Una sera prima di Natale, alle 19,30, in un condominio nel cuore di Torre Boldone il sindaco Claudio Sessa è andato a far visita ad un pensionato che si è comportao come Superman nell’affrontare dei malviventi.


vot

Una rappresentanza dei Vot di Torre Boldone


«Sono stato a trovare – ha scritto Sessa su Facebook –  un mio cittadino aggredito in casa durante un tentativo di furto. 87 anni e uno spirito forte! A lui la mia ammirazione per la forza ed il coraggio che ha avuto nell’affrontare i malviventi scaraventandone uno giù dalla finestra. E gli è andata bene. A tutti raccomando ancora di tenere le imposte chiuse quando cala il buio. Agli stronzi che l’hanno aggredito una sola parola: VIGLIACCHI FIGLI DI PUTTANA!!!»

L’anziano in salute non desidera che la sua identità vada sui media. Tuttavia Sessa spiega il fatto senza tradire il desiderio del suo concittadino: «Erano le 19,30 e l’anziano, che vive solo, ha sentito dei rumori – precisa –. È andato in cucina e si è trovato davanti il ladro, un ragazzo giovane di carnagione chiara, disarmato, che era riuscito a salire al primo piano arrampicandosi sulla canna del gas. Sotto c’era un complice a fare da palo. Il pensionato, molto noto in paese, con grande coraggio ha affrontato il ladro e lo ha preso a pugni e calci, rimanendo a sua volta ferito. Però è riuscito a farlo tornare da dove era venuto, scaraventandolo giù dal balcone. Il ragazzo è caduto ed è scappato, veloce come una lepre. Non ha parlato e quindi non sappiamo se era italiano o straniero».

L’anziano ha rimediato un occhio pesto e qualche contusione. Al momento non risulta sia stata presentata denuncia ai carabinieri. 

«Sono andato a trovarlo per dimostrargli tutta la mia solidarietà e vicinanza – continua il sindaco – e per fargli i complimenti perchè, nonostante l’età, è riuscito a tener testa a un malvivente e sventare il furto. Io e i volontari Vot anche la sera di Natale abbiamo sorvegliato il paese tra le 17 e le 19,30, gli orari nei quali i furti sono più frequenti». (Bruno Silini)

Print Friendly, PDF & Email

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli