Nuovo singolo in rotazione radiofonica per i Pinguini Tattici Nucleari: si tratta di Scrivile Scemo, brano contenuto in Ahia!.

 Dalla mezzanotte di ieri, venerdì 23 aprile, il nuovo singolo è ufficialmente in rotazione radiofonica nelle radio italiane. Dopo “Scooby Doo” e “La storia infinita”, si tratta del terzo brano estratto dal disco d’oro “AHIA!” 

Queste le parole di Riccardo Zanotti, frontman della band sul brano:

“Questo pezzo è dedicato a chi vuole scrivere un “ti amo” come se fosse una sorta di grido di liberazione: non importa il mezzo, non si devono demonizzare Whatsapp o i social, scrivilo e basta, fallo, urlalo, diglielo e… in ogni caso, ti riscoprirai scemo, ma libero (per almeno due ore)”

Testo e audio del nuovo singolo

Scrivile, scemo, stanotte non dormi
Tu chiamali sogni, ma sono ricordi

Scrivile, scemo, è colpa del vino
Se basta uno sguardo e ritorni bambino

Scrivile, scemo, ci vuole coraggio
Nel ’94 ad essere Baggio

Ma dove sei?
Dicono che sei un po’ cresciuta oramai
E non sei più
Quella bambina che baciava Harry Styles in TV

E pesano, uccidono, ‘sti cazzo di “ti amo”
Ballano dentro la bocca un ritmo cubano
Il sangue, le lacrime, un grido blasfemo
Tu fatti coraggio, poi scrivile, scemo

Scrivile, scemo, tre parole in croce
Poi scappa lontano, poi perdi la voce

Scrivile, scemo, un finale migliore
Per quella puntata della Melevisione
Interrotta da torri che andarono in fiamme
E bimbi che facevano domande

Ma dove sei?
Dicono che sei un po’ cresciuta oramai
E non sei più
Quella bambina che baciava Harry Styles in TV

E pesano, uccidono, ‘sti cazzo di “ti amo”
Ballano dentro la bocca un ritmo cubano
Il sangue, le lacrime, un grido blasfemo
Tu fatti coraggio, poi scrivile, scemo

E metto Bon Iver se sono giù
E lo pronuncio sbagliato proprio come fai tu
E scusa per l’ansia, mi mangia da dentro
E per il cane che scappa con il cancello aperto

Vedi, non sono bravo a fare restare
Chi mi vuole bene, però so aspettare
E con te mi sa che lo farò

Ma dove sei?
Dicono che sei un po’ cresciuta oramai
E non sei più
Quella bambina che baciava Harry Styles in TV

E pesano, uccidono, ‘sti cazzo di “ti amo”
Ballano dentro la bocca un ritmo cubano
Il sangue, le lacrime, un grido blasfemo
Tu fatti coraggio, poi scrivile, scemo

Scrivile, scrivile (x9)

Leggi anche: Roby Facchinetti e i Pinguini Tattici Nucleari insieme per ImaginAction

Print Friendly, PDF & Email