L’intervista al candidato sindaco Adriana Dentella (65 anni, pensionata da poco, dopo 42 anni di attività come Direttore Amministrativo all’Istituto comprensivo di Vertova) in campo per le elezioni amministrative 2019 ad Colzate con la lista civica “Per Colzate”



Perché ha scelto di candidarsi alla carica di sindaco?
È stata una scelta maturata all’interno della squadra per proseguire con questa esperienza positiva.

Un giudizio sull’operato dell’amministrazione negli ultimi cinque anni?
Poiché sono Sindaco da 10 anni la risposta non può che essere positiva.

Tre doti che ritiene di possedere per amministrare nel modo migliore?
Impegno, servizio, esperienza.

Cosa manca al paese che lei si impegnerà a concretizzare?
 Abbiamo lavorato per creare le condizioni ottimali per la vita di comunità. Ora occorre proseguire con attività e momenti aggregativi per rafforzarla.

C’è un ruolo strategico che il paese potrebbe occupare nel contesto della nostra provincia?
Sì, deve cercare di sviluppare le potenzialità dei nostri territori collaborando con i paesi vicini, all’interno della Comunità Montana per gestire i servizi e le problematiche sovra comunali quali ad esempio la caserma dei carabinieri di Clusone ecc.

Come descriverebbe ad un estraneo il paese per il quale si candida?
È un paese di 1700 abitanti posto alla destra del fiume Serio. Spicca l’architettura unica del Santuario di San Patrizio. Il territorio si compone anche delle belle località di Bondo Barbara e Piani di Rezzo. Rispondo con il parere dei miei concittadini espresso nel questionario distribuito alle famiglie; è un paese tranquillo, si sta bene, nel suo piccolo non manca nulla, c’è tantissimo impegno nel volontariato.

Quale è oggi la difficoltà maggiore nell’essere sindaco?
Occorre tanto impegno e non aver paura dei problemi. Oggi la responsabilità è tanta e la burocrazia tantissima . Devi avere i valori di servizio, attenzione e solidarietà ben radicati e tanta passione e amore per il tuo paese.

Come intende affrontare le situazioni di marginalità sociale del suo territorio?
La nostra attenzione in questi 10 anni di amministrazione è sempre stata alta sul tema della marginalità sociale.  Abbiamo stipulato accordi con le RSA del territorio, con il centro diurno, compartecipato alle sette dei nidi pubblici convenzionati.  Inoltre ci sono il servizio pasti e assistenza domiciliare, sportello per la violenza sulle donne. La collaborazione con la Parrocchia è sempre stata totale così come con le associazioni e i gruppi di volontariato.

A un indeciso in cabina elettorale cosa gli direbbe per farsi votare?
Informati prima di votare, leggi i programmi e guarda i candidati per il Consiglio Comunale. Chiaramente il mio suggerimento è quello di votare la lista n. 1 “PER COLZATE”, ma l’importante è che tu vada a votare, esprima una scelta. Ogni voto è fondamentale.

Candidati Consiglieri: Bernardi Mauro, Bianchi Marta, Carobbio Giamario, Cevenini Simonetta, Ferrari Alessandro Severo, Filisetti Marta, Frani Mattia Ugo, Lanfranchi Adriana, Ongaro Massimo, Verzeroli Andrea.

Tutti i sindaci intervistati da socialbg.it




I candidati non ancora contattati che avrebbero piacere ad una intervista senza tagli o interpretazioni possono mandare un messaggio alla pagina facebook socialbg. Grazie

Tagged in:

,

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli