Oltre il danno la beffa. Non solo uno sconosciuto gli è entrato in casa a notte fonda, ma il proprietario è stato pure denunciato perchè il suo cane da guardia ( un dobermann ) ha assolto alla perfezione ai suoi uffici lasciandogli come ricordo un bel morso.

dobermannAdesso l’intruso chiede il risarcimento per aver subito danni fisici dovuti all’aggressione del cane. Il fatto è successo nella Bassa Bergamasca e sta alimentando i social media di commenti all’unanimità schierati a favore del proprietario. L’episodio è stato reso noto su Facebook il 28 gennaio da Fabio Pansera, un veterinario di Romano di Lombardia.

Si legge nel profilo di Pansera: “Ieri un mio cliente, proprietario di un dobermann, è stato convocato dalle autorità poichè il ladro magrebino che nella notte precedente ha cercato di entrare in casa ed è stato morso dal suddetto cane ha sporto denuncia e vuole essere rimborsato per il morso subito. Mi raccomando, insegnate ai vostri cani ad accogliere scodinzolando i malfattori in casa, insegnate loro le buone maniere e magari a condividere i biscotti con i ladruncoli, perchè se mordono sono guai seri“.  Il suo racconto è diventato virale con oltre 380 condivisioni “aizzando” gli utenti del social in un tourbillo di epigrafi digitali. Ecco la classifica dei più salaci:

1) Le solite barzellette alle quali siamo costretti a partecipare… Se non ti dispiace, condivido il tuo post sulla mia bacheca. Bravo il cagnolino: ha fatto solo il suo dovere!

2) La cosa divertente è che per sporgere denuncia ha per forza dovuto lasciare le proprie generalità autodeninciandosi, e il proprietario del cane (bravissimo!) adesso ha nome e cognome… fossi in lui andrei a trovarlo con un paio di amici… così, giusto per ringraziarlo della gentilezza del tentato furto e per avergli permesso di capire che il cane deve ancora migliorare sull’attacco… e adesso può insegnarli a mordere alle palle...

3) Siamo all’estremo daranno eccesso di difesa al cane!!!

4) Mi vergogno di essere italiana quando sento queste cose…

5) Purtroppo non è il primo che sento.. Qualche anno fa ad un signore è entrato un ladro di notte, che ha scavalcato il cancello. Anche questo ladro è stato morso dal dobermann del signore. Ha sporto denuncia a questo signore dicendo che lui era entrato di notte scavalcando un cancello perché aveva bisogno di aiuto (mi pare che avesse detto che era rimasto a piedi con l’auto..) ovviamente una bella cazzata! Fatto sta che a questo signore hanno chiesto quasi 50 Mila euro e la soppressione del cane!! Capitasse a me lo faccio sbranare vivo e lo butto nel Serio…

6) Ma provare a fare una sorta di raccolta firme come petizione? Queste cose devono finire…..non siamo più sicuri in casa nostra….dirò alla mia rottweiler di fare un caffè ai ladri se mai dovessero entrare in casa mia…..roba de mac.

7) Dite al ladro che ha noi piacciono i wuster….sara bene accetto…ahahshah….siamo al paradosso…

8) Dopo aver sentito anche questa ufficialmente abbandono ogni speranza… non ci salviamo

9) Notizia che ha dell assurdo ma ahimè in Italia può capitare. Poiché il cane è considerato un oggetto in materia giuridica potremmo essere soggetti ad una denuncia per eccesso di difesa nonostante il ladro invade la nostra dimora. Io per scongiurare il problema ho fatto una assicurazione sul cane ed ho messo la videosorveglianza per poter documentare le modalità eventuali dell azione. Cose di ordinaria follia

10) Povero cane … Fabio controlla bene che non abbia qualche virus.

Print Friendly, PDF & Email

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli