Si è svolta nella mattinata di oggi, giovedì 1 aprile ,una conferenza stampa di Regione Lombardia con gli aggiornamenti riguardo alla campagna vaccinale in regione. A partire da domani, venerdì 2 aprile, sarà possibile prenotarsi per i cittadini nella fascia d’età compresa tra i 75 e i 79 anni.

Il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha infatti confermato che “Il portale di Poste sarà pronto e operativo dal 2 aprile, una notizia molto positiva”. Durante l’’illustrazione del piano di vaccinazione massiva e del nuovo sistema di prenotazione, il presidente ha inoltre così dichiarato: “Ieri abbiamo ascoltato le parole di Curcio e Figliuolo e ci ha fatto molto piacere la conferma data da loro della coerenza tra il nostro programma e quello del governo. Prendiamo atto che anche il governo giudica compatibile questa organizzazione con quella del governo”.

A partire da domani dunque, tutti i cittadini lombardi con età compresa tra i 75 e i 79 anni potranno prenotarsi attraverso questo link: https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/

Il nuovo portale per i vaccini anti-Covid in Lombardia

Durante la conferenza è intervenuto anche il chief digital technology operating officer di Poste Italiane Mirko Mischiatti. Questa la sua dichiarazione sul nuovo portale predisposto per le prenotazioni dei vaccini anti-Covid in Regione.

“Il portale che abbiamo messo in campo è studiato appositamente per questa regione, che non ha eguali in Italia come numero di somministrazioni. Il cuore del portale è la parte di prenotazione, strutturata su quattro canali differenti: quello digitale, che sarà attivo qui a partire da venerdì 2 aprile, che consente la prenotazione via web, quello attraverso il call center, il canale dei Postamat, che sono mille in Lombardia e i postini, 4.100 in Lombardia, che attraverso smartphone rilasceranno una ricevuta. La prenotazione sarà diretta e questo significa che la persona avrà in mano direttamente la prenotazione e attraverso un apposito algoritmo sarà indirizzata verso un centro il più vicino possibile”.

Guido Bertolaso: si parte il 12 aprile

A prendere la parola anche Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale in Regione Lombardia.

“A partire dal 12 aprile partiremo alle 8 di mattina a vaccinare la fascia tra i 75 e i 79 anni. Questa categoria sarà vaccinata con una media di 35mila dosi al giorno. Si tratta di una platea di 450mila lombardi, i quali potranno iniziare a prenotarsi già da domani. La prima dose per questa categoria potrebbe essere somministrata entro il 26 di aprile. Dal 15 aprile apriremo poi le prenotazioni per 70-74ennni, che sono 546mila e che saranno tutti vaccinati entro il 12 maggio, ma se avremo ulteriori forniture di vaccino, come è verosimile, pensiamo di salire alle 65mila somministrazioni al giorno. Apriremo quindi la prenotazione per la fascia tra i 60 e 69 anni, che sono 1,2mln”.

Sulla pagina Facebook di Lombardia Notizie Online è possibile rivedere la conferenza stampa integrale.