L’incipit promette bene con un blog degli appuntamenti della serata, una pagina Facebook sempre aggiornata e un numero di telefono (3396053772) per prenotare il tavolo ed evitare il fastidioso rischio del sold out. Non è un nuovo ristorante bensì la 36esima edizione della Festa della Comunità di Villa d’Almè che terrà banco per diciotto giorni fino al 21 agosto. Punto di forza della Festa della Comunità restano i volontari: un centinaio di persone (dai nonni agli adolescenti) che con entusiasmo si prodigano per la buona riuscita dell’iniziativa sempre gettonata dai paesi vicini. Per la comunità guidata da don Raffaele Cuminetti è l’occasione per esprime la gioia di un cammino che nel mese di agosto fa da ponte tra la conclusione e l’inizio di una nuova tappa pastorale. Musica, cabaret, esibizione live di giovani artisti emergenti e una serata dedicata al quiz. Con il divertimento non poteva mancare l’ottima cucina (in media 1000 coperti a serata con ordinazioni al tavolo senza code al self service) che contempla piatti della tradizione bergamasca. E come consuetudine non mancherà la pesca di beneficenza, i gonfiabili, la ruota della fortuna, la baby-dance e le ricche tombolate.


Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli