É ufficiale: Letizia Moratti sarà il vicepresidente e assessore al Welfare della nuova giunta della Lombardia. A confermarlo lo stesso presidente della Regione Attilio Fontana.

Oltre a Letizia Moratti sono altri due i nuovi nomi che entreranno a fare parte della nuova giunta: si tratta di due deputati della Lega che hanno fatto parte del primo governo Conte, l’ex ministro per la Famiglia Alessandra Locatelli e l’ex sottosegretario ai rapporti con il Parlamento Guido Guidesi.

Per quanto riguarda l’assessore al Welfare uscente, Giulio Gallera, è oramai certo che non avrà nessun nuovo incarico nella nuova giunta. Secondo quanto dichiarato dal presidente Attilio Fontana “Giulio Gallera ha svolto un lavoro molto pesante, era particolarmente stanco e quindi ha condiviso l’avvicendamento”.

Nel presentare la nuova giunta, Fontana ha così dichiarato: “abbiamo questo obiettivo che siamo assolutamente convinti di poter raggiungere, cioè rimettere la Lombardia davanti a tutti nella ripresa e tornare a essere la locomotiva di una parte dell’Europa”. Fontana ha inoltre ricordato che “il momento è difficile, forse il più difficile che la regione sta affrontando dopo la seconda guerra mondiale, e lavoreremo con grande impegno e determinazione per contribuire al grande rilancio della nostra regione”.

Le dichiarazioni di Giulio Gallera

A rilasciare una dichiarazione anche l’ex assessore Giulio Gallera:

“Nessun rimpianto ho sempre inteso la politica come servizio per i cittadini. Dopo mesi senza sosta, ritengo concluso il mio ‘turno di guardia’. A seguito della decisione dei partiti della coalizione di portare alcuni avvicendamenti all’interno della Giunta ho ritenuto concluso il mio turno di guardia. Al di là delle fantasiose ricostruzioni, non ho preteso nessun altro incarico amministrativo. Quest’ultimo anno mi ha fortemente provato, il coronavirus non ha concesso alcuna tregua”.

Print Friendly, PDF & Email