Press ESC to close

Silvia Colombo

Dopo due anni di pausa in cui i loro brani non hanno mai smesso di essere trasmessi dalle radio e apprezzati dai moltissimi fan che li hanno attesi a lungo, i Måneskin tornano oggi, venerdì 30 novembre con un il loro nuovo singolo Vent’anni, presentato alla stampa nei giorni scorsi.

Vent’anni ha un testo profondo, che vuole raccontare le ansie e le frustrazioni vissute dai ragazzi della loro generazione, (l’età media dei quattro componenti tra l’altro è proprio 20 anni); una generazione cresciuta nell’era a volte distorta dei social, dove tutto ha un valore diverso.

Lo stile invece è quello rock melodico che ricorda moltissimo la famosissima Torna a casa e che si discosta dallo stile più aggressivo di brani come Morirò da re che li ha lanciati nel mercato subito dopo la loro fortunata partecipazione a X Factor, durante la quale si classificarono al secondo posto.

Il brano è nato durante la scorsa primavera in pieno lockdown, dopo che i quattro Damiano David (voce), Victoria De Angelis (basso), Thomas Raggi (chitarra) e Ethan Torchio (batteria) sono rientrati in Italia dopo alcuni mesi trascorsi a Londra, nel tentativo di immergersi il più possibile nella realtà e nello stile musicale locale. I quattro hanno infatti così raccontato ai giornalisti:

“Non abbiamo lavorato direttamente con i musicisti e i produttori londinesi, ma abbiamo avuto l’opportunità di confrontarci con tantissime realtà locali. Uscivamo la sera e ci infilavamo nei locali, ascoltavamo una media di tre band a sera: lì c’è una cultura diversa per quanto riguarda l’importanza riconosciuta alla musica, rispetto all’Italia”

Il brano è stato scritto dai quattro ragazzi e prodotto da Fabrizio Ferraguzzo. Il videoclip è stato suonato in anteprima sul Palatino a Roma per i giornalisti e il videoclip dello stesso sarà trasmesso online il prossimo 2 novembre sul canale YouTube del Parco archeologico del Colosseo.

Testo di Vent’Anni

Io c’ho vent’anni
perciò non ti stupire se dal niente faccio drammi
ho paura di lasciare al mondo soltanto denaro
che il mio nome scompaia
tra quelli di tutti gli altri
ma c’ho solo vent’anni
e già chiedo perdono
per gli sbagli che ho commesso
ma la strada è più dura quando stai puntando al cielo
quindi scegli le cose che sono davvero importanti
scegli amore o diamanti
demoni o santi

E sarai pronto per lottare
oppure andrai via
e darai la colpa agli altri
o la colpa sarà tua
correrai diretto al sole
oppure verso il buio
sarai pronto per lottare
per cercare sempre la libertà
e andare un passo più avanti
essere sempre vero
spiegare cosa è il colore
a chi vede bianco e nero
andare un passo più avanti
essere sempre vero
e prometti domani a tutti parlerai di me
e anche se ho solo vent’anni dovrò correre

Io c’ho vent’anni
e non mi frega un cazzo
c’ho zero da dimostrarvi
non sono come voi che date l’anima al denaro
dagli occhi di chi è puro
siete soltanto codardi
e andare un passo più avanti
essere sempre vero
spiegare cosa è il colore
a chi vede bianco e nero
e andare un passo più avanti
essere sempre vero
e prometti domani a tutti parlerai di me
e anche se ho solo vent’anni dovrò correre
per me

E sarai pronto per lottare
oppure andrai
e darai la colpa agli altri
o la colpa sarà tua
correrai diretto al sole
oppure verso il buio
sarai pronto per lottare
per cercare sempre la libertà

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie