Home VITA BERGAMASCA Raccolta funghi in Valle Brembana, ticket in 28 Comuni

Raccolta funghi in Valle Brembana, ticket in 28 Comuni

Da quest’anno il ticket per raccogliere i funghi, già obbligatorio in venti comuni dell’alta Valle Brembana, si estende a Dossena, Costa Serina, Oltre il Colle, Cornalba, Serina, Taleggio, San Giovanni Bianco e Camerata Cornello. In tutti gli altri la raccolta è gratuita.

Il sindaco di Camerata Cornello Andrea Locatelli spiega che fino ad alcuni anni fa, era in vigore in paese un regolamento per la raccolta dei funghi diverso rispetto quello della alta Valle Brembana. Ma da quest’anno hanno voluto aderire anche loro al consorzio già in atto della Comunità montana, per dare omogeneità anche al territorio di raccolta.

Posti ideali per andare a raccogliere funghi sono Cancervo e Venturosa, e poi lungo le pendici che portano alla frazioni di San Gallo e San Pietro d’Orzio oppure nella zona di Portiera, un territorio da sempre pieno di funghi su entrambi i versanti. Il limite massimo giornaliero di raccolta è fissato a tre chilogrammi.

Il ticket può essere acquistato:
A Camerata Cornello (bar Miniere, bar trattoria Boffelli, alimentari Locatelli e Belotti).
A San Giovanni Bianco (Sissi bar, Trattoria dell’Arlecchino, bar e alimentari Angeloni, bar Galizzi Claudio, bar del Fiorentino).

Il costo del biglietto, valido su tutto il territorio dei 28 comuni aderenti al regolamento, è così ripartito:

  • Dieci euro – biglietto giornaliero
  • Venti euro – biglietto settimanale
  • Quaranta euro – biglietto mensile
  • Sessanta euro – biglietto annuale (1 gennaio – 31 dicembre)

Per i residenti la raccolta è gratuita.  La mancanza di ticket comporta una multa di cinquanta euro.  Il ricavato della vendita dei ticket va alla Comunità montana Valle Brembana che li utilizzerà per attività di informazione, per funzioni amministrative e altro relativo al regolamento. I rimanenti fondi saranno distribuiti ai Comuni in proporzione al proprio territorio.