durante i mesi di marzo e aprile.
E se in fondo anche il presidente Conte ha deciso di provare a fare affidamento su degli influencer come Fedez e Chiara Ferragni, per fare in modo che il messaggio di rispettare le regole, mantenere le distanze e indossare la mascherina passasse in modo più chiaro e forte anche ad un pubblico più giovane, non ci resta che sperare che anche questo messaggio di Roby Facchinetti possa infondere un po’ di coraggio nei molti che lo seguono quotidianamente.
In fondo con il messaggio positivo di Rinascerò Rinascerai che ha conquistato non solo i suoi fan, ma tutto il mondo, lo ha già dimostrato una volta che la musica può a modo suo “fare miracoli” e aiutare il morale delle persone. Non ci resta quindi che augurarci (e proprio per questo abbiamo voluto dedicare un intero articolo a questo suo post pieno di speranza) che lo facciano anche queste parole e questi suoi pensieri positivi.
In un mare di notizie difficili da accettare, di divieti e di imposizioni che sembrano voler spegnere la speranza, parole come queste sono come un’oasi nel deserto, ed è giusto valorizzarle.
Print Friendly, PDF & Email