Il presepe vivente di Villongo è eccezionale, diciamo unico! Sono ormai 19 anni che, nel periodo natalizio, si rinnova questo appuntamento.


presepe villongo

Quasi trecento persone si impegnano nel presepe vivente di Villongo come comparse distribuite nei 20.000 mq della collina di via Sella che vengono trasformati in un luogo quasi incantato, che riporta indietro di duemila anni.

I visitatori (oltrepassato il muro dei 100.000), percorrendo a piedi circa un chilometro, possono incontrare tenerissimi animali e simpatici pastorelli, imbattersi nella reggia del re Erode, vedere all’opera falegnami, filatrici, impagliatori, scalpellini, fabbri, fornai, ammirare mulini perfettamente funzionanti, e giungere infine alla capanna del Bambin Gesù, vegliato da Maria, Giuseppe, il bue e l’asinello.

presepe villongo

Insomma, non manca nulla: provare per credere! L’atmosfera è davvero magica e la cura dei particolari rende tutto estremamente realistico, tanto che la fama di questo presepio si sta diffondendo in tutta Italia. Le uniche entrate sono rappresentate dalle offerte che finiscono poi interamente in beneficenza. (Bruno Silini)

presepe villongo


Quando è possibile visitre il presepe vivente di Villongo?

presepe vivente villongo


Leggi anche: “Il presepe dei lavandai di Paladina

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

, ,

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli