Al TecnoLab di Val Brembilla, il laboratorio tecnologico che diverrà parte integrante dell’ex padiglione Expo del Kuwait in ricostruzione nell’ex area mercato del paese, si è concluso sabato il primo corso di modellazione solida con il software Solidworks, in collaborazione con il FabLab Bergamo. Ventiquattro partecipanti, provenienti prevalentemente da aziende locali, hanno potuto per dieci sabati (40 ore di corso) approfondire l’utilizzo di uno dei più quotati software di disegno e progettazione tridimensionale parametrica attraverso le lezioni di Michele Feliciani. “Il forte apprezzamento raccolto – precisa Marcello Carminati, referente del Tecnolabci ha convinto ancora di più che il tema della formazione tecnica è molto sentito e che la strada intrapresa dal Tecnolab è quella giusta”. In questa prospettiva, da aprile a settembre inizieranno una nuova serie di corsi, sempre nella sede provvisoria del Tecnolab di via Magrom. “Proporremo – conclude Carminati – il bis del corso di Solidworks (base e avanzato), un corso di programmazione Iso per macchine a controllo numerico, un corso di Rhino (modellazione 3D) e un corso base di Arduino (piattaforma hardware)”. Già da ora è possibile iscriversi con una email a [email protected]




Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli