Un grande cuore tricolore, fatto di centrotavola all’uncinetto, da oggi fino a domenica prossima sarà esposto sulla facciata di Palazzo della Ragione, in piazza Vecchia, a Bergamo Alta. Si tratta di un progetto della De Leo Fund Onlus, un’associazione di Padova. Le donne che partecipano al Laboratorio Creativo dell’associazione hanno sentito il desiderio di esprimere un forte segno di vicinanza a tutti coloro che hanno perso qualcuno a causa del covid19 e durante il lockdown, non potendosi incontrare come accadeva prima, queste donne hanno lavorato, ciascuna a casa propria, creando centrini all’uncinetto destinati ad unirsi insieme per formare un grande cuore.

14 donne, 26mila metri di filo e 1200 ore di lavoro hanno consentito di realizzare questo cuore di oltre 20 metri quadrati, dopo essere stato collocato sulla facciata del Municipio di Vo’, arriva ora a Bergamo, sulla facciata del Palazzo della Ragione, in occasione del 18 Marzo, la I Giornata nazionale in ricordo delle vittime del covid19.

DE LEO FUND è nata nel 2007 per creare un luogo dove le persone con un’esperienza di lutto traumatico potessero trovare aiuto e condivisione. Il termine ‘lutto traumatico’ unisce in sé due concetti: quello di perdita e quello di morte traumatica, cioè improvvisa, inaspettata e violenta, come può essere la morte causata da incidente stradale, suicidio, omicidio, catastrofe naturale e ora anche da Covid-19.

Il Comune di Bergamo e la Diocesi di Bergamo hanno incluso l’iniziativa nel fitto calendario di momenti di commemorazione delle vittime di questi giorni: il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha presenziato nella mattina di mercoledì 17 marzo all’installazione del cuore e ringraziato l’Associazione De Leo Fund.

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,