Home Buongiorno Mondo Non gliene frega nulla a nessuno di chi sono… di cosa...

Non gliene frega nulla a nessuno di chi sono… di cosa facciano

799
CONDIVIDI

Milano, giardini della Stazione Centrale, ore 5:38…
Li trovi lì… quasi schierati in un ordine dettato dalla necessità…
Scappano da dove? E per trovare cosa?
Scappano per venire qui ad essere presi per il culo da un sistema di accoglienza che li vede solo come un assegno con le gambe
Non gliene frega nulla a nessuno di chi sono;
Non gliene frega nulla a nessuno di dove sono;
Non gliene frega nulla a nessuno di cosa facciano;
Non gliene frega nulla a nessuno se delinquono o meno;
Non gliene frega nulla a nessuno se abbiano o meno necessità;
E questi…. di giorno, purtroppo fanno quello che nessuno gli vieta di fare, appollaiati li, in attesa che qualcosa accada…
Hanno dimostrato in più occasioni di avere attitudini legate alla sopravvivenza e alla necessità di sopperire alle esigenze…
Sono li, a un crocevia di persone che ogni giorno, a migliaia, passano davanti loro in giacca e cravatta o con gli zaini in spalla, vedono donne con abiti che nemmeno immaginavamo potessero esistere, abituati a un tipo diverso di vedere la Donna, vedono negozi che vendono ogni tipo di cibi, ogni tipo di tecnologia, ogni tipo di abbigliamento… la terra della cuccagna… a loro non accessibile.
Ed hanno la stessa sensazione di un bambino nel negozio di caramelle, che ne vorrebbe una…
Resiste, resiste, fino a che non ne ruba uno… tanto non accade nulla.
Sono facili prede della piccola mala,
Spacci, sfruttamento della prostituzione non organizzata, furti e micro delinquenza
Di sicuro non sono le risorse tanto attese…
Perché il problema non é mai l’idea…
Il problema é come metterla a terra e far si che non resti solo una idea
L’integrazione non si deve scrivere
La si deve fare
E a tutti i populisti che scendono in piazza con le magliette rosse, chiedo…
Ma dove siete?
A casa nelle vostre comode copertine di flanella?
Cosa fate realmente oltre a sbraitare nelle piazze, per poi finire la serata a birra e salamella….?
Quale é il piano?
Chiudere i Porti? Aprire le frontiere?
Oppure la cosa ancora più logica è APRIRE I CERVELLI?
Siamo nel mondo delle urgenze….
E’ tutta una urgenza, perché si vorrebbe tutto e subito…
E’ tutta una urgenza contro le urgenze…
E’ tutto una rincorsa a fare cose per sistemare cose che non si vorrebbero, ma che oramai sono fatte perché qualcuno aveva la fretta di fare…
Spendiamo più tempo a risolvere problemi che a pensare come non crearne…
BUONGIORNO MONDO
#OsateCambiareCercateNuoveStrade


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here