NOTIZIE e CURIOSITA’. Almanacco di oggi 19 febbraio 2021 (Venerdì)

7^ settimana – Giorni inizio/fine anno 50/315 – BUONA GIORNATA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi e la data dei funerali (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Consigli di lettura della settimana
  • 2021: Anno Mondiale degli Operatopri Sanitari e Assistenziali
  • Giornata di prevenzione della Sinusite
  • Quaresima: “Via Crucis” storia e fede
  • Bergamo e i “Grandi Bergamaschi
  • il “pensiero” del giorno
  • Febbraio-marzo cosa fare nell’orto
  • Altre NOTIZIE e CURIOSITA’ del giorno
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO
– San MANSUETO co-patrono di Milano
Beato CORRADO CONFALONIERI eremita, Terziario Francescano
San BARBATO vescovo
San TULLIO martire

CONSIGLI DI LETTURA della settimana:
1) Una terra promessa
2) Il sistema
3) La disciplina di Penelope
4) La città di vapore
5) Cambiare l’acqua ai fiori
6) Cecità
7) E allora le foibe?
8) Bianco è il colore del danno
9) Dante 
10) La fattoria del Coup de Vague

2021 – ANNO MONDIALE degli OPERATORI SANITARI e ASSISTENZIALI: 2021 è stato designato Anno internazionale dei lavoratori sanitari e assistenziali in segno di apprezzamento e gratitudine per la loro incrollabile dedizione nella lotta contro la pandemia Covid-19. L’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) sta lanciando una campagna di un anno, sotto il tema “Proteggi. Investire. Insieme”. Sottolinea l’urgente necessità di investire negli operatori sanitari per dividendi condivisi in salute, lavoro, opportunità economiche ed equità. Ciò significa garantire una protezione e condizioni di lavoro adeguate. Richiede investimenti aggiuntivi nell’istruzione e nell’occupazione degli operatori sanitari e assistenziali. Gli obiettivi dell’anno: 1) Garantire che gli operatori sanitari e assistenziali del mondo abbiano la priorità per il vaccino Covid-19 nei primi 100 giorni del 2021 – 2) Riconoscere e commemorare tutti gli operatori sanitari e assistenziali che hanno perso la vita durante la pandemia – 3) Coinvolgere gli Stati membri e tutte le parti interessate nel dialogo per proteggere i diritti dei lavoratori sanitari e assistenziali, il lavoro dignitoso e gli ambienti di lavoro.

GIORNATA di PREVENZIONE della SINUSITE: è l’infiammazione dei seni paranasali. Quali sono i sintomi con cui si manifesta e come si cura? La sinusite è l’infiammazione dei seni paranasali e può essere scatenata da infezioni virali, batteriche e raramente fungine, anche se in alcuni casi la causa può essere di tipo anatomico, ad esempio una deviazione del setto nasale, l’ipertrofia dei turbinati ed altre varianti anatomiche Se l’infezione non si risolve nel breve termine, il rischio è che si cronicizzi. L’infiammazione dei seni paranasali può manifestarsi attraverso diversi sintomi come: mal di testa, difficoltà respiratorie, malessere, lacrimazione, diminuzione dell’olfatto, secrezione catarrale. Una volta diagnosticata la sinusite cronica, il medico potrà suggerire al paziente una serie di soluzioni differenti. Di norma, si si cerca di preferire la terapia farmacologica, spesso sufficiente a risolvere le infiammazioni, anche le più persistenti. Quando però la terapia farmacologica non è efficace, o non basta, lo specialista potrà suggerire una terapia chirurgica.

“VIA CRUCIS”: STORIA e FEDE nei venerdì in Quaresima in tutte le Parrocchie si svolge da secoli la pratica devozionale della “Via Crucis” per meditare sulla Passione, Morte e Resurrezione di Gesù. Alcuni fanno risalire la storia di questa a Francesco d’Assisi o alla tradizione francescana. Originariamente la vera Via Crucis comportava la necessità di recarsi materialmente in visita presso i luoghi dove Gesù aveva sofferto ed era stato messo a morte. Dal momento che un tale pellegrinaggio era impossibile per molti, la rappresentazione delle stazioni nelle chiese rappresentò un modo di portare idealmente a Gerusalemme ciascun credente. Le rappresentazioni dei vari episodi dolorosi accaduti lungo il percorso contribuivano a coinvolgere gli spettatori con una forte carica emotiva. Sul finire del XIV secolo, si ha una delle prime attestazioni della Via Crucis fuori dalla Terra Santa: il frate domenicano Alvaro da Cordova introduce questa pia pratica nel suo convento. Tale pratica popolare venne diffusa dai pellegrini di ritorno dalla Terrasanta e principalmente dai Minori Francescani che, dal 1342, hanno la custodia dei Luoghi Santi di Palestina. La collocazione delle stazioni all’interno della chiesa doveva rispondere a norme di simmetria ed equidistanza: il corretto espletamento delle pratiche devozionali consentiva di acquisire le stesse indulgenze concesse visitando tutti i Luoghi Santi di Gerusalemme. Oggi tutte le chiese cattoliche dispongono di una “via dolorosa”, o almeno di una sequenza murale interna. Il numero e nomi delle stazioni cambiarono radicalmente in diverse occasioni nella storia della devozione, sebbene l’elenco corrente di quattordici stazioni ora sia quasi universalmente accettato. L’ordine lungo le pareti segue una regola precisa, i quadri o altro sono esposti in senso antiorario, inoltre da 14 stazioni negli ultimi anni ne è stata aggiunta la quindicesima, su indicazione di San Giovanni Paolo II Papa, con la Resurrezione di Gesù. La disposizione del senso antiorario non ha alcuna motivazione

BERGAMO e i “GRANDI BERGAMASCHI”: GIUSEPPE SICCARDI Nato a Albino il 18 luglio 1883, morto a Bergamo il 18 febbraio 1956 (65 anni fga) è stato uno scultore italiano. Figlio di un marmista che lo mandò a studiare presso la scuola dell’Accademia Carrara divenne allievo di Ponziano Loverini e ne sposò la figlia Antonietta. Nel 1906 vinse una borsa di studio che gli permise di spostarsi a Roma dove studiò le opere dei maestri del passato. Nel 1921 espose alla Mostra Internazionale d’Arte Sacra di Milano e nel 1922 eseguì la lapide alla memoria di Cesare Tallone. Nel 1936 fu presente alla Triennale di Milano, esponendo poi in molte città italiane. Sue sono le due statue raffiguranti la Legge e il Diritto poste all’ingresso del palazzo di Giustizia di Bergamo. Fra le opere più significative si ricordano la “Pietà” nel Cimitero di Palazzolo sull’Oglio, le sei statue poste sulla facciata della Basilica del Santissimo Sacrificio di Como e molte altre sculture conservate presso collezioni private. La Galleria Tadini di Lovere conserva un suo ritratto scultoreo di Giovanni Battista Zitti, databile ai primi anni del novecento. (Ndr: per ragioni di spazio le notizie riguardanti lo scultore Siccardi sono state riassunte. L’invio a leggere la Sua storia reperibile ampiamente in internet)

CURIOSITA’: il 19 febbraio 1858 alla terza Apparizione di Lourdes la Madonna chiede a Bernardette che nelle successive si presenti con una candela accesa. Da qui la tradizione delle candele benedette alla Grotta di Lourdes

IL PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi) Ogni sacrificio rappresenta il luogo per dilatare la comunione fraterna anche nella condivisione dei beni, di cui è un segno luminoso. Come nell’umiltà la persona sviluppa le sue doti per arricchire i fratelli perché possano gustare la loro umanità, così ogni forma di impegno concreto deve alimentare la bellezza d’essere fratelli per una costruttiva fraternità.  Padre, attorno a Gesù tutto era comune e tra loro non c’era un bisognoso. Questo sogno degli Atti degli Apostoli divenga uno stimolo per la comunità odierna perché cresca in una vera comunione fraterna, ove ogni fratello abbia la gioia d’essere se stesso. Infatti il sogno era che fossero un cuor solo e un’anima sola. Questo orientamento lo renda sempre vivo lo Spirito Santo. Amen

AFORISMA del GIORNO: “Quando si rompe qualcosa puoi provare ad aggiustarla … ma non tornerà mai bella come prima”

FEBBRAIO–MARZO: COSA FARE nell’ORTO: Nonostante le basse temperature, febbraio è un mese molto importante per l’orto, sia per quanto riguarda le attività di semina e concimazione sia per la sistemazione del terreno. Cominciamo quindi, fin da ora, a prepararci all’arrivo della primavera con i lavori da fare nell’orto, in vaso o in giardino per avere un raccolto soddisfacente e produttivo. Come già detto: la variabile più importante, ovviamente, è quella del clima. Nelle giornate più fredde, soprattutto in molte zone del Nord o del Centro, è consigliabile attrezzare l’orto con alcuni teli per ripararlo dalle possibili, distruttive gelate. Per il resto, affidatevi all’antica saggezza contadina, distinguendo i lavori a secondo delle fasi lunari. Con la luna calante potete procedere alla potatura delle piante e al rinvaso, laddove necessario. Con la luna piena, avanti tutta con la semina e con la concimazione. Tra le varietà da piantare a febbraio, senza attendere dunque, la primavera, ci sono le barbabietole, i carciofi, le carote, le cipolle, i fagioli e le zucchine. Senza dimenticare il basilico che, se siete bravi, potrete avere a disposizione per tutto l’anno.

ACCADDE OGGI:
 1906 Nasce la Corn Flake Company (115 anni fa) che inizierà a produrre fiocchi di mais che poi assumerà il nome di Kellogg’s
 2020 In Iran (1 anno fa) si registrano le prime due vittime da coronavirus fuori dalla Cina

 SIGNIFICATO del NOME “MANSUETO” è: “di carattere mite, docile”. In Italia portano questo nome circa 1659 persone di cui il 27,6% in Lombardia

PROVERBI:
“Patti chiari, amici cari”
“Grassi e fritture coliche sicure”
“Alla cuoca il fornello, al pittore il pennello”
“Aiutati che Dio ti aiuta”
“Gli atti non sono fatti”

DETTI e PROVERBI BERGAMASCHI:
La pura la fa …90
Al gà ona fam de lùf” (ha una fame da lupo)
Erur, no paga debet” (Errore non paga il debito)
Roba esibida o la spùsa o l’è standida” (merce offerta o puzza o rafferma)
A ciapà sobèt, a pagà s’è semper a tep” (a prendere subito a pagare si è sempre a tempo)

GIORNATA NAZIONALE dei BENEFICI della TROTA: è un pesce dalle straordinarie proprietà nutrizionali, le quali a loro volta apportano numerosi benefici all’organismo. Uno di essi è senza dubbio il suo potere disintossicante, che permette al corpo umano di smaltire le tossine in eccesso. La trota fa bene innanzitutto per le sue peculiarità nutrizionali. Infatti, pur essendo mediamente ricca di grassi, presenta un ottimo contenuto di Omega 3 ed è povera di colesterolo. L’apporto di proteine è molto alto (si attesta intorno al 20%), mentre quello di minerali come lo zinco, il ferro, il fosforo e lo iodio è notevole e può coprire una parte importante del fabbisogno giornaliero. Nel complesso, le qualità nutrizionali e la digeribilità di questo pesce lo rendono adatto a tutte le fasce di consumatori, compresi bambini, anziani e donne incinte. Da sottolineare è anche il fatto che la trota è uno dei pochi pesci che, una volta cotto in forno, non perde minimamente le sue proprietà nutritive, esaltando altresì il gusto della sua carne.

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 07.19 e tramonta alle ore 17.52 – Durata del giorno 10.33 (+4 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 13.27 (-4 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (21%) sorge oggi alle ore 09.10 e tramonta alle ore 21,57