Nell’era Covid, in cui molti studenti si sono iscritti all’Università ma ancora non hanno potuto frequentarla fisicamente, e sono costretti a seguire le lezioni a distanza, l’Università di Bergamo ha scelto di essere comunque vicino ai propri iscritti.

Ecco perché nella mattinata di oggi ha dedicato un post su Facebook alle proprie sedi, per presentare con un “tour fotografico virtuale” i propri spazi alle matricole, e per farli rivivere anche “a cui manca venire in università”.

La prima sede prescelta è stata quella di Salvecchio, “sede del Rettorato, dei centri di ateneo, di alcune aule del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere, dell’aula studio ‘bunker’ e della scalinata dove si festeggiano le lauree.”

Print Friendly, PDF & Email